Portale Europeo per i Giovani
Informazioni e opportunità per i giovani in Europa.

Domande più frequenti

Cos'è il Corpo europeo di solidarietà?

Il Corpo europeo di solidarietà è un programma di finanziamento dell'Unione europea che offre ai giovani l'opportunità di fare volontariato, lavorare, seguire formazioni e gestire i propri progetti di solidarietà a vantaggio delle comunità di tutta Europa.

È stato annunciato dal Presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker nel corso del suo discorso annuale sullo stato dell'Unione nel mese di settembre 2016, ed è stato avviato ufficialmente nel dicembre 2016. Per saperne di più

Dopo aver completato una semplice procedura di registrazione, i partecipanti potranno essere selezionati per un'ampia gamma di progetti, che saranno gestiti da organizzazioni verificate e autorizzate a realizzare i progetti per conto del Corpo europeo di solidarietà.

Come funziona il Corpo europeo di solidarietà?

Il Corpo europeo di solidarietà è un pool di giovani che hanno indicato la loro intenzione di partecipare a progetti solidali e che hanno dichiarato di accettare e rispettare la missione e i principi del Corpo europeo di solidarietà.

Dopo la registrazione, i tuoi dati saranno conservati nel sistema del Corpo europeo di solidarietà. Le organizzazioni avranno accesso alla banca dati per trovare persone adatte ai loro progetti e le contatteranno per chiedere loro di partecipare ai progetti in questione.

Le organizzazioni possono chiedere finanziamenti per i loro progetti e, una volta che i progetti saranno stati approvati, potranno accedere al pool di partecipanti per selezionare i giovani più adeguati a prendervi parte. Le organizzazioni contatteranno dunque le persone preselezionate e procederanno alla scelta definitiva.

Tutte le organizzazioni saranno sottoposte a controlli prima di essere autorizzate a realizzare progetti per conto del Corpo europeo di solidarietà e di poter cercare e ingaggiare i partecipanti.

Chi può partecipare al Corpo europeo di solidarietà?

Puoi aderire al Corpo europeo di solidarietà a partire dai 17 anni, ma devi averne almeno 18 per poter iniziare a partecipare a un'attività. Inoltre, non puoi avere più di 30 anni all'inizio dell'attività.

Per partecipare alle attività di volontariato devi risiedere legalmente in uno Stato membro* dell’UE o in uno dei seguenti paesi:
   • Macedonia del Nord e Turchia
   • Liechtenstein, Islanda, Norvegia
   • Albania, Bosnia-Erzegovina, Kosovo, Montenegro, Serbia
   • Armenia, Azerbaigian, Bielorussia, Georgia, Moldova, Ucraina
   • Algeria, Egitto, Israele, Giordania, Libano, Libia, Marocco, Palestina, Siria, Tunisia
   • Federazione russa

I tirocini e le esperienze di lavoro sono aperti ai giovani degli Stati membri dell'UE*. I progetti di solidarietà sono aperti ai paesi partecipanti: Stati membri dell'UE*, Turchia, Macedonia del Nord e Islanda. 

*Si ricorda che, a seguito dell'entrata in vigore dell'accordo di recesso UE-Regno Unito il 1° febbraio 2020, in particolare dell'articolo 127, paragrafo 6, e degli articoli 137 e 138, i riferimenti a persone fisiche o giuridiche residenti o stabilite in uno Stato membro dell'Unione europea devono intendersi fatti anche a persone fisiche o giuridiche residenti o stabilite nel Regno Unito. I residenti e i soggetti del Regno Unito possono pertanto partecipare a tutte le azioni nell'ambito del presente programma fino alla chiusura dello stesso.
 

Quali potrebbero essere le mie mansioni in un progetto del Corpo europeo di solidarietà?

I progetti del Corpo europeo di solidarietà riguarderanno un'ampia gamma di temi, ma tutti saranno in linea con la missione e i principi del Corpo europeo di solidarietà.

Puoi visitare la piattaforma dei progetti del Corpo europeo di solidarietà per trovare maggiori informazioni su quali progetti vengono finanziati, leggerne le descrizioni e scoprire quali sono i temi trattati e le attività svolte.

Non ti sarà chiesto di partecipare ad alcuna attività connessa alla risposta immediata alle catastrofi. Questo tipo di mansioni continueranno ad essere svolte da specialisti che dispongono della formazione e dell'esperienza necessarie ad operare in sicurezza in ambienti a rischio.

Per maggiori informazioni, consulta l'elenco dei tipi di progetto..

Quali impegni mi assumo entrando a far parte del Corpo europeo di solidarietà?

Prima di aderire al Corpo europeo di solidarietà ti sarà chiesto di confermare che accetti e condividi la missione e i principi del Corpo europeo di solidarietà. I tuoi dati saranno conservati nel sistema del Corpo europeo di solidarietà.

Come parte del processo di registrazione ti sarà chiesto di indicare alcuni dati personali di base, il tipo di progetti che ti potrebbero interessare e l'esperienza e le competenze che puoi apportare ai progetti del Corpo europeo di solidarietà. A questo punto ti sarà chiesto di completare un profilo più dettagliato, che includerà i periodi in cui saresti disponibile per prendere parte a progetti. Puoi aggiornare queste informazioni in qualsiasi momento accedendo al tuo account del Corpo europeo di solidarietà.

Le organizzazioni autorizzate a realizzare progetti per conto del Corpo europeo di solidarietà potranno accedere ai tuoi dati nel corso della ricerca di potenziali volontari o lavoratori per i loro progetti. Se un'organizzazione ti contatta e ti offre un posto per un progetto, non sei obbligato ad accettare l'offerta: la decisione spetta solo ed esclusivamente a te.

Se decidi di non voler essere preso in considerazione per i progetti del Corpo europeo di solidarietà, puoi accedere in qualsiasi momento al tuo account e rendere il tuo profilo temporaneamente non visibile alle organizzazioni oppure eliminarlo completamente. Puoi anche decidere di non voler ricevere più e-mail e altre comunicazioni.

Qual è la differenza tra la sezione Volontariato e quella Occupazionale del Corpo europeo di solidarietà?

Il Corpo europeo di solidarietà si compone di due sezioni complementari: le attività di volontariato e quelle occupazionali. La sezione del volontariato offre ai giovani l'opportunità di svolgere un servizio volontario a tempo pieno in un altro paese per periodi compresi tra due e dodici mesi. Si basa sul Servizio volontario europeo e su altri programmi di finanziamento dell'UE.

La sezione occupazionale offre ai giovani opportunità di lavoro o di tirocinio in un'ampia gamma di settori impegnati in attività solidali e che sono alla ricerca di giovani estremamente motivati e interessati al sociale. Si noti che le opportunità di lavoro e i tirocini costituiscono una piccola parte delle attività del Corpo europeo di solidarietà. I volontari non saranno retribuiti per le loro attività, ma saranno loro coperte le spese di viaggio, di vitto e di alloggio e avranno diritto a un'assicurazione medica e a un'indennità giornaliera per far fronte alle piccole spese quotidiane.

I giovani che si impegnano attraverso la parte occupazionale del Corpo europeo di solidarietà a svolgere un'attività professionale avranno un contratto di lavoro e saranno retribuiti per il lavoro che svolgono in conformità delle rispettive legislazioni nazionali in materia di retribuzione e dei contratti collettivi in vigore. Di solito dovrebbero coprire le spese quotidiane e pagare l'alloggio con la retribuzione percepita dal datore di lavoro. Saranno soggetti alla normativa in materia di lavoro del paese in cui prestano servizio. Per saperne di più sul lavoro nei vari paesi dell'UE consulta il sito La tua Europa.

Anche coloro che sono assunti in qualità di tirocinanti avranno un contratto di lavoro e, di norma, riceveranno un'indennità giornaliera.

Che succede dopo la registrazione?

Una volta registrato, puoi candidarti alle opportunità pubblicate che vedi sulla pagina principale o aspettare di essere contattato da un'organizzazione che ti propone un'attività. Dopo che sei stato contattato, puoi accettare o rifiutare l'offerta. Naturalmente sei libero di chiedere maggiori informazioni e discutere direttamente con l'organizzazione. Se ricevi un'offerta da un'organizzazione ospitante, potresti aver bisogno di trovare un'organizzazione di sostegno nel tuo paese. Puoi trovarla nella banca dati delle organizzazioni di volontariato. Talvolta un'organizzazione ospitante aiuta a trovare un'organizzazione di sostegno. 

Quali tipi di organizzazioni possono realizzare i progetti per conto del Corpo europeo di solidarietà?

Il Corpo europeo di solidarietà è aperto a un'ampia gamma di organizzazioni, tra cui organizzazioni governative, comuni, ONG e aziende. Anche le dimensioni delle organizzazioni possono variare, dalle grandi multinazionali alle piccole ONG attive a livello locale.  Per poter partecipare, le organizzazioni dovrebbero ottenere un marchio di qualità.  Qualsiasi organizzazione pubblica o privata di uno Stato membro dell'Unione europea in possesso di un marchio di qualità può presentare domande di finanziamento per attività di volontariato, tirocinio e attività lavorative. Le organizzazioni di Turchia, Islanda e Macedonia del Nord possono presentare solo domanda per i progetti di volontariato. Le organizzazioni di paesi partner al di fuori dell'Unione europea che possiedono un marchio di qualità possono partecipare alle attività di volontariato in qualità di partner.

Quale procedura seguiranno le organizzazioni per poter realizzare progetti per conto del Corpo europeo di solidarietà?

Di solito ogni anno vengono pubblicati tre inviti a presentare proposte. Le organizzazioni dovrebbero presentare le loro domande online all'Agenzia nazionale del paese in cui sono stabilite. Gli inviti a presentare proposte sono pubblicati al seguente indirizzo: https://ec.europa.eu/youth/solidarity-corps/how-to-apply_en  

Vorrei maggiori informazioni sul Corpo europeo di solidarietà

Ti invitiamo a leggere con attenzione tutte le informazioni fornite su questo sito. Se hai ancora domande, puoi trasmettercele cliccando su ""Chiedilo a noi!"". Cercheremo di risponderti entro cinque giorni lavorativi.

Come posso ottenere l'inserimento in un'attività lavorativa o in un tirocinio più rapidamente?

Dopo l’iscrizione alla sezione occupazionale del Corpo europeo di solidarietà sul sito https://europa.eu/youth/SoLiDarity_en ti invitiamo a tenere aggiornato il tuo profilo, a verificare di aver caricato il tuo CV e a cercare attivamente delle offerte interessanti. Inoltre, puoi cercare attivamente i posti di lavoro disponibili direttamente nel portale EURES.

Dove posso trovare potenziali inserimenti?

Vai alla scheda "Cerca un lavoro" nella sezione "Sono in cerca di lavoro" del portale EURES all’indirizzo www.eures.europa.eu. Seleziona la voce "Lavoro sociale" nella sezione "Attività di solidarietà", usa i filtri e avvia le tue ricerche. 

Ho trovato un'offerta adatta nel portale EURES e voglio candidarmi, quali sono i passi successivi?

Una volta trovata una o più offerte di lavoro interessanti, potresti contattare uno dei due consorzi europei che agevolano gli inserimenti in tutta l’Unione europea per vedere come potrebbero tradursi nell'inserimento in un'attività nell'ambito del Corpo europeo di solidarietà. Puoi indicare il tuo interesse per il posto vacante specifico, illustrare in che modo potresti svolgere l'attività in questione e segnalare che sei disposto a trasferirsi all’estero a questo scopo.

Attenzione: i consorzi hanno unicamente la funzione di assistere chi è interessato a trovare un lavoro in un altro paese dell’UE ("un inserimento transfrontaliero"). 

Quando li contatti, presentati e spiega cosa potresti offrire (ad esempio allega il CV e fornisci il tuo numero di registrazione come partecipante al Corpo europeo di solidarietà).

Sarebbe molto utile anche condividere con tali servizi il link all'inserimento in questione.

I consorzi ti seguiranno fino all'avvenuto inserimento e possono essere contattati attraverso il seguente sito web e indirizzo di posta elettronica:

 

Il servizio volontario europeo esiste ancora?

Il servizio volontario europeo come marchio è sospeso e viene eliminato dal programma Erasmus+. A partire dalla fine del 2018, il Corpo europeo di solidarietà è il principale programma dell'UE che offre opportunità di volontariato ai giovani. Il Corpo europeo di solidarietà si basa sul successo e sugli sviluppi di qualità del servizio volontario europeo.

Quali sono i finanziamenti dell'UE disponibili per il Corpo europeo di solidarietà?

Il Corpo europeo di solidarietà è stato istituito mobilitando i finanziamenti dell'UE disponibili provenienti da diversi programmi, tra cui Erasmus+. Il regolamento che ha stabilito il quadro legale del Corpo europeo di solidarietà (adottato il 2 ottobre 2018) lo ha reso un programma autonomo, che beneficia ora di una propria dotazione di bilancio. Con un bilancio di 375,6 milioni di euro per il periodo 2018-2020, offre ai giovani l'opportunità di svolgere attività di volontariato e tirocini o di lavorare e gestisce i propri progetti di solidarietà.

Il Corpo europeo di solidarietà può essere considerato una "azione", oppure adesso è un programma autonomo?

Il Corpo europeo di solidarietà è diventato un programma a tutti gli effetti. Talvolta, viene definito anche come un'iniziativa.

Chi gestisce i finanziamenti del Corpo europeo di solidarietà, e in che modo?

La maggior parte delle attività del Corpo europeo di solidarietà, e i relativi finanziamenti, sono resi operativi e gestiti dalle agenzie nazionali di ciascun paese partecipante.

Tuttavia, l' Agenzia esecutiva per l'istruzione, gli audiovisivi e la cultura con sede a Bruxelles attua alcune azioni (principalmente misure di sostegno, ma anche alcuni inviti a presentare proposte, ad esempio i gruppi di volontariato in settori prioritari).

La responsabilità della gestione del programma in quanto tale (che ovviamente include anche i fondi) spetta alla DG Istruzione, gioventù, sport e cultura della Commissione europea.

Quali attività sostiene il Corpo europeo di solidarietà?

Come indicato nella guida al programma del Corpo europeo di solidarietà, il Corpo si occupa delle seguenti azioni:

  • marchio di qualità;
  • volontariato (progetti di volontariato; partenariati di volontariato; gruppi di volontariato in settori prioritari)
  • tirocini e lavori
  • progetti di solidarietà..
Chi posso contattare se voglio essere orientato su un progetto di volontariato?

Per chiedere un finanziamento, occorre contattare l'agenzia nazionale Erasmus+ del paese in cui ha sede l'organizzazione, telefonicamente o di persona.

A chi possono essere inviati i reclami relativi a un progetto specifico?

Occorre rivolgersi all' agenzia nazionale o direttamente alla Commissione europea.

Le organizzazioni di invio e di accoglienza registrate per il servizio volontario europeo saranno automaticamente riconosciute per il Corpo europeo di solidarietà?

Nel corso dell'attuale periodo di programmazione (2018-2020) l'accreditamento per il servizio volontario europeo è equivalente al marchio di qualità.

L’accreditamento per le organizzazioni di coordinamento e di invio sarà considerato un marchio di qualità per il volontariato nel ruolo di sostegno; l’accreditamento per le organizzazioni ospitanti sarà considerato un marchio di qualità per il volontariato nel ruolo di accoglienza.

Per il Corpo europeo di solidarietà esiste una guida strutturata simile a quella del programma Erasmus+?

La guida al programma del Corpo europeo di solidarietà è disponibile come documento PDF strutturato in modo analogo alla guida Erasmus+.

È possibile filtrare le organizzazioni nella banca dati in base a diversi criteri?

Qui si possono cercare le organizzazioni in possesso di un accreditamento valido per sviluppare progetti per il Corpo europeo di solidarietà secondo vari criteri, ad esempio per paese, tema, città, nome dell'organizzazione, tipo di accreditamento. Si prega di notare che non tutti i criteri sono attivi. Si consiglia di fare domanda per le opportunità pubblicate che vengono visualizzate nella pagina principale dopo aver eseguito l'accesso.

Ho già partecipato al servizio volontario europeo: posso fare domanda per il Corpo europeo di solidarietà?

I partecipanti che hanno portato a termine un'attività di volontariato a lungo termine (più di 2 mesi) finanziata dal servizio volontario europeo non sono ammissibili per svolgere un'altra attività di volontariato a lungo termine finanziata dal Corpo europeo di solidarietà. Possono tuttavia prendere parte ad altre attività del Corpo, ad esempio tirocini, lavori, progetti di solidarietà e gruppi di volontariato.

Come posso trovare un'organizzazione di sostegno?

Per trovare un'organizzazione di sostegno che ti preparerà prima della partenza e svolgerà un ruolo di mediazione con l'organizzazione ospitante, è possibile visitare la banca dati delle organizzazioni di volontariato abilitate a gestire i progetti del Corpo europeo di solidarietà. Devi cercare un'organizzazione nel tuo paese di residenza, contattarla e chiedere se l'organizzazione è disposta a sostenerti.

Quali sono i ruoli delle organizzazioni di sostegno e ospitanti?

Per le attività di volontariato transfrontaliere, sono coinvolte almeno due organizzazioni, una di sostegno e una ospitante. Le organizzazioni di sostegno preparano, sostengono e formano i partecipanti prima della partenza, svolgono un ruolo di mediazione fra i candidati e la relativa organizzazione ospitante e forniscono sostegno ai partecipanti al rientro dopo la loro attività.  Le organizzazioni ospitanti ospitano i partecipanti, sviluppano un programma di attività, forniscono orientamento e sostegno in tutte le fasi del progetto.