Last checked: 23-11-2022

Italia - Viaggi e COVID-19, norme sanitarie nazionali, certificato COVID digitale dell'UE

Le informazioni contenute in questa pagina provengono dal sito Reopen.eu: consultalo per gli ultimi aggiornamenti.

Questa pagina è stata tradotta automaticamente: per il testo originale si veda la versione inglese.

Per garantire la possibilità di viaggiare in sicurezza, i paesi dell'UE hanno concordato un approccio coordinato alle restrizioni alla libera circolazione in risposta alla pandemia di coronavirus. Le norme dell'UE tengono ora conto del tuo status in relazione al coronavirus dimostrato da un certificato COVID digitale UE valido.

Le informazioni sui viaggi e sulle misure sanitarie nell'UE sono disponibili online e forniscono ai viaggiatori informazioni aggiornate sulle norme speciali in vigore e sui tassi di infezione.

Verifica le eventuali misure specifiche che potrebbero applicarsi quando ti rechi in Italia.

Quali sono le norme per entrare in questo paese da uno Stato membro dell'UE o da un paese associato Schengen?

Le restrizioni ai viaggi COVID-19 sono state revocate in Italia. Non è necessaria la prova della vaccinazione, del recupero dalla COVID-19 o dei risultati negativi dei test.

 

Per saperne di più:
COVID-19 — Viaggiatori
Esteri.it
Enter Italy — questionario

Punto di contatto per l'Italia:
COVID-19 Information line
Contatti regionali utili


___

Puoi trovare le ultime informazioni sulle norme sui viaggi aerei per questo paese sul sito IATA.

Puoi anche trovare informazioni sui tuoi diritti dei passeggeri sul nostro portale per i cittadini.

Documenti necessari per viaggiare in Europa
Copertura sanitaria per soggiorni temporanei

Quali sono le norme per entrare in questo paese da un paese al di fuori di uno Stato membro dell'UE o di un paese associato Schengen?

Le restrizioni ai viaggi COVID-19 sono state revocate in Italia. Non è necessaria la prova della vaccinazione, del recupero dalla COVID-19 o dei risultati negativi dei test.

 

Per saperne di più:
COVID-19 — Viaggiatori
Esteri.it
Enter Italy — questionario

Punto di contatto per l'Italia:
COVID-19 Information line
Contatti regionali utili


___

Puoi trovare le ultime informazioni sulle norme sui viaggi aerei per questo paese sul sito IATA.

Puoi anche trovare informazioni sui tuoi diritti dei passeggeri sul nostro portale per i cittadini.

Documenti necessari per viaggiare in Europa
Copertura sanitaria per soggiorni temporanei

Posso transitare da questo paese?

Le restrizioni ai viaggi COVID-19 sono state revocate in Italia. Non è necessaria la prova della vaccinazione, del recupero dalla COVID-19 o dei risultati negativi dei test.

Punto di contatto per l'Italia:
Linea d'informazione
COVID-19

Misure sanitarie nazionali

Fino alla fine del 2022, il rilascio dei certificati COVID-19 (chiamato "green pass" in Italia) è necessario per visitare i pazienti nelle strutture sanitarie e nelle case di cura.

I dettagli sui documenti richiesti sono disponibili nella sezione Uso nazionale dei certificati COVID-19.

Per saperne di più: Consiglio
Nazionale del Turismo

Uso delle mascherine

Fino al 31 dicembre, l'uso delle mascherine è obbligatorio nelle strutture sanitarie, negli ospedali e nelle case di cura.

Esenzioni:

  • bambini di età inferiore ai 6 anni
  • le persone con disabilità o condizioni respiratorie, così come i loro assistenti se la maschera facciale rende impossibile la comunicazione tra di loro.

Misure di sicurezza per i trasporti pubblici

Indossare mascherine non è richiesto sui mezzi pubblici.

Quarantena

L'isolamento si applica alle persone che hanno contratto la COVID-19 secondo le seguenti regole:

  • Le persone che non hanno mai sviluppato sintomi o che non hanno avuto sintomi per almeno 2 giorni possono terminare il loro periodo di autoisolamento dopo 5 giorni, se eseguono un risultato negativo a un test molecolare o a un test antigene rapido.
  • Per le persone che continuano a essere positive alla COVID-19, l'isolamento può terminare 14 giorni dopo il primo test positivo, indipendentemente dal risultato del test.

 

Se una persona sana è entrata in stretto contatto ad alto rischio con un caso confermato di COVID-19, deve rispettare un periodo di "autosorveglianza". Ciò significa che, per 10 giorni, devono sempre indossare le mascherine FFP2 ed eseguire un test se i sintomi si presentano. Se il risultato del test è negativo e i sintomi continuano, dovrebbero fare un altro test 5 giorni dopo il contatto.

 

Per saperne di più:
Ministero della Salute — FAQs (in italiano)

Protocolli sanitari per turisti e servizi turistici

Le persone con sintomi da COVID-19 devono informare immediatamente il Dipartimento Prevenzione dell'Autorità Sanitaria Locale, rimanere in isolamento con un divieto assoluto di mobilità e seguire le istruzioni del personale sanitario. Il Dipartimento Prevenzione può essere contattato:

  • tramite il personale delle strutture ricettive, che è tenuto a incoraggiare l'accesso ai servizi sanitari;

  • chiamando i numeri verdi regionali.

In caso di sintomi gravi, contattare il numero di emergenza 112.

COVID-19 linea d'informazione
Utili contatti regionali

Uso nazionale dei certificati COVID-19

Informazioni sui "certificati COVID digitali UE" rilasciati in Italia

Fino alla fine del 2022, il rilascio dei certificati COVID-19 (chiamato "green pass" in Italia) è necessario per visitare i pazienti nelle strutture sanitarie e nelle case di cura. Tali documenti devono contenere uno dei seguenti documenti:

  • Prova della vaccinazione completa con una dose di richiamo
  • Prova della vaccinazione completa (programma primario) e, inoltre, risultato negativo di un test molecolare (72 ore valide) o di un test antigenico rapido (48 ore)
  • Prova di recupero dalla COVID-19 e, inoltre, risultato negativo di un test molecolare (72 ore valide) o di un test antigenico rapido (48 ore).

 

I certificati COVID-19 possono essere forniti come "certificato COVID digitale UE" (EUDCC) o altri certificati (dettagli di seguito). 

Per quanto riguarda la validità del "certificato COVID digitale UE" (EUDCC) per accedere ai luoghi pubblici in Italia, si prega di notare:

  • Per i viaggiatori provenienti dall'estero, un EUDCC basato su vaccinazione o recupero è valido per 6 mesi (180 giorni) se contiene una serie completa di vaccinazione primaria o una prova di recupero dalla COVID-19.
    Vaccini accettati:
    — vaccini autorizzati nell'Unione europea: Comirnaty (BioNTech e Pfizer), Nuvaxovid (Novavax), Spikevax (Moderna), Vaxzevria (AstraZeneca), Jcovden (vaccino COVID19 Janssen)
    - vaccini considerati equivalenti in Italia: Covishield, Fiocruz, R-Covi.
  • L'EUDCC delle persone a cui è stata somministrata la dose di vaccino di richiamo è valido fino a nuovo avviso. Lo stesso vale per le persone che si sono riprese dalla COVID-19 dopo aver ricevuto l'intero ciclo di vaccinazione primaria.

I viaggiatori che non sono in possesso di un EUDCC devono fornire documenti che soddisfino gli stessi criteri:

___

 


Il "certificato COVID digitale dell'UE" (EUDCC) è la prova digitale, valida in tutti i paesi dell'UE, che una persona è stata vaccinata contro la COVID-19, si è ripresa dalla COVID-19 o ha ricevuto un risultato negativo. Le autorità nazionali sono responsabili del rilascio del certificato.

Per saperne di più:
EUDCC — Domande e risposte
EUDCC — Scheda informativa

Condividi questa pagina: