Portale Europeo per i Giovani
Informazioni e opportunità per i giovani in Europa.

Dalla Serbia al Giappone con Erasmus Mundus

Dopo la laurea triennale in robotica presso l'Università di Novi Sad (Serbia), Nemanja Racievic ha deciso di fare domanda per una laurea magistrale Erasmus Mundus. Adesso sta facendo un dottorato all'Imperial College a Londra. Per saperne di più sulla sua esperienza.

Perché hai deciso di fare domanda per una laurea magistrale Erasmus Mundus?

Nemanja - Volevo frequentare la magistrale all'estero perché mi interessava studiare una branca della robotica che non viene insegnata in Serbia, e anche perché volevo fare un'esperienza internazionale. Attraverso il sito Mastersportal ho scoperto il Master europeo in robotica avanzata (EMARO), parte di Erasmus Mundus. Mi è piaciuto il piano di studi e ho deciso di fare domanda.

 

In che cosa consisteva la procedura di ammissione?

Nemanja - Ho inviato il modulo di domanda, i miei voti e delle lettere di raccomandazione. Si può essere ammessi a questo programma con o senza borsa di studio, ma in Serbia avevo buoni voti e ho ottenuto la borsa di studio. Trattandosi di un diploma di laurea magistrale comune, si può scegliere dove studiare tra quattro paesi. Io ho deciso di frequentare il primo anno presso l'Università di Genova (Italia) e il secondo a Nantes (Francia). Inoltre, durante il secondo anno si ha la possibilità di scrivere la tesi in uno degli istituti partner in Asia. Ho fatto domanda per l'Università di Keio, a Tokyo, e sono stato accettato, così ho studiato cinque mesi in Giappone.

 

Che differenze hai riscontrato tra studiare in Serbia e in un'università in un altro paese?

Nemanja - La qualità dell'insegnamento era buona sia nella mia università sia in quelle all'estero. Ad esempio, però, presso l'Università di Genova lavoravamo con attrezzature migliori, perché l'università ha più risorse finanziarie. D'altro canto, l'insegnamento era organizzato in modo da far lavorare gli studenti con maggiore autonomia. Ad esempio ci veniva assegnato un problema di matematica e dovevamo scoprire i modi di risolverlo. Noi studenti lavoravamo in gruppo e ci aiutavamo a vicenda. Nel mio caso, mi hanno aiutato ad imparare l'italiano.

 

La laurea magistrale è stata utile per la tua carriera?

Nemanja - Sì. A Tokyo ho scritto la mia tesi in robotica mobile e volevo continuare a lavorare in questo ambito. È una disciplina che non si può studiare in molti posti. Uno di questi era l'Imperial College di Londra (Regno Unito), così ho fatto domanda per un dottorato e sono stato accettato. Ora studio qui.

 

Raccomanderesti questa esperienza ad altri giovani?

Nemanja - Senz'altro! Questa esperienza mi ha molto cambiato. A livello personale ci si può sviluppare molto di più. Al di là dell'apprendimento delle lingue straniere, entrare in contatto con culture diverse ti aiuta a vedere le cosa da una prospettiva diversa e ad essere più critico. Penso che tutti dovrebbero farlo almeno una volta nella vita. 

Pubblicato: ven, 24/06/2016 - 12:26


Tweet Button: 

Link correlati


Info for young people in the western balkans

Hai bisogno di aiuto o consulenza da parte di un esperto?

Chiedilo a noi!