Fare impresa
Ultima verifica: 09/07/2020

Fare domanda per prestare servizi su base temporanea

La Brexit ti riguarda?

Le norme e le condizioni illustrate in questa pagina continuano ad applicarsi ai cittadini dell'UE nel Regno Unito e ai cittadini del Regno Unito nell'UE.

Per i casi di prestazione temporanea e occasionale di servizi, le eventuali dichiarazioni presentate prima del 31 dicembre 2020 non saranno più valide a decorrere dal 1º gennaio 2021.

Se hai problemi a far valere i tuoi diritti, contatta i nostri servizi di assistenza.

Se intendi trasferirti in un altro paese dell'UE e desideri fornirvi in via temporanea dei servizi regolamentati, dovrai presentare una dichiarazione preliminare scritta. La dichiarazione va presentata per iscritto e in qualsiasi momento prima di iniziare a prestare i servizi. Una volta presentata, la dichiarazione è valida per un anno.

Documenti richiesti

Se è richiesta una dichiarazione, puoi presentarla direttamente all'autorità del paese ospitante responsabile per la tua professione (per sapere qual è, rivolgiti allo sportello nazionaleen locale).

La dichiarazione deve contenere le seguenti informazioni:

La prima volta che presenti una dichiarazione o se si verifica un cambiamento nella tua situazione, dovresti fornire i seguenti documenti giustificativi:

I documenti da presentare possono variare a seconda della professione e del paese dell'UE in cui desideri esercitarla. Per verificare quale tipo di documenti occorra presentare, contatta l'autorità competente del paese ospitante responsabile per la tua professione.

Iter della dichiarazione

Nella maggior parte dei casi puoi presentare la tua dichiarazione in qualsiasi momento prima di iniziare a lavorare nel paese ospitante (anche se non sei sicuro di lavorare). Una volta presentata la dichiarazione, puoi iniziare immediatamente a esercitare la tua professione.

Se la professione regolamentata riguarda la salute e sicurezza e non hai diritto al riconoscimento automaticoen, è probabile che prima di iniziare a lavorare tu debba aspettare che il paese ospitante verifichi le tue qualifiche. In tal caso, dovrai attendere l' autorizzazione ufficiale a svolgere la tua attività.

Il paese ospitante potrebbe anche chiederti di rinnovare la tua dichiarazione una volta all'anno se intendi continuare a prestare temporaneamente servizi sul suo territorio.

Legislazione dell'UE

Hai bisogno di maggiori informazioni sulle norme vigenti in un determinato paese?

Condividi questa pagina: