Fare impresa
Ultima verifica : 30/04/2018

Diritti dei passeggeri nel trasporto in autobus

Quando acquisti un biglietto per un viaggio in autobus o in pullman, non possono applicarti una tariffa più elevata a causa della tua nazionalità o in base al luogo di acquisto.

I tuoi altri diritti di passeggero nel trasporto in autobus si applicano principalmente ai servizi regolari a lunga percorrenza (oltre 250 km) che originano o terminano in un paese dell'UE. Alcuni di questi diritti si applicano anche a tutti i servizi regolari.

I paesi dell'UE possono decidere di escludere i servizi regolari interni e quelli il cui tragitto (compresa una stazione di fermata) è in gran parte al di fuori dell'Unione.

Cancellazione o ritardo

Se il tuo servizio è stato cancellato o è in ritardo, hai sempre diritto a ricevere informazioni adeguate e tempestive sulla situazione durante l'attesa.

Se il servizio a lunga percorrenza (più di 250 km) che hai prenotato viene cancellato o vi è un ritardo nella partenza superiore a due ore, hai diritto a due opzioni:

Se non ti offrono questa scelta sul momento, puoi inviare successivamente un reclamo e chiedere il rimborso del biglietto più un risarcimento pari al 50% del prezzo del biglietto.

Inoltre, se il tuo viaggio a lunga percorrenza (più di 250 km) doveva durare più di tre ore e la partenza viene annullata o ritardata di oltre 90 minuti, hai diritto:

Incidenti – risarcimento e assistenza

Se riporti delle lesioni in un incidente in autobus durante un viaggio a lunga percorrenza (più di 250 km), hai diritto a un risarcimento. In caso di decesso, il risarcimento spetta ai familiari a tuo carico.

Hai inoltre diritto al risarcimento se il tuo bagaglio o altri effetti personali vengono persi o danneggiati in tali circostanze.

Ove necessario, il vettore dovrà fornire senza indugio i seguenti tipi di assistenza: pronto soccorso, pasti, vestiti, trasporto e sistemazione in albergo.

Reclami

Se ritieni che i tuoi diritti non sono stati rispettati, puoi inviare un reclamo al vettore entro tre mesi dalla data dell'evento. Quest'ultimo deve reagire entro un mese e darti una risposta definitiva entro tre mesi dal ricevimento del reclamo.

Se non sei soddisfatto della risposta, puoi contattare l'organismo nazionale competente en .

FAQ

Legislazione dell'UE

Hai bisogno di maggiori informazioni sulle norme vigenti in un determinato paese?

Hai bisogno di aiuto?

Contatta i servizi di assistenza specializzati

Condividi questa pagina: