Percorso di navigazione

Aggiornamento 07/11/2017

Vendere all'interno dell'UE

Commercio intra UE

Un'impresa che opera all'interno dell'Unione europea, dello Spazio economico europeo (SEE) e della Turchia ha il diritto di esportare e importare liberamente merci. Ciò significa che i paesi europei non possono limitare le quantità dei beni importati/esportati, né imporre restrizioni di altro genere agli scambi commerciali.

In caso di difficoltà con una pubblica amministrazione, è possibile rivolgersi ai nostri servizi di assistenza e consulenza .

Il diritto alla libera circolazione delle merci include anche il diritto di transito all'interno dell'Unione. Una volta che un prodotto è entrato nell'UE, può essere liberamente trasportato su tutto il suo territorio, anche se è stato fabbricato in un paese extra UE.

Per maggiori informazioni, è possibile scaricare la guida all'applicazione delle disposizioni del trattato che disciplinano la libera circolazione delle merci, disponibile su EU Bookshop.

Norme armonizzate

Se i prodotti sono conformi alla normativa armonizzata, possono circolare liberamente all'interno dell'UE. Ciò significa che non possono applicarsi restrizioni, come limitazioni quantitative alle vendite. Le norme armonizzate dell'UE si fondano su una serie di condizioni volte a tutelare i consumatori, la salute pubblica e l'ambiente.

Norme non armonizzate

Se i prodotti sono conformi alla normativa armonizzata dell'UE, possono essere soggetti alla legislazione nazionale; in tal caso possono beneficiare della libera circolazione delle merci sulla base del principio del riconoscimento reciproco (il diritto di esportare e importare liberamente merci nell'UE).

Restrizioni basate su norme nazionali

Restrizioni possono comunque essere applicate se le merci sono contrarie all'interesse pubblico, specie per motivi di protezione della salute e della vita di persone, animali o piante, tutela dell'ambiente, ordine pubblico o moralità pubblica. I governi devono dimostrare che tali restrizioni alla libera circolazione sono giustificate e proporzionate, come ad esempio le procedure di autorizzazione preventiva per determinati prodotti che presentano un reale rischio per la salute umana.

Diritto di libero transito

Il diritto alla libera circolazione delle merci include anche il diritto di transito all'interno dell'UE, del SEE e della Turchia. Una volta che un prodotto è entrato nell'UE, può essere liberamente trasportato su tutto il suo territorio, anche se è stato fabbricato in un paese extra UE.

Vedere anche:

  • Banca dati sull'accesso ai mercati - informazioni per le imprese che esportano dall'UEEnglish
  • Helpdesk per il commercio dell'UE - informazioni sulle tariffe e i requisiti per le importazioni da paesi partnerespañolfrançaisportuguêsEnglish

Contatta un partner di sostegno alle imprese locali

Hai domande su come svolgere un'attività transfrontaliera, ad esempio l'esportazione o l'espansione in un altro paese dell'UE? La rete Enterprise Europe può fornire una consulenza gratuita.

Sostegno alle imprese locali

Assistenza e consulenza

Contatta i servizi di assistenza specializzati

Assistenza e consulenza

Contatta un partner di sostegno alle imprese locali

Hai domande su come svolgere un'attività transfrontaliera, ad esempio l'esportazione o l'espansione in un altro paese dell'UE? La rete Enterprise Europe può fornire una consulenza gratuita. Per aiutare il consulente locale a rispondere in modo tempestivo e corretto, fornire quante più informazioni possibile.

EEN-logo

Modulo di contatto

(tutti i campi sono obbligatori)
Grazie, il messaggio è stato inviato correttamente.
A causa di problemi tecnici non è stato possibile inviare il messaggio. Riprovare più tardi.
Inserire un indirizzo e-mail valido

Dati personali

Dati dell'impresa

No

Austria

Wien

Belgio

Brussel

Bruxelles

Namur

Bulgaria

Sofia

Cipro

Nicosia

Croazia

Zagreb

Danimarca

Copenhagen

Estonia

Tallinn

Finlandia

Helsinki

Francia

Blagnac Cedex

Caen

Dijon

Guadeloupe, Martinique

Lille

Lyon

Paca

Paris, Ile-de-France, Centre, Nouvelle-Calédonie, Polynésie

Rennes

Saint-Denis

Germania

Berlin

Bremen

Erfurt

Hannover

Kiel

Leipzig

Magdeburg

Mainz

Mülheim an der Ruhr

München

Rostock

Stuttgart

Wiesbaden

Grecia

Athens

Irlanda

Dublin

Islanda

Reykjavík

Italia

Firenze (Toscana, Umbria, Marche)

Milano (Lombardia, Emilia Romagna)

Napoli (Abruzzo, Calabria, Campania, Basilicata, Molise, Puglia, Sicilia)

Roma (Lazio, Sardegna)

Torino (Piemonte, Liguria, Valle d’Aosta)

Venezia (Veneto, Trentino Alto Adige, Friuli Venezia Giulia)

Lettonia

Riga

Lituania

Vilnius

Lussemburgo

Luxembourg

Malta

Pieta`

Norvegia

Oslo

Paesi Bassi

Den Haag

Polonia

Kielce

Lublin

Warsaw

Wroclaw

Portogallo

Lisboa

Regno Unito

Belfast (Northern Ireland)

Cardiff (Wales)

Edinburgh (Scotland)

London (England)

Repubblica ceca

Praha

Romania

Baciu Cluj

Bucuresti

Constanta

Timișoara

Slovacchia

Bratislava

Slovenia

Ljubljana

Spagna

Barcelona

Madrid

Oviedo

Palma

Santa Cruz de Tenerife

Sevilla

Valencia

Vitoria- Gazteiz

Zaragoza

Svezia

Stockholm

Ungheria

Budapest

3000/3000

Le informazioni inserite nel presente modulo vengono inviate direttamente a un partner della rete Enterprise Europe. I dati personali immessi nel modulo saranno usati solo per aiutare il consulente a rispondere alla tua richiesta; i dati non saranno conservati in seguito.

Assistenza e consulenza

Procedimento europeo per le controversie di modesta entità

Comporre controversie con fornitori e clienti di un altro paese dell'UE per importi non superiori a 2 000 euro

Sportello Prodotti

Gli sportelli Prodotti danno informazioni sulle legislazioni nazionali relative ai prodotti e offrono aiuto per accedere al mercato di un altro paese dell'UE.