Strumenti di servizio

Selettore lingua

Bandiera dell'UE

Percorso di navigazione

Menu

Aggiornamento : 13/03/2017

Acquisto e leasing di automobili

In quanto cittadino dell'Unione europea, sei libero di acquistare o vendere un'automobile ovunque nell'UE.

Il diritto alla tutela giurisdizionale

Quando acquisti un'automobile all'estero, i tuoi diritti – compreso l' importo dell'IVA da pagare – variano a seconda di diversi elementi:

  • se l'automobile è nuova o usata
  • se l'acquisti da un concessionario professionista o da un privato 
  • se il venditore ha sede in un paese dell'UE o no.

Di solito hai il maggior livello di tutela giuridica quando acquisti un'automobile nuova da un venditore professionista con sede nell'UE.

Le norme dell'UE sui diritti dei consumatori stabiliscono che hai almeno 2 anni di garanzia se l'automobile acquistata è difettosa o non corrisponde alla pubblicità.

In alcuni paesi dell'UE, il periodo di garanzia può essere ridotto a non meno di 1 anno per i veicoli usati. Il compratore e il venditore devono concordare queste condizioni al momento dell'acquisto.

Ricordati che i diritti dei consumatori dell'UE non si applicano alle vendite private: pertanto, quando acquisti un'automobile da un privato, agisci con estrema prudenza.

Controllare la documentazione dell'automobile

Quando acquisti un'automobile all'estero, controlla che il venditore ti fornisca tutti i documenti necessari per immatricolarla nel paese in cui vivi. Controllare di avere i documenti originali dell'automobile.

Trasportare un'automobile nuova

Se acquisti un'automobile nuova in un altro paese dell'UE, dovrai valutare attentamente come portarla a casa perché non sarà ancora immatricolata nel paese in cui vivi:

  • puoi trainarla a casa con un veicolo debitamente assicurato e immatricolato
  • puoi rivolgerti a una società di trasporti specializzata
  • puoi guidarla tu stesso, ma devi essere in possesso di un' assicurazione e di targhe provvisorie nel paese in cui l'acquisti

Assicurati che la tua assicurazione sia valida e che le targhe siano riconosciute in tutti i paesi che attraverserai. Le targhe provvisorie non sono armonizzate in tutta l'UE: potresti avere difficoltà a ottenerle o a farle riconoscere da un altro paese dell'UE. Verifica con la società di assicurazione e le autorità responsabili dell'immatricolazione.

Dovresti ottenere la targa permanente nel paese in cui immatricoli l'automobile, che di solito è quello in cui vivi o hai la residenza permanente.

Esempio

Irina ha acquistato un'automobile in Germania e voleva portarla a Deva, in Romania. Il venditore l'ha aiutata ad ottenere le targhe temporanee e un'assicurazione valida per i 4 paesi che avrebbe dovuto attraversare.

Purtroppo, in Ungheria la polizia l'ha fermata informandola che non aveva diritto di attraversare l'Ungheria guidando il veicolo con quelle targhe. In effetti le targhe gialle erano valide solo in Germania. Le hanno fatto una multa e le targhe sono state confiscate. Alla fine ha dovuto rivolgersi a un'impresa di trasporti per portare l'automobile in Romania 

Trasferirsi all'estero con un'automobile presa in leasing

Attenzione! Potrebbe essere difficile. Se prendi un'automobile in leasing, puoi utilizzarla per la durata del contratto di leasing e hai la possibilità di acquistarla alla fine del contratto. Tuttavia, fino ad allora la persona o la società che ti mette a disposizione l'automobile in leasing ne è il legittimo proprietario.

Visto che sei tenuto ad assicurare e immatricolare l'automobile nel tuo paese di residenza, puoi anche incontrare difficoltà se la tua assicurazione non è valida nel paese in cui ti vuoi trasferire.

La persona o la società che ti mette a disposizione l'automobile in leasing può anche essere riluttante ad accettare l'immatricolazione del veicolo in un altro paese dell'UE.

Esempio

Zoltan ha trovato un lavoro nuovo in Germania e vi si è trasferito con la famiglia portandosi dietro l'automobile presa in leasing. Dopo 6 mesi ha scoperto di dover immatricolare l'automobile in Germania per poter continuare a guidarla.

Siccome il contratto di leasing sarebbe durato altri 3 mesi, la società di leasing, una banca ungherese, non ha accettato di annullare l'immatricolazione dell'automobile in Ungheria. Alla fine, Zoltan ha dovuto concludere il contratto con la banca prima della scadenza e pagare tasse aggiuntive.

 

Per consigli più specifici, controlla le raccomandazioni per l'acquisto transfrontaliero di automobiliEnglish della rete ECC-net.

Verifica anche le norme riguardanti l'ispezione dei veicoli, le responsabilità del venditore, il contratto di vendita, le targhe provvisorie o chi contattare in caso di controversie o frode nel paese in cui acquisti l'automobile:

Scegli un paese

* Informazioni non ancora fornite dalle autorità nazionali

 

Consultazioni pubbliche
    Hai bisogno di aiuto?
    Ottieni assistenza e consulenza