Percorso di navigazione

Aggiornamento : 22/01/2014

travel

Viaggiatori a mobilità ridotta

Viaggiare in aereo

I passeggeri a mobilità ridotta hanno diritto a poter viaggiare in aereo come tutti gli altri.

Hanno inoltre diritto all'assistenza gratuita nella fase di imbarco e sbarco, durante il volo e all'interno dell'aeroporto prima e dopo il volo.

Per ottenere il miglior servizio possibile, contatta la compagnia aerea, la biglietteria o il tour operator almeno 48 ore prima del volo e specifica il tipo di assistenza richiesta.

L'imbarco non può essere negato a causa di mobilità ridotta, se non per motivi di sicurezza o perché le dimensioni dell'aereo sono insufficienti.

Le compagnie aeree non sono tenute a fornire assistenza per il consumo del pasto o l'assunzione di medicinali durante il volo. Se ciò fosse necessario, ad esempio durante un viaggio lungo, possono richiedere la presenza di un accompagnatore.

Se hai problemi a ottenere un'assistenza durante il viaggio, informa le autorità aeroportuali o la compagnia aerea con la quale viaggi.

Se ancora non sei soddisfatto, contatta l'organismo nazionale competente [176 KB] nel paese in cui si è verificato il problema.

Viaggiare in treno

I passeggeri a mobilità ridotta hanno diritto a poter viaggiare in treno come tutti gli altri e a ricevere informazioni da parte dell'impresa ferroviaria sull'accessibilità dei treni.

Hanno inoltre diritto all'assistenza gratuita per salire sul treno e scenderne, cambiare vettura, durante il tragitto e all'interno della stazione ferroviaria prima e dopo il viaggio.

Per ottenere il miglior servizio possibile, contatta l'impresa ferroviaria, la biglietteria o il tour operator almeno 48 ore prima del viaggio e specifica il tipo di assistenza richiesta.

L'imbarco non può essere negato a causa di mobilità ridotta, se non nei casi in cui ciò sia rigorosamente previsto dalle norme dell'impresa in materia di accesso.

Se hai problemi a ottenere un'assistenza durante il viaggio, informa il gestore della stazione o l'impresa ferroviaria con la quale viaggi.

Se ancora non sei soddisfatto, contatta l'organismo nazionale competente [176 KB] nel paese in cui si è verificato il problema.

I paesi dell'UE possono decidere di non applicare questi requisiti a determinati treni, in particolare per le tratte interne e per quelle internazionali il cui punto di arrivo o di partenza è al di fuori dell'UE.

Per ulteriori informazioni su questo argomento puoi rivolgerti agli organismi nazionali competenti.

Viaggiare in autobus e in pullman

I passeggeri a mobilità ridotta hanno diritto a poter viaggiare in autobus e in pullman come tutti gli altri.

Non ti possono impedire di acquistare un biglietto, fare una prenotazione o salire a bordo a causa della tua mobilità ridotta, se non nei casi in cui ciò sia assolutamente necessario per conformarsi alle norme in materia di salute e sicurezza o le infrastrutture non siano tali da garantire un trasporto sicuro.

Per i viaggi a lunga poercorrenza (più di 250 km):

  • l'impresa di trasporto deve permettere a una persona di tua scelta di viaggiare gratuitamente - se ciò consente di risolvere i problemi di salute e di sicurezza che altrimenti ti impedirebbero di viaggiare
  • hai diritto all'assistenza presso i terminal designati English e per salire sull'autobus e scenderne.

L'assistenza è gratuita, ma per essere sicuro di ottenerla, contatta l'impresa di trasporto, la biglietteria o il tour operator almeno 36 ore prima del tuo viagggio per specificare l'aiuto di cui hai bisogno.

L'operatore o il gestore del terminal potrebbero chiederti di presentarti in un punto designato al più tardi un'ora prima della prevista partenza.

Se hai problemi a ottenere un'assistenza durante il viaggio, informa il gestore del terminal o l'impresa di trasporto con la quale viaggi.

Se ancora non sei soddisfatto, contatta l'organismo nazionale competente nel paese in cui si è verificato il problema.

Viaggiare in nave

I passeggeri a mobilità ridotta hanno diritto a poter viaggiare in nave come tutti gli altri.

Hanno anche diritto a ricevere un'assistenza gratuita nella fase di imbarco e sbarco, quando cambiano imbarcazione, a bordo o nell'area portuale.

Per ottenere il miglior servizio possibile, contatta il vettore, la biglietteria o il tour operator almeno 48 ore prima del viaggio e specifica il tipo di assistenza richiesta.

Anche se non hai provveduto a farlo, il vettore e il gestore del terminal sono tenuti a fare il possibile per aiutarti nella fase di imbarco e sbarco e durante il viaggio.

Se hai esigenze speciali in termini di pernottamento, assegnazione del posto o assistenza o se hai bisogno di portare con te delle attrezzature mediche, informa la biglietteria al momento della prenotazione.

I vettori possono chiederti di farti accompagnare da un'altra persona, se è necessario per motivi di sicurezza a causa della conformazione dell'imbarcazione o delle strutture portuali. L'accompagnatore viaggia gratis.

Se hai problemi a ottenere un aiuto durante il viaggio, informa le autorità portuali o il vettore con il quale viaggi.

Se ancora non sei soddisfatto, contatta l'organismo nazionale competente nel paese in cui si è verificato il problema.

Assistenza e consulenza

Assistenza e consulenza

Non hai trovato le informazioni che cercavi? Hai un problema da risolvere?