Percorso di navigazione

Condividi su 
	Condividi su Facebook
  
	Invia come Tweet 
  
	Condividi su google+
  
	Condividi su linkedIn

Lavorare all’estero

Aggiornamento : 01/04/2014

Permessi di lavoro

Nell'UE i lavoratori autonomi non hanno bisogno di un permesso di lavoro.

Tuttavia, alcuni cittadini dell'UE necessitano ancora di un permesso di lavoro per farsi assumere in certi paesi dell'Unione.

Il Liechtenstein impone dei contingenti che limitano il numero delle persone che possono vivere e lavorare sul suo territorio. Questo sistema si applica ai cittadini di tutti i paesi dell'UE, della Norvegia e dell'Islanda.

Se prevedi di lavorare in un paese che ancora applica restrizioni sull'accesso al mercato del lavoro, informati sulle procedure per ottenere un permesso.

Contatta il servizio pubblico per l'impiego del paese in cui intendi trasferirti.

Se hai bisogno di ulteriori informazioni, puoi rivolgerti a un consulente europeo per l'impiego.

Cittadini della Croazia

Il tuo diritto di lavorare come dipendente in un altro paese dell'UE può essere soggetto a restrizioni previste dalle disposizioni transitorie fino al 30 giugno 2020.

Per lavorare in questi paesi, dovrai ottenere un permesso di lavoro:

     

Austria

Grecia

Regno Unito

Belgio

Italia

Slovenia

Cipro

Lussemburgo

Spagna

Francia

Malta

 

Germania

Paesi Bassi

 

Queste informazioni sono valide alla data del 14.8.2013; possono essere soggette a modifiche se altri paesi decidono di imporre restrizioni analoghe.

Lavorare in Croazia

Il tuo diritto di lavorare come dipendente in Croazia può essere soggetto a restrizioni previste dalle disposizioni transitorie. Potresti aver bisogno di un permesso di lavoro se sei un cittadino di uno di questi paesi:

     

Austria

Grecia

Regno Unito

Belgio

Italia

Slovenia

Cipro

Lussemburgo

Spagna

Francia

Malta

 

Germania

Paesi Bassi

 

Lavorare in Svizzera

Tutti i cittadini dell'UE hanno bisogno di un permesso di lavoro per lavorare in Svizzera. Questa restrizione scadrà il 31 maggio 2014, ma potrà restare in vigore fino al 31 maggio 2019 per i cittadini di Romania e Bulgaria

Prima di cercare lavoro in un paese che prevede ancora restrizioni, informati sulle procedure applicabili. Contatta il servizio pubblico per l'impiego nel paese in cui intendi lavorare.

Se hai bisogno di un ulteriore aiuto, puoi rivolgerti a un consulente europeo per l'impiego.

Caso personale

Assicurati di poter ottenere un permesso di lavoro prima di trasferirti all'estero

Marko, cittadino croato, accetta un'offerta di lavoro a Vienna e si trasferisce subito in Austria. Non essendo riuscito a ottenere un permesso di lavoro, deve ritornare in Croazia.

Se sei un cittadino croato, verifica se devi ottenere un permesso di lavoro prima di trasferirti in un altro paese per un nuovo impiego,  poiché la tua domanda potrebbe essere respinta.

Distacchi all'estero

Non vi sono restrizioni sui lavoratori (dipendenti o autonomi) distaccati.

Eccezione: Germania e Austria applicano restrizioni transitorie al distacco di lavoratori croati da parte delle imprese in certi settori, ma non per i lavoratori autonomi.

Ti serve ancora aiuto?