Ultima verifica: 24/02/2020

Partner civili e registrati

La Brexit ti riguarda?

Domande e risposte sui diritti dei cittadini dell'Unione europea e del Regno Unito stabiliti nell'accordo di recesso

Il 1º gennaio 2021, le norme per i cittadini che vivono o che si stabiliscono nel Regno Unito cambieranno. Lo stesso vale per i cittadini del Regno Unito che vivono o che si trasferiscono in un paese dell'UE.

Ho il diritto di soggiorno permanente nel Regno Unito/UE o lo acquisirò durante il periodo di transizione.

In linea di principio, tu e i tuoi familiari manterrete il diritto di soggiorno permanente nel paese di residenza. Ciò riguarda anche i familiari cittadini di paesi terzi. Nel Regno Unito, dovrai tuttavia richiedere il regime per la residenza permanente dei cittadini dell'UE affinché ti venga concesso un nuovo status di residente. Nell'UE, verifica il prima possibile con le autorità del paese ospitante se è obbligatorio chiedere il nuovo status di residente.

Risiedo nel Regno Unito/UE ma non ho ancora maturato il diritto al soggiorno permanente.

In linea di principio, i diritti di soggiorno tuoi e dei tuoi familiari nel paese ospitante restano invariati. Ciò riguarda anche i familiari cittadini di paesi terzi. Nel Regno Unito, dovrai tuttavia richiedere il regime per la residenza permanente dei cittadini dell'UE affinché ti venga concesso un nuovo status di residente. Nell'Unione europea, verifica il prima possibile con le autorità del paese ospitante se è obbligatorio chiedere il nuovo status di residente.

Desidero trasferirmi nel Regno Unito/UE.

Tu e i tuoi familiari potete trasferirvi nel Regno Unito o in un paese dell'UE ai sensi della normativa vigente dell'UE fino al 31 dicembre 2020. Ciò riguarda anche i familiari cittadini di paesi terzi. Nel Regno Unito, dovrai tuttavia richiedere il regime per la residenza permanente dei cittadini dell'UE. Nell'Unione europea, verifica il prima possibile con le autorità del paese ospitante se dovrai registrarti e se è obbligatorio chiedere il nuovo status di residente.

Ho intenzione di trasferirmi nel Regno Unito/UE per un soggiorno di breve durata

Le norme vigenti in materia di dichiarazione di presenza, iscrizione come residente all'estero, iscrizione dei propri familiari cittadini dell'UE e iscrizione dei propri familiari cittadini extra UE continueranno ad applicarsi almeno fino al 31 dicembre 2020.

Ho bisogno di aiuto

Se ritieni che i tuoi diritti sanciti dal diritto dell'Unione non siano stati rispettati, contatta i nostri servizi di assistenza.

Informazioni dettagliate sull'attuazione dell'accordo di recesso e sui diritti dei cittadini

Se sei un cittadino dell'UE e ti trasferisci in un altro paese dell'Unione per viverci o lavorarci, le norme UE permettono alla tua famiglia di raggiungerti più facilmente. Su questa pagina puoi scoprire come il tuo partner civile o registrato può raggiungerti.

Tuttavia, se sei un cittadino dell'UE e non ha mai abitato in un altro paese dell'Unione europea, si applicano solo le norme nazionali.

Se la tua è un'unione civile tra persone dello stesso sesso, il paese ospitante è tenuto a riconoscere al tuo partner i diritti di soggiorno alle stesse condizioni che si applicano ai partner civili o registrati o ad altri parenti.

Il tuo partner è un cittadino dell'UE

Soggiorno in virtù dei suoi diritti

In qualità di cittadino dell'UE, il tuo partner registrato ha il diritto di vivere nel paese dell'Unione in cui ti trasferisci alle stesse condizioni applicate ai cittadini dell'UE.

Se il tuo partner lavora o cerca un impiego, percepisce una pensione o studia, controlla le condizioni e le formalità per:

Soggiorno in quanto persona a carico

Il tuo partner non intende lavorare, cercare un lavoro o studiare e non percepisce una pensione?

Può comunque raggiungerti in qualità di familiare.

Alcuni paesi dell'UE trattano le unioni civili e registrate allo stesso modo delle coppie sposate. In questo caso, verifica le norme in vigore per quanto riguarda i diritti di soggiorno e le condizioni per i coniugi.

Altri paesi dell'UE non riconoscono le unioni registrate e civili come equivalenti al matrimonio. In questo caso, verifica le norme in vigore per quanto riguarda i diritti di soggiorno e le condizioni per gli altri familiari.

Per saperne di più sul riconoscimento delle unioni civili in Europa.

Il tuo partner non è un cittadino dell'UE

Alcuni paesi dell'UE trattano le unioni civili e registrate allo stesso modo delle coppie sposate. In questo caso, verifica le norme in vigore per quanto riguarda i diritti di soggiorno e le condizioni per i coniugi di paesi extra-UE.

Altri paesi dell'UE non riconoscono le unioni registrate e civili come equivalenti al matrimonio. In questo caso, verifica le norme in vigore per quanto riguarda i diritti di soggiorno e le condizioni per gli altri familiari di paesi extra-UE.

Per saperne di più sul riconoscimento delle unioni civili in Europa.

Legislazione dell'UE

Hai bisogno di maggiori informazioni sulle norme vigenti in un determinato paese?

Condividi questa pagina: