Strumenti di servizio

Selettore lingua

Bandiera dell'UE

Percorso di navigazione

Menu

Aggiornamento : 18/09/2017

Alcol, tabacco, contanti e accise

Limiti per alcol e tabacco all'interno dell'UE

Ai privati cittadini non si applicano limiti ai quantitativi che possono acquistare e portare con sé quando si spostano tra i paesi dell'UE, a condizione che i prodotti siano stati acquistati per uso personale e non per essere rivenduti. Le imposte (IVA e accise) sono incluse nel prezzo del prodotto nel paese in cui lo hai acquistato, e quindi non devi pagare nient'altro in un altro paese dell'UE.

Tuttavia, per determinare se i prodotti sono acquistati per uso personale, le autorità doganali dell'UE possono esaminare diversi elementi quali, ad esempio, se possiedi o lavori per un'attività commerciale oppure in che modo i prodotti sono imballati e trasportati. Inoltre prenderanno in considerazione la quantità di prodotti in tuo possesso.

Ricorda che ogni paese dell'UE può stabilire una quantità massima di prodotti del tabacco e bevande alcoliche che puoi portare con te. Le quantità massime non possono essere inferiori a:

  • 800 sigarette
  • 400 sigaretti (sigari di peso massimo di 3 grammi al pezzo)
  • 200 sigari
  • 1 kg di tabacco
  • 10 litri di superalcolici
  • 20 litri di vino alcolizzato
  • 90 litri di vino (dei quali al massimo 60 litri di spumante)
  • 110 litri di birra.

Limiti diversi per le sigarette

Alcuni paesi limitano il numero di sigarette che si possono portare con sé da altri paesi dell'UE se tali paesi non addebitano il livello minimo di accisa. Tuttavia, tale limite non può essere inferiore a 300 sigarette. Prima di partire, informati presso le autorità doganali del paese in cui sei diretto.

Austria, Danimarca, Francia, Germania, Irlanda, Italia, Slovenia e Svezia applicano attualmente un limite inferiore per i cittadini provenienti da Bulgaria, Ungheria e Lituania.

Quantitativi superiori ai limiti

Se le autorità doganali sospettano che tu stia trasportando prodotti che non sono per uso personale o che sono destinati a essere rivenduti, ti possono chiedere di dimostrare il contrario (presentando ad esempio una prova di acquisto). Se non sei in grado di fornire prove sufficienti, potrebbero chiederti di pagare dei dazi o potrebbero confiscarti la merce.

Norme più rigorose si applicano ai viaggiatori di età inferiore a 17 anni. Queste possono variare da paese a paese. Conviene quindi verificare prima di mettersi in viaggio.

Contanti

Se intendi entrare o uscire dall'UE con una somma in contanti pari o superiore a 10 000 euro (o un valore equivalente in altre valute), devi dichiararlafrançaisDeutschEnglish alle autorità doganali. Se non lo fai, le autorità doganali potrebbero trattenere la somma e infliggerti una multa. Ricorda che le autorità doganali possono effettuare verifiche individuali e controllare i bagagli e/o il veicolo.

Se vuoi spostarti fra paesi dell'UE portandoti dietro una somma a partire da 10 000 euro in contanti (o l'equivalente in altre valute), devi contattare le autorità doganali del paese da cui parti e di quelli che attraversi e in cui arrivi per verificare se la devi dichiarare.

IVA e accise all'ingresso nell'UE

Se entri nell'UE da un paese extra UE, puoi portare con te merci esenti da IVA e da accise entro i limiti specificati di seguito e se non sono destinate a essere rivendute. Le stesse regole si applicano ai viaggiatori provenienti dalle isole anglo-normanne, dalle isole Canarie, da Gibilterra o da altri territori in cui non si applicano le norme dell'UE relative all'IVA e alle accise.

Bevande alcoliche

Puoi portare con te:

  • 4 litri di vino fermo e
  • 16 litri di birra.

Inoltre puoi anche portare con te:

  • un totale di 1 litro di superalcolici (con volume superiore al 22%) oppure 1 litro di alcolici non denaturati (alcol etilico) all'80% (o superiore) oppure 2 litri di vino liquoroso o spumante

Ognuna di queste quantità rappresenta il 100% del totale di quest'ultima franchigia, che può essere suddivisa. Ad esempio, è possibile portare con sé mezzo litro di superalcolici e un litro di vino liquoroso - ciascun prodotto rappresenta la metà della franchigia consentita.

Prodotti a base di tabacco

Devi rispettare un limite più o meno elevato a seconda del paese dell'UE che visiti. Se un paese applica i limiti minimi, può applicarli soltanto agli ingressi via terra e mare (Bulgaria, Grecia, Lettonia, Lituania, Polonia, Slovacchia e Ungheria), oppure a tutti i viaggiatori (Estonia e Romania).

Limite massimo

Limite minimo

200 sigarette oppure

100 sigaretti oppure

50 sigari oppure

250 g di tabacco

40 sigarette oppure

20 sigaretti oppure

10 sigari oppure

50 g di tabacco

Puoi combinare qualsiasi di questi prodotti del tabacco, ma non devi superare il limite totale. Ad esempio, puoi portare con te 50 sigaretti e 25 sigari, quantitativo che rientra nei limiti permessi.

Se hai meno di 17 anni, non hai diritto a una franchigia per i prodotti del tabacco e l'alcol.

Altre merci, inclusi i profumi

Puoi trasportare altre merci fino a un valore fino a 300 euro per viaggiatore, oppure 430 euro per i viaggiatori che arrivano in aereo o via mare. Alcuni paesi dell'UE applicano il limite di 150 euro per i viaggiatori di età inferiore a 15 anni.

Carburante

Puoi trasportare al massimo 10 litri in un contenitore portatile, oltre al carburante contenuto nel serbatoio del veicolo. Questa regola si applica a qualsiasi tipo di veicolo a motore.

Accise all'uscita dall'UE

Se sei diretto al di fuori dell'UE (e in determinate aree all'interno dell'UE, ad es. le isole Canarie), puoi fare acquisti esenti da dazi e tasse nei cosiddetti "negozi duty free" degli aeroporti e dei porti. Occorre tuttavia tenere presente che questi prodotti possono essere soggetti a franchigie fiscali nel tuo paese di destinazione extra UE.

Transito nell'UE attraverso la Svizzera o un altro paese extra UE

Se ti rechi da un paese dell'UE all'altro passando attraverso la Svizzera, si applica la normativa doganale svizzeraEnglish.

Se trasporti quantitativi di alcol o tabacco superiori alle soglie ammesse in Svizzera, devi dichiararli al momento dell'ingresso in Svizzera e quando rientri nell'UE. In Svizzera ti può essere chiesto di fornire una garanzia finanziaria, che poi ti sarà restituita quando esci dal paese con le merci.

Legislazione dell'UE
  • Direttiva del Consiglio sull'IVA e le esenzioni dalle accise per i viaggiatori provenienti da paesi terzi English
  • Regolamento del Consiglio relativo all’esenzione dai dazi all’importazione e all’esportazione English
  • Regolamento del Parlamento europeo e del Consiglio relativo ai controlli sul denaro contante in entrata o in uscita dall’UE English
Hai bisogno di aiuto?
Ottieni assistenza e consulenza