Portale Europeo per i Giovani
Informazioni e opportunità per i giovani in Europa.

Mobilità studentesca Erasmus+: come renderla un'esperienza ancora migliore

© shutterstock.com - Petrenko_Andriy
Erasmus+ offre ai giovani l'opportunità di trascorrere un periodo all'estero e di ampliare i loro orizzonti. Ecco un paio di consigli e alcuni blog scritti da studenti Erasmus

Prima di partire

Nell'ambito del programma di mobilità a fini di studio Erasmus+ puoi trascorrere un periodo compreso tra 3 e 12 mesi presso un istituto di istruzione superiore in qualsiasi paese partecipante. Se sei a corto di idee dai un'occhiata a iAgora, dove troverai recensioni di università in Europa (e nel resto del mondo) e opinioni degli studenti.

 

Se sei stato selezionato per uno scambio Erasmus+, comincia a prepararti parlando con studenti della tua università che hanno visitato la stessa istituzione prima di te. Potresti anche consultare blog di altri studenti su Blog-Erasmus.eu ed Erasmusu.

 

Può sembrare un'ovvietà, ma non dimenticare di assicurarti di avere un tetto sulla testa! Qui troverai consigli su sistemazioni a breve termine (ostelli, subaffitti, ecc.).

 

Al tuo arrivo

Conosci più gente che puoi! Ci sarà probabilmente un club o bar Erasmus nelle vicinanze dell'istituzione in cui stai studiando. Spesso questi posti organizzano eventi di benvenuto e altre attività: un buon modo di conoscere i tuoi compagni di corso prima di metterti a studiare. La rete degli studenti Erasmus (ESN) locale può aiutarti a integrarti nella vita accademica e sociale, oltre a offrirti consigli pratici sulla vita nel tuo nuovo paese.

 

Fai del tuo meglio per imparare la lingua locale o migliorarla, se già la conosci. Parla con persone del posto e fai conoscenza con altri studenti nella tua classe. Alcune università organizzano "tandem" (scambi linguistici) tra studenti che hanno lingue materne diverse. Tra le altre opzioni ci sono la piattaforma Polyglotclub e i corsi di lingua offerti dall'assistenza linguistica online di Erasmus+.

 

Ad ogni modo Erasmus+ non significa soltanto feste e nuove amicizie. Dovrai anche lavorare sodo, proprio come faresti se fossi a casa.

 

Leggi altri consigli e poni le tue domande sull'esperienza di studio Erasmus+ su Third Year Abroad.

Pubblicato: gio, 26/11/2015 - 11:56


Tweet Button: 

New!


Info for young people in the western balkans

Hai bisogno di aiuto o consulenza da parte di un esperto?

Chiedilo a noi!