Vivere e viaggiare
Ultima verifica: 25/06/2020

Responsabilità in materia di rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche (RAEE)

La Brexit ti riguarda?

A chi fabbrica, distribuisce o vende apparecchiature elettriche ed elettroniche (ad es. computer, frigoriferi o telefoni cellulari) le leggi dell'UE e nazionali impongono di contribuire a garantirne lo smaltimento e il trattamento adeguati. Ciò comporta:

I rifiuti prodotti da tali prodotti sono i cosiddetti RAEE: rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche. Un elenco indicativo delle apparecchiature alle quali si applicano le relative leggi è disponibile nella direttiva sugli RAEEhren .

Registrarsi presso le autorità nazionali competenti in materia di RAEE

Occorre registrare l'impresa presso le autorità competenti in materia di gestione di RAEE in ogni paese dell'UE (In questo caso, i 27 paesi membri dell'UE + Regno Unito, Islanda, Norvegia, Liechtenstein e Svizzera) in cui l'impresa vende i propri prodotti. I contatti dei registri nazionali sono disponibili nella rete europea dei registri RAEEen.

Inviare una relazione

Dopo aver iniziato a vendere prodotti con il marchio RAEE sul mercato dell'UE, l'impresa deve presentare alle autorità nazionali una relazione periodica indicante i tipi di apparecchiature prodotte, distribuite o vendute e le relative quantità.

È possibile ottenere i formati per la registrazione e la trasmissione delle comunicazioni dai registri nazionali. 

Gestire i rifiuti AEE

Occorre inoltre contribuire al corretto smaltimento delle attrezzature prodotte, distribuite o vendute quando i consumatori non le usano più. È possibile aderire a un regime collettivo esistente di conformità dei RAEE o istituire un proprio sistema.

Aderire a un regime di conformità esistente o costituirne uno proprio

Regimi collettivi di conformità

Nella maggior parte dei paesi dell'UE esistono regimi collettivi di conformità, istituiti dal settore privato o dal governo. Essi consentono ai fabbricanti, ai distributori e ai venditori di adempiere congiuntamente i loro obblighi in materia di gestione dei rifiuti. Operano in base al pagamento di una quota di adesione.

Oltre che finanziare e organizzare la raccolta, il trattamento, il recupero e il riciclaggio dei RAEE per i loro membri, i servizi previsti dai regimi possono comprendere anche altre operazioni:

Regimi individuali di conformità

A seconda del tipo e della quantità di prodotti fabbricati o distribuiti, l'impresa potrebbe essere in grado di istituire un proprio regime di conformità, ad esempio in caso di vendita di dispositivi specifici prodotti in serie limitate per un'industria specifica, come i dispositivi medici utilizzati negli ospedali. Occorre ricordare che le norme relative a tali regimi possono variare a seconda del paese.

Per informazioni sui regimi collettivi e individuali di conformità in un determinato paese dell'UE, consultare i registri nazionali mediante la rete europea dei registri RAEEen.

RIFERIMENTI:

Direttiva dell'UE che stabilisce il formato per la comunicazione e la registrazione dei produttori e dei fabbricanti di RAEE

Direttiva dell'UE sulla restrizione dell'uso di determinate sostanze pericolose nelle apparecchiature elettriche ed elettroniche

Argomenti correlati

Legislazione dell'UE

Hai bisogno di aiuto?

Contatta i servizi di assistenza specializzati

Condividi questa pagina: