Ultima verifica : 06/08/2018

Sicurezza sociale

Decisione del Regno Unito di invocare l'articolo 50 del TUE: Più informazioni

A partire dal 30 marzo 2019 tutto il diritto dell’UE cesserà di applicarsi al Regno Unito a meno che un accordo di recesso ratificato non stabilisca un’altra data, o il Consiglio europeo e il Regno Unito decidano di comune accordo di prorogare il periodo di due anni di negoziati. Per maggiori informazioni sulle conseguenze giuridiche per le imprese:

Ciascun paese dell'UE ha la propria legislazione previdenziale. I diritti e doveri previsti sono gli stessi per tutti i lavoratori del paese, a prescindere dalla loro nazionalità.

La normativa europea ha la funzione di coordinare i sistemi nazionali per far sì che le persone che si spostano da un paese dell'UE all'altro non perdano  la copertura previdenziale (ad esempio i diritti pensionistici e di assistenza sanitaria) e sappiano quale legislazione nazionale si applica al loro caso.

Secondo la normativa europea, una persona può essere soggetta al regime previdenziale di un paese per volta, per cui è tenuta a versare gli oneri sociali soltanto in quel paese.

Per saperne di più sulla normativa previdenziale dei singoli paesi dell'UE:

Scegli un paese:

  • Irlandaieen
  • Islandaisen
  • Italiaiten
  • Lettonialven
  • Liechtensteinlien
  • Lituanialten
  • Lussemburgolufr
  • Maltamten
  • Paesi Bassinlen
  • Poloniaplen
  • Portogallopten
  • Regno Unitouken
  • Repubblica cecaczen
  • Romaniaroen
  • Slovacchiasken
  • Sloveniasisl
  • Spagnaesen
  • sesv
  • Svizzerachen
  • Ungheriahuen

In genere, si applicano le leggi del paese in cui la persona svolge la sua attività professionale (come lavoratore dipendente o autonomo): è qui che vanno versati gli oneri sociali. Il luogo di residenza (ad esempio per i pendolari) o la sede del datore di lavoro non contano. 

Un'eccezione è prevista per i lavoratori distaccati all'estero per meno di 2 anni: possono essere assicurati e versare i contributi nel paese di provenienza.

Per coloro che lavorano simultaneamente in più di un paese, norme specifiche determinano quale legislazione nazionale prevale e in quale paese vanno versati i contributi.

Vedere anche:

Hai bisogno di aiuto?

Contatta i servizi di assistenza specializzati

Il vostro consulente EURES

I consulenti EURES offrono informazioni sulle condizioni di lavoro e aiutano nelle procedure di assunzione di personale nel proprio paese o in una regione transfrontaliera.

Directory pubblica delle Istituzioni della Sicurezza Sociale Europea (EESSI)

la banca dati del Sistema per lo scambio elettronico di informazioni sulla sicurezza sociale (EESSI, Electronic Exchange of Social Security Information) consente di cercare le autorità nazionali competenti in materia di assicurazione malattia, pensioni, disoccupazione e prestazioni familiari

Sostegno alle imprese locali - Hai domande su come svolgere un'attività transfrontaliera, ad esempio l'esportazione o l'espansione in un altro paese dell'UE? La rete Enterprise Europe può fornirvi una consulenza gratuita.

Condividi questa pagina: