Percorso di navigazione

Stampa questa pagina

Aggiornamento : 29/06/2012

Moduli utili per i diritti di previdenza sociale

Gli ex moduli E per le prestazioni previdenziali

Nel maggio del 2010 è entrata in vigore un'ampia riforma della normativa europea in campo previdenziale,  che ha portato all'abolizione dei moduli E, utilizzati per anni da chi si spostava all'interno dell'UE.

I vecchi moduli sono stati sostituiti con nuovi moduli semplificati, anche se, in pratica, alcune autorità nazionali continunano ad utilizzare in via transitoria i moduli E.

Modulo

Scopo

Ente emittente e uso

E 101

Dichiarazione della legislazione applicabile. Serve a dimostrare che versi i contributi previdenziali in un altro paese dell'UE se, ad esempio, sei stato distaccato all'estero o se lavori contemporaneamente in diversi paesi.

Per sapere quale ente può rilasciare questo documento, rivolgiti a tuo ufficio di collegamento nazionale.

E 102

Autorizzazione a prolungare il distacco. Serve quando l'attività da svolgere ha una durata superiore a 12 mesi.

Per sapere quale ente può rilasciare questo documento, rivolgiti a tuo ufficio di collegamento nazionale.

E 104

Attestato riguardante la totalizzazione dei periodi di impiego, contribuzione e residenza nello stesso paese. Consente ai lavoratori migranti o transfrontalieri di avere accesso all'assicurazione sanitaria in un paese che richiede un'attestazione dei periodi di lavoro.

Ente competente per l'assicurazione sanitaria

Presentalo a un ente corrispondente nel paese in cui lavori.

E 106

Certificato attestante il diritto all'assistenza sanitaria se non vivi nel paese in cui sei assicurato. Serve per i lavoratori transfrontalieri o i dipendenti pubblici e i loro familiari a carico.

Ente competente per l'assicurazione sanitaria

Presentalo a un ente corrispondente nel paese in cui vivi.

E 109

Certificato attestante il diritto all'assistenza sanitaria per i familiari che non vivono nel paese in cui lavori. Serve per i lavoratori migranti la cui famiglia continua a vivere nel paese di origine.

Ente competente per l'assicurazione sanitaria

I tuoi familiari a carico devono presentarlo a un ente di assicurazione sanitaria nel paese in cui vivono.

E 112

Autorizzazione a ottenere cure mediche programmate in un altro paese dell'UE o dell'EFTA. Hai diritto ad essere trattato allo stesso modo dei residenti di tale paese - potrebbe esserti richiesto di pagare direttamente una percentuale dei costi.

Ente competente per l'assicurazione sanitaria

Presentalo a un ente corrispondente nel paese in cui ti rechi per ricevere le cure mediche.

E 116

Rapporto medico in caso di inabilità al lavoro (malattia o maternità).

Viene rilasciato da un medico dell'ente competente per l'assicurazione sanitaria del paese in cui lavori e inviato al tuo ente assicurativo.

E 121

Certificato attestante il diritto dei pensionati all'assistenza sanitaria se vivono al di fuori del paese in cui sono assicurati.

Ente competente per l'assicurazione sanitaria.

Presentalo a un ente corrispondente nel paese in cui vivi.

E 301

Dichiarazione attestante i periodi di assicurazione da prendere in considerazione per il calcolo dell'indennità di disoccupazione.

Viene rilasciato dal servizio pubblico per l'impiego dell'ultimo paese o degli ultimi paesi in cui hai lavorato.

Presentalo al servizio nazionale per l'impiego del paese in cui intendi richiedere le indennità.

E 303

Autorizzazione a esportare l'indennità di disoccupazione.

Viene rilasciato dal servizio pubblico per l'impiego del paese in cui hai perso il lavoro.

Presentalo al servizio pubblico per l'impiego del paese in cui cerchi un lavoro.

E 303/5

Dichiarazione attestante le indennità ricevute all'estero (fa parte del modulo E 303). Contiene importanti informazioni sui tuoi diritti/doveri quando trasferisci l'indennità di disoccupazione in un altro paese. Consente ai servizi nazionali per l'impiego del paese in cui cerchi lavoro di dichiarare le indennità che ti hanno erogato se ritorni nel paese in cui sei diventato disoccupato.

Viene rilasciato dal servizio pubblico per l'impiego del paese in cui hai perso il lavoro.

Presentalo al servizio pubblico per l'impiego del paese in cui cerchi un lavoro.

E 401

Dichiarazione relativa alla composizione della famiglia per il calcolo delle prestazioni familiari da parte del paese competente. Serve ai lavoratori migranti la cui famiglia continua a vivere nel loro paese di origine o ai lavoratori transfrontalieri.

Viene rilasciato dal paese in cui vive la tua famiglia.

Presentalo agli enti competenti per le prestazioni familiari nel paese in cui lavori.

Footnote

In questo caso, i 27 paesi membri dell'UE + Islanda, Liechtenstein, Norvegia e Svizzera

Retour au texte en cours.