Percorso di navigazione

Aggiornamento : 20/06/2014

work

Accesso a posti di lavoro nella pubblica amministrazione

In quanto cittadino dell'UE, hai il diritto di lavorare in un altro paese dell'UE, anche come dipendente pubblico, ad esempio, presso imprese statali, enti pubblici e amministrazioni pubbliche.

In alcuni paesi dell'UE possono sussistere restrizioni transitorie al diritto di lavoro per i cittadini croati .

I paesi dell'UE mantengono il diritto di riservare determinati posti di lavoro ai propri cittadini, ma solo se implicano:

  • l'esercizio di pubblici poteri

e

  • la salvaguradia degli interessi generali dello Stato.

Si tratta di solito di posti nel servizio diplomatico, nelle forze armate, nelle forze di polizia e di sicurezza, nel settore giudiziario e nell'amministrazione fiscale. Anche in tali settori, comunque, le posizioni che non implicano l'esercizio di pubblici poteri devono essere aperte ai cittadini di altri paesi dell'UE. Per esempio, le mansioni amministrative e di supporto tecnico non comportano l'esercizio di tali poteri e non possono quindi essere riservate ai cittadini nazionali.

Per ottenere un impiego nella pubblica amministrazione, potrebbe essere necessario il riconoscimento ufficiale delle tue qualifiche nel paese in cui desideri lavorare.

Il paese ospitante non può dare minor credito alla tua esperienza professionale solo perché l'hai acquisita in un altro paese dell'UE quando si tratta di:

  • decidere per quali posizioni puoi candidarti, qualora, per partecipare a un concorso, siano previsti requisiti di anzianità o esperienza di servizio nella pubblica amministrazione
  • determinare la tua retribuzione, il tuo livello o altre condizioni.

Caso personale

La tua esperienza nell'UE conta

Elisa è francese e ha lavorato come insegnante in Francia per 10 anni prima di trasferirsi in Italia. La sua qualifica per l'insegnamento è stata riconosciuta in Italia, ma le autorità italiane non hanno tenuto conto della sua esperienza e l'hanno inserita al livello più basso in termini di anzianità e di retribuzione.

Se l'anzianità e la retribuzione degli insegnanti in Italia sono determinate tenendo conto dei precedenti anni di esperienza professionale, l'Italia deve riconoscere a Elisa per la sua esperienza di insegnamento in un altro paese dell'UE lo stesso credito che avrebbe ottenuto lavorando in Italia.

Vedi anche:

Riconoscimento delle qualifiche professionali

Assistenza e consulenza

Footnote

o cittadino di Islanda, Liechtenstein, Norvegia o Svizzera

Retour au texte en cours.