Fare impresa
Ultima verifica : 18/04/2017

Viaggiare con prodotti di origine animale

Non vi sono restrizioni generali all'importazione di questi prodotti per chi viaggia all'interno dell'UE, dal momento che tutti i paesi membri sono tenuti a rispettare una rigida normativa veterinaria comune in tutto il territorio europeo. Lo stesso vale per chi viaggia da e verso Andorra, Liechtenstein, Norvegia, San Marino o Svizzera.

Tuttavia, alcune restrizioni sono possibili in caso di epidemie localizzate di malattie degli animali.

Chi entra nell'UE in provenienza da paesi diversi da quelli indicati sopra non è autorizzato a portare carne e latticini senza una documentazione veterinaria ufficiale. Questa misura è intesa a evitare l'introduzione di gravi malattie animali nell'UEfrdeen .

Si è tuttavia autorizzati, con determinate restrizioni, a portare latte in polvere per lattanti, preparazioni alimentari per bambini e alimenti speciali necessari per ragioni di salute. Si possono inoltre portare con sé quantità limitate, per consumo personale, di altri prodotti di origine animale, tra cui pesce, lumache e miele.

I viaggiatori che giungono nell'UE dalle Isole Faerøer, dalla Groenlandia e dall'Islanda possono portare con sé piccoli quantitativi di carne e latticini per il consumo personale.

FAQ

Legislazione dell'UE

Hai bisogno di maggiori informazioni sulle norme vigenti in un determinato paese?

Hai bisogno di aiuto?

Contatta i servizi di assistenza specializzati

Condividi questa pagina: