Ultima verifica: 09/06/2020

Marchio RAEE

La Brexit ti riguarda?

Cos'è il marchio RAEE?

Il simbolo indica che il prodotto non deve essere smaltito come rifiuto non selezionato ma deve essere inviato a strutture di raccolta separate per il recupero e il riciclaggio. La marcatura RAEE deve figurare su tutte le apparecchiature elettriche ed elettroniche immesse sul mercato dell'UE.

Marchio RAEE

È obbligatorio?

Tranne alcune eccezioni, la maggior parte delle apparecchiature elettriche ed elettroniche vendute nell'UE deve recare una marcatura specifica. I marchi RAEE sono obbligatori per le seguenti categorie di prodotti:

L'elenco dettagliato degli apparecchi che rientrano in ogni categoria di prodotto è disponibile nell' allegato alla direttiva dell'UEhren .

Come apporre il marchio?

Le apparecchiature elettriche ed elettroniche devono recare:

Se il prodotto è stato immesso sul mercato dopo il 13 agosto 2005, è possibile:

Queste iscrizioni devono essere stampate sul prodotto stesso e devono essere permanenti, chiaramente visibili e leggibili. Il marchio può essere stampato sull'imballaggio, sulle istruzioni o sul foglio di garanzia e non sul prodotto stesso solo se le dimensioni del prodotto sono troppo piccole o se la sua funzione è influenzata dalla marcatura.

Quali sono i costi connessi al marchio RAEE?

La registrazione e la comunicazione al registro nazionale sono gratuite. Tuttavia, vi sono obblighi finanziari connessi alle responsabilità in materia di rifiuti che possono variare da un paese dell'UE all'altro.

Responsabilità dei rifiuti

Oltre alla registrazione e all'apposizione del marchio RAEE, gli obblighi si estendono anche alla fase di fine vita dei prodotti.

Per saperne di più sul processo di registrazione e sulle responsabilità dei rifiuti per le apparecchiature elettriche ed elettroniche.

Argomenti correlati

Legislazione dell'UE

Hai bisogno di aiuto?

Contatta i servizi di assistenza specializzati

Condividi questa pagina: