Portale Europeo per i Giovani
Informazioni e opportunità per i giovani in Europa.

Prepararsi a partire per l'Unione europea

Sbrigare pratiche burocratiche può non essere gradevole, ma fare le cose bene e per tempo può semplificarti la vita se decidi di trasferirti nell'UE!

La burocrazia è una di quelle cose che non si può fare a meno di affrontare. In molti casi le formalità e i tempi amministrativi possono essere fastidiosi e frustranti. Quando credi di aver già preparato tutto, scopri sempre che manca un documento indispensabile. Se ti trovi in questa situazione, niente panico! Non rinunciare alla tua avventura solo a causa della burocrazia: è solo uno dei primi passi sul percorso che ti porterà a realizzare i tuoi sogni. E noi possiamo aiutarti!

 

Ottieni il riconoscimento dei tuoi titoli di studio

 

Nella maggior parte dei casi è possibile ottenere un documento che assimila il tuo titolo alle qualifiche equivalenti rilasciate nel paese dell'UE nel quale intendi trasferirti. A questo fine, contatta il centro ENIC/NARIC del paese di destinazione. Tieni a mente che i sistemi d'istruzione rientrano nelle competenze delle autorità nazionali dei paesi dell'UE, le quali sono libere di determinare quali norme applicare, anche per quanto riguarda il riconoscimento dei titoli accademici conseguiti all'estero.

Documenti di viaggio

 

Se hai intenzione di recarti in un paese dell'UE o di attraversare i confini dell'UE, avrai bisogno di un passaporto valido per almeno tre mesi dopo la data di partenza prevista dall'UE e rilasciato da meno di dieci anni. 

 

Se hai bisogno di un visto (cfr. sotto), puoi farne richiesta presso il consolato o l'ambasciata del paese in cui hai intenzione di recarti. Se il visto è rilasciato da un paese dello spazio Schengen, sarai automaticamente autorizzato a viaggiare negli altri paesi Schengen. Inoltre, un permesso di soggiorno valido in uno qualsiasi dei paesi Schengen è equivalente a un visto. Se invece intendi visitare paesi al di fuori dello spazio Schengen, potresti aver bisogno di un visto nazionale, perché al confine sono previsti controlli dei passaporti. 

 

I cittadini di alcuni paesi non hanno bisogno di un visto per visitare l'UE se il loro soggiorno ha una durata non superiore a tre mesi. L'elenco dei paesi i cui cittadini hanno bisogno di un visto per recarsi nel Regno Unito o in Irlanda è leggermente diverso da quello applicabile negli altri paesi dell'UE, ed è disponibile sui siti web del governo del Regno Unito e del governo irlandese.

 

Copertura assicurativa durante il viaggio

 

Se risiedi nel territorio di uno Stato membro, anche senza essere cittadino dell'UE, puoi richiedere e utilizzare una tessera europea di assicurazione malattia o un certificato sostitutivo provvisorio. La tessera o il certificato non hanno alcun costo e dovrebbero esserti rilasciati dalla tua assicurazione sanitaria prima della partenza. È importante sapere tuttavia che la tessera europea di assicurazione malattia non può essere utilizzata per ricevere cure mediche in Danimarca, Islanda, Liechtenstein, Norvegia e Svizzera.

 

Tieni presente che la tessera non implica la gratuità dei servizi. I sistemi sanitari variano da paese a paese, e un servizio che nel tuo paese di origine non ti costa nulla potrebbe essere a pagamento in un altro paese. Anche il periodo di validità della tessera può variare a seconda dello Stato membro.

 

Il momento di esplorare

Una volta completate tutte le formalità burocratiche, non ti resta che goderti il viaggio. Che si tratti di turismo o di un soggiorno più lungo, non dimenticare di trascorrere del tempo con chi conosce il paese meglio di chiunque altro: gli autoctoni. Sii aperto di vedute e non lasciare che stereotipi, pregiudizi o idee preconcette guastino un'esperienza potenzialmente meravigliosa. Uno degli aspetti migliori di un viaggio oltreoceano è entrare in contatto con idee, culture e modi di pensare nuovi. La tua esperienza del luogo ti sembrerà più intima, autentica e profonda.

 

Prima di partire, potresti voler pianificare il viaggio. Consulta il portale visit Europe e valuta tutte le opzioni di trasporto, come i treni o le compagnie aeree a basso costo. Puoi anche trovare idee su come organizzare al meglio le attività per il tempo libero e lasciarti ispirare da altre storie di viaggio personali in varie città europee. Scopri come programmare il tuo viaggio con let's Go, una guida scritta interamente da studenti e che riunisce inestimabili esperienze di viaggio.

Probabilmente non sarai l'unico straniero nella tua nuova città. Vi sono vari gruppi di residenti all'estero in tutto il mondo che potranno darti molti suggerimenti utili, e si possono facilmente trovare online.

Pubblicato: mer, 10/08/2016 - 12:01


Tweet Button: 

Link correlati


Info for young people in the western balkans

Hai bisogno di aiuto o consulenza da parte di un esperto?

Chiedilo a noi!