Portale Europeo per i Giovani
Informazioni e opportunità per i giovani in Europa.

FAQ


Chi può partecipare?

Tutti i giovani che il 1º luglio 2018 avranno 18 anni, quindi i giovani nati tra il 2 luglio 1999 (incluso) e il 1º luglio 2000 (incluso), possono partecipare a questa iniziativa. Le domande devono essere presentate attraverso il Portale europeo per i giovani durante il periodo specificato (dal 12 giugno al 26 giugno 2018).

Perché l’iniziativa è accessibile solo ai giovani di 18 anni?

L’azione preparatoria del Parlamento europeo, come convenuto nel bilancio 2018 dell’UE, ha scelto di concentrarsi sui giovani che compiono 18 anni perché questa è un’età che segna un importante passo verso l’età adulta e la cittadinanza europea.

Per quanti giorni i partecipanti possono viaggiare?

I giovani possono viaggiare da un minimo di 1 giorno e un massimo di 30 giorni. Possono visitare da 1 a 4 paesi stranieri (solo i 28 Stati membri dell’UE) con un viaggio organizzato nel paese d’origine. Il viaggio deve iniziare tra il 9 luglio e il 30 settembre 2018.

I giovani viaggeranno sempre in treno?

Di norma, i partecipanti useranno il treno. Il panorama che si ammira viaggiando in treno in Europa è un continuo susseguirsi di i città, campagne e paesaggi diversi e interessanti che aiutano a far scoprire e a capire meglio l’Europa.

Tuttavia, al fine di garantire il più ampio accesso possibile, il progetto offre la possibilità di usare modi di trasporto alternativi, come autobus o traghetti.

L’uso dell’aereo sarà preso in considerazione solo in via eccezionale, per i giovani:

  • che risiedono nelle nove regioni ultraperiferiche (Guadalupa, Guyana francese, Martinica, la Réunion, Mayotte, Saint-Martin, Madeira, Azzorre e isole Canarie);
  • che risiedono nei paesi e nelle regioni che non sono accessibili con i mezzi di trasporto summenzionati (treni, traghetti e autobus);
  • che devono viaggiare per più di 18 ore per via terrestre o marittima prima di attraversare la frontiera del paese di partenza.

Solo il viaggio di andata o di ritorno può essere effettuato in aereo. Dopo devono continuare in treno o con mezzi alternativi (tranne che in automobile e con autobus noleggiati).

Un partecipante può viaggiare da solo o in un gruppo di amici?

Il progetto prevede che i partecipanti possano viaggiare da soli o in un gruppo di non più di 5 persone. Nel caso di un gruppo, deve essere nominato un capogruppo, che compila il modulo di domanda. Quando presenta la domanda, il capogruppo riceve un codice che deve trasmettere ai membri del gruppo per consentirne la registrazione. Con il codice fornito dal capogruppo gli altri membri del gruppo possono registrarsi online e compilare i loro dati personali.

Saranno selezionati tutti i membri del gruppo?

Sì, la domanda di gruppo sarà valutata come un’unica domanda.

Come vengono selezionati i giovani?

La selezione dei candidati avverrà tramite uno strumento di registrazione online disponibile sul Portale europeo per i giovani. I candidati devono rispondere a 5 domande del quiz e a una domanda di spareggio, dopodiché la Commissione europea potrà stilare una classifica dei candidati se il loro numero è troppo elevato rispetto al bilancio disponibile. Le domande possono essere presentate durante il periodo di registrazione di due settimane nel giugno 2018. I giovani con esigenze particolari (ad esempio mobilità ridotta, disabilità visive, ecc.) hanno diritto a ricevere un adeguato sostegno supplementare. Nel giugno 2018 saranno selezionati circa 15 000 giovani.

Si applicheranno quote per ogni paese?

La selezione sarà effettuata per paese in base al numero di biglietti assegnati a ciascun paese. Questa ripartizione si basa sulla quota della popolazione di ciascun paese rispetto alla popolazione totale dell’Unione europea. Se il numero di candidati per determinati paesi è inferiore rispetto al numero di biglietti da distribuire, i biglietti restanti saranno distribuiti fra i paesi in cui il numero di candidati è superiore alla quota prevista per i paesi in questione. La quota per paese è pubblicata nell’allegato I al regolamento.

Vi sarà una seconda tornata di candidature nel 2018?

La Commissione europea sta valutando la possibilità di organizzare una seconda tornata di candidature nell’autunno 2018.

I candidati selezionati devono prenotare i biglietti personalmente?

No. I candidati selezionati non devono prenotare personalmente i biglietti: i biglietti acquistati separatamente non saranno rimborsati. I biglietti per i candidati selezionati saranno prenotati, acquistati e consegnati esclusivamente dal contraente esterno designato dalla Commissione europea.

Qual è il valore dei biglietti?

La regola di base è che ciascun partecipante ha diritto a un biglietto di un valore pari a 255 euro (in media). Gli spostamenti saranno effettuati solo in seconda classe. Tuttavia, questo importo può essere superiore nei casi eccezionali elencati di seguito:

  • per i candidati selezionati che partono dalle regioni ultraperiferiche (Guadalupa, Guyana francese, Martinica, la Réunion, Mayotte, Saint-Martin, Madeira, Azzorre e isole Canarie) per recarsi sul continente europeo. Una volta arrivati sul continente, si applica la regola di base;
  • per i candidati selezionati provenienti da zone diverse dalle regioni ultraperiferiche summenzionate che devono prendere l’aereo per raggiungere l’Europa continentale. Una volta arrivati sul continente, si applica la regola di base;
  • per i candidati selezionati a mobilità ridotta e con esigenze particolari. I costi devono essere valutati caso per caso sulla base delle loro esigenze. Le spese per l’assistenza speciale (accompagnatore, cane per persone con problemi di vista, ecc.) potrebbero essere coperte.
Può un parente o un amico di più di 18 anni viaggiare insieme al candidato selezionato?

Sì, a condizione di prenotare e pagare personalmente le spese di viaggio.

Il biglietto può essere trasferito a un’altra persona?

No. Ogni biglietto sarà nominativo e non potrà essere trasferito ad un’altra persona in nessuna circostanza. Il nome sul biglietto non può essere modificato.

E se i candidati selezionati devono annullare il viaggio o modificarlo?

Le eventuali spese riguardanti la cancellazione o modifiche sono a carico dei partecipanti. Non è previsto un bilancio supplementare per coprire le spese di questo tipo, indipendentemente dal motivo.

Le spese quali l’assicurazione di viaggio, il vitto, l’ alloggio e altri costi connessi al viaggio sono incluse?

No. L’iniziativa non prevede una assicurazione di viaggio. La copertura assicurativa è di esclusiva responsabilità del candidato selezionato. Inoltre, le spese di vitto e alloggio, gli eventuali supplementi da pagare durante il viaggio e le spese di altro genere connesse al viaggio saranno a carico dei candidati selezionati.

Si consiglia ai partecipanti di stipulare un’adeguata assicurazione sanitaria e di viaggio per tutta la durata del viaggio. L’assicurazione sanitaria di base è solitamente fornita dall’assicurazione sanitaria nazionale del partecipante durante il soggiorno in un altro paese dell’UE tramite la tessera europea di assicurazione malattia. Tuttavia, la copertura della tessera europea di assicurazione malattia o l’assicurazione malattia privata potrebbero non coprire tutti i casi possibili, in particolare quando sono necessari il rimpatrio o un intervento medico specifico. In questi casi, è consigliabile sottoscrivere un’assicurazione privata complementare.

La Commissione europea aiuterà i partecipanti a prenotare l’alloggio?

No. Trovare un alloggio è di esclusiva responsabilità del candidato selezionato.

La Commissione europea privilegerà determinati operatori di trasporto?

No. Il contraente incaricato di prenotare i viaggi potrà scegliere qualsiasi modo di trasporto pubblico e qualsiasi operatore o linea (in linea generale, le automobili e gli autobus noleggiati sono esclusi).

In che modo i partecipanti possono preparare il viaggio?

La Commissione europea provvederà a fornire un pacchetto informativo ai candidati selezionati con consigli utili per il viaggio. I partecipanti devono essere in possesso di un documento di viaggio/un biglietto in corso di validità durante la durata del viaggio. Tutto ciò che riguarda tale documento (validità, ecc.) è di responsabilità del partecipante.

Si consiglia caldamente ai giovani di essere in possesso di un passaporto o di una carta d’identità in corso di validità quando viaggiano nell’Unione europea. Tutto ciò che riguarda tale documento (validità, ecc.) è di responsabilità del partecipante.

Cosa ci si aspetta dai candidati selezionati?

La Commissione europea desidera ricevere un resoconto dai giovani viaggiatori e li incoraggerà a condividere le loro esperienze e avventure. Per questo motivo i candidati, una volta selezionati, diventeranno ambasciatori dell’iniziativa. Saranno invitati a raccontare le loro esperienze di viaggio, usando ad esempio gli strumenti dei social media quali Instagram, Facebook o Twitter, oppure organizzando una presentazione nella loro scuola o presso la comunità locale.  Sarà creato un gruppo su Facebook al quale i candidati selezionati saranno invitati ad aderire.

Data la Brexit, i giovani con cittadinanza del Regno Unito potranno partecipare?

I giovani di 18 anni con cittadinanza del Regno Unito potranno effettivamente partecipare a questa iniziativa fino a quando il Regno Unito rimarrà uno Stato membro dell’UE, con tutti i diritti e gli obblighi che ne conseguono. I candidati selezionati possono inoltre scegliere il Regno Unito come paese di destinazione.

Dove posso trovare maggiori informazioni sul regolamento del concorso?

Il regolamento del concorso è pubblicato sul Portale europeo per i giovani ed è il documento che ne definisce le regole.

Non ho un indirizzo e-mail. Posso candidarmi a DiscoverEU?

Se vuoi viaggiare con un gruppo di amici, solo un membro del gruppo (il capogruppo) deve avere un indirizzo e-mail. Puoi candidarti come membro di un gruppo! Purtroppo, se vuoi viaggiare da solo devi avere un indirizzo e-mail. Ci sono molti servizi di posta elettronica gratuiti che puoi utilizzare!

Ho provato a confermare il mio indirizzo e-mail ma non ho mai ricevuto l’email con il link per iniziare la procedura. Cosa posso fare?
  • Controlla nella cartella spam o nelle altre cartelle della tua casella di posta elettronica.
  • Controlla che la tua casella di posta elettronica non sia piena.
  • Aspetta un po’. Generalmente l’e-mail viene recapitata in meno di 10 minuti. Potrebbero esserci dei problemi particolari / temporanei che causano un ritardo nell’invio di un’e-mail. Quindi abbi pazienza!
  • Se dopo un'ora l’e-mail non è arrivata, puoi contattare il nostro helpdesk.