Ultima verifica: 12/09/2022

IVA transfrontaliera

Se l' impresa ha sede nell'UE, gli obblighi in materia di IVA variano a seconda del luogo di acquisto o vendita, oppure del fatto che commercia in beni o servizi.

Ad esempio, se si vende un prodotto a un'impresa registrata ai fini dell'IVA nell'UE che opera in un altro paese dell'UE, la vendita non è soggetta a IVA. Se lo stesso prodotto è venduto al consumatore finale all'interno dell'UE, occorre applicare l'IVA all'aliquota vigente nel suo paese.

Scopri di più sulle norme che si applicano al tuo caso scegliendo le seguenti opzioni.

Desidero saperne di più sull'IVA transfrontaliera

Vendite di beni a imprese con sede in un altro paese dell'UE

Chi vende ad un'impresa beni destinati ad un altro paese dell'UE non deve fatturare l'IVA se il cliente detiene una partita IVA valida per l'UE.

È comunque possibile detrarre l'IVA pagata sulle spese correlate, come beni o servizi acquistati ai fini di tale vendita.

Se il cliente non dispone di una partita IVA valida per l'UE, occorre normalmente addebitare l'IVA sulla vendita all' aliquota applicabile nel proprio paese.

Attenzione

Va notato che queste norme prevedono diverse deroghe de en fr importanti.

Vendite di beni al consumatore finale in un altro paese dell'UE

Alle vendite a distanza nell'Unione europea si applica una soglia IVA di 10 000 euro. Al di sotto di tale importo, i servizi di telecomunicazione, di teleradiodiffusione e elettronici, nonché le vendite a distanza di beni nell'Unione europea, possono essere soggetti all'IVA nel paese dell'UE dove è stabilito il soggetto passivo.

Se sei un venditore online, anche su mercati e piattaforme online, puoi registrarti in un paese dell'UE per la dichiarazione e il pagamento dell'IVA su tutte le vendite a distanza di beni e le prestazioni transfrontaliere di servizi a clienti nell'UE.

Attenzione

Va notato che queste norme prevedono diverse deroghe de en fr importanti.

Inoltre, norme speciali si applicano alle vendite di beni soggetti ad accisa o di mezzi di trasporto nuovi, come automobili, navi o aerei.

Vendite di servizi a imprese con sede in un altro paese dell'UE

Chi vende servizi a imprese con sede in un altro paese dell'UE non deve normalmente addebitare l'IVA ai clienti. Questi ultimi versano l'IVA sui servizi ricevuti all'aliquota in vigore nel loro paese (avvalendosi della procedura dell'inversione contabile).

È comunque possibile detrarre l'IVA pagata sulle spese correlate, come beni o servizi acquistati ai fini di tale vendita.

Attenzione

Va notato che queste norme prevedono diverse deroghe de en fr importanti.

Vendite di servizi al consumatore finale in un altro paese dell'UE

In genere l'IVA va addebitata alla clientela all' aliquota in vigore nel proprio paese, ad eccezione dei servizi di telecomunicazione e di teleradiodiffusione e dei servizi elettronici, per i quali l' aliquota è sempre quella del paese di appartenenza del cliente (vale dire il paese in cui una persona fisica ha il suo indirizzo permanente o la sua residenza abituale, oppure in cui è stabilita una persona che non è soggetto passivo).

Attenzione

Va notato che queste norme prevedono diverse deroghe de en fr importanti.

Acquisti di beni da un altro paese dell'UE

Chi acquista e riceve beni per scopi commerciali da un altro paese dell'UE è tenuto a dichiarare e versare l'IVA sull'operazione come se fosse stato lui a vendere i beni, all' aliquota in vigore nel proprio paese.

È normalmente possibile detrarre l'importo successivamente, al momento della dichiarazione IVA.

Attenzione

Va notato che queste norme prevedono diverse deroghe de en fr importanti.

Acquisti di servizi da un altro paese dell'UE

Chi acquista e riceve servizi per scopi commerciali da un altro paese dell'UE (In questo caso, i 27 paesi membri dell'UE) è tenuto a dichiarare e versare l'IVA sull'operazione come se fosse stato lui a vendere i servizi, all' aliquota in vigore nel proprio paese (avvalendosi della procedura dell'inversione contabile).

È normalmente possibile detrarre l'importo successivamente, al momento della dichiarazione IVA.

Attenzione

Va notato che queste norme prevedono diverse deroghe de en fr importanti.

La normativa IVA va applicata in tutta l'UE, ma non trova applicazione nei seguenti territori appartenenti o connessi agli Stati membri:

Territori speciali

  • le isole Åland
  • i dipartimenti d'oltremare francesi fr
  • il territorio di Büsingen
  • l'isola di Helgoland
  • il Monte Athos
  • Campione d'Italia
  • le acque italiane del lago di Lugano
  • Livigno
  • le isole Canarie
  • Ceuta
  • Melilla

Va notato che la normativa IVA europea si applica ai seguenti luoghi che si trovano al di fuori dell'UE:

  • Monaco

Vendite di beni a clienti al di fuori dell'UE

Chi vende beni a clienti extra UE, non deve addebitare l'IVA. Può comunque detrarre l'IVA pagata sulle spese correlate, come beni o servizi acquistati ai fini di tale vendita.

Vendite di servizi a clienti al di fuori dell'UE

Chi fornisce servizi a clienti extra UE, in linea di massima non deve addebitare l'IVA. Tuttavia, se il servizio è utilizzato in un altro paese dell'UE, quest'ultimo può decidere di applicare l'IVA.

È comunque possibile detrarre l'IVA pagata sulle spese correlate, come beni o servizi acquistati ai fini di tale vendita.

Acquisti di beni da clienti al di fuori dell'UE

Chi compra beni per la propria attività da un fornitore con sede all'esterno dell'UE, è in linea di massima tenuto a pagare l'IVA nel luogo di importazione. de en fr

Sulle vendite imponibili è normalmente possibile detrarre l'importo successivamente, al momento della dichiarazione IVA.

Acquisti di servizi al di fuori dell'UE

Chi acquista un servizio per la propria attività da un fornitore con sede al di fuori dell'UE è in linea di massima tenuto a pagare l'IVA all' aliquota prevista nel proprio paese, come se fosse stato lui a fornire il servizio (avvalendosi della procedura dell'inversione contabile).

È normalmente possibile detrarre l'importo successivamente, al momento della dichiarazione IVA.

Legislazione dell'UE

Hai bisogno di aiuto?

Contatta i servizi di assistenza specializzati

Hai domande su come svolgere un'attività transfrontaliera, ad esempio l'esportazione o l'espansione in un altro paese dell'UE? La Enterprise Europe Network può fornirvi una consulenza gratuita.

Puoi anche utilizzare il servizio di assistenza per trovare l'aiuto giusto per te.

Condividi questa pagina: