Vivere e viaggiare
Ultima verifica : 14/05/2018

Progettazione ecocompatibile

Decisione del Regno Unito di invocare l'articolo 50 del TUE: Più informazioni

A partire dal 30 marzo 2019 tutto il diritto dell’UE cesserà di applicarsi al Regno Unito a meno che un accordo di recesso ratificato non stabilisca un’altra data, o il Consiglio europeo e il Regno Unito decidano di comune accordo di prorogare il periodo di due anni di negoziati. Per maggiori informazioni sulle conseguenze giuridiche per le imprese:

Specifiche di progettazione ecocompatibile

Alcuni prodotti devono soddisfare requisiti minimi in materia di efficienza energetica, le cosiddette specifiche di progettazione ecocompatibile: l'obiettivo è ridurre l'impatto negativo sull'ambiente durante tutto il ciclo di vita del prodotto.

Prima di immettere questo tipo di prodotto sul mercato dell'UE, occorre garantire il rispetto di tali norme.

I tipi di prodotti attualmente disciplinati da queste regole sono quelli che consumano energia (caldaie, computer, elettrodomestici, ecc.). Qui di seguito è disponibile l'elenco completo:

Prodotti devono rispettare le specifiche di progettazione ecocompatibile

Prodotti per l'illuminazione domestica e nell'industria dei servizi

  • Lampade direzionali e non direzionali (compresa la radiazione ultravioletta)
  • Lampade fluorescenti (senza alimentatore integrato)
  • Lampade a scarica ad alta intensità
  • Alimentatori e apparecchi di illuminazione in grado di far funzionare tali lampade

Dispositivi elettrici

  • Computer e server
  • Console per videogiochi
  • Ricevitori digitali semplici/complessi
  • Apparecchiature collegate in rete in modo stand-by
  • Televisori

Elettrodomestici

  • Apparecchi per la cottura dei cibi
  • Lavastoviglie
  • Congelatori
  • Frigoriferi
  • Asciugatrici
  • Lavatrici
  • Aspirapolvere

Dispositivi di riscaldamento e raffreddamento

  • Condizionatori d'aria
  • Apparecchi per il riscaldamento
  • Ventilatori
  • Apparecchi per il riscaldamento
  • Ventilatori industriali
  • Apparecchi di riscaldamento d'ambiente locali
  • Apparecchi per il riscaldamento d'ambiente locali a combustibile solido
  • Caldaie a combustibile solido
  • Unità di ventilazione
  • Scaldacqua

Altri prodotti

  • Circolatori
  • Motori elettrici
  • Consumo di energia elettrica nei modi stand-by e spento
  • Alimentatori esterni
  • Apparecchiature per il trattamento di immagini
  • Trasformatori di potenza
  • Refrigerazione professionale
  • Pompe ad acqua

Per saperne di più sulle norme di progettazione ecocompatibile specifiche per un determinato prodotto, consultare i link nella sezione dei riferimenti in fondo alla pagina.

Tipi di requisiti

La direttiva sulla progettazione ecocompatibile prevede due tipi di specifiche.

Requisiti specifici

Quando si misurano valori esatti ed è fissato un limite: ad esempio, il consumo massimo di energia o le quantità minime di materiali riciclati da utilizzare nella produzione.

Requisiti generali

Non fissano valori limite, ma possono richiedere che:

L'introduzione di nuovi requisiti minimi può comportare un divieto di vendere tutti i prodotti non conformi nei paesi dell'UE. Esempio: le lampadine ad incandescenza, la cui vendita è stata gradualmente vietata dal 2009 in poi.

Norme armonizzate

Sono le regole adottate dagli organismi europei di normalizzazione ( CENELECen e CENen).

L'uso di norme armonizzate contribuisce a conferire una presunzione di conformità. Ciò significa che si presume che i prodotti siano conformi ai requisiti previsti dalle misure di esecuzione, quando sono sottoposti a prova con una norma armonizzata.

 

Saranno elaborate gradualmente altre norme armonizzate dell'UE per sostenere i provvedimenti di progettazione ecocompatibile finora adottati.

Sportelli nazionali

Per ulteriori informazioni è possibile contattare gli sportelli nazionalien , incaricati dell'attuazione a livello nazionale della direttiva sulla progettazione ecocompatibile.

Ecologico

La pubblicazione sulla progettazione ecocompatibileen fornisce ulteriori informazioni su come l'ecodesign aiuta l'ambiente.

 

Futuri regolamenti UE

Hai bisogno di aiuto?

Contatta i servizi di assistenza specializzati

Sportelli nazionali per la progettazione ecocompatibileen

Informazioni sulla direttiva, le misure di esecuzione e le norme armonizzate nei singoli paesi

 

Sostegno alle imprese locali - Hai domande su come svolgere un'attività transfrontaliera, ad esempio l'esportazione o l'espansione in un altro paese dell'UE? La rete Enterprise Europe può fornirvi una consulenza gratuita.

Condividi questa pagina: