Ultima verifica: 11/06/2019

Norme e principi contabili

Decisione del Regno Unito di invocare l'articolo 50 del TUE: Più informazioni

Principi contabili internazionali

La legislazione europea impone a tutte le società quotate dell'UE di redigere i loro bilanci consolidati applicando un unico insieme di principi contabili mondiali, gli International Financial Reporting Standards (IFRS). La maggior parte degli Stati membri autorizzano inoltre gli IFRS per i conti consolidati delle società non quotate. Inoltre, alcuni Stati membri hanno deciso di autorizzare o imporre gli IFRS per i rendiconti finanziari individuali di determinate imprese.

Questi principi sono messi a punto da un organismo contabile indipendente, l'International Accounting Standards Boarden (IASB), e quindi adottati dall'UE.

Per maggiori informazioni sulla normativa europea in materia di obblighi di informativa finanziaria e di trasparenza, consultare la sezione dedicata alle comunicazioni delle società del portale della Commissione europea.

Norme per le imprese extra UE

Per ridurre i costi e semplificare gli scambi commerciali per tutte le parti, l'UE si sta adoperando per armonizzare le norme contabili a livello mondiale. A tal fine incoraggia le imprese extra UE a presentare le loro relazioni finanziarie sulla base degli International Financial Reporting Standards o di principi contabili nazionali equivalenti.

Argomenti correlati

Legislazione dell'UE

Hai bisogno di aiuto?

Contatta i servizi di assistenza specializzati

Sostegno alle imprese locali - Hai domande su come svolgere un'attività transfrontaliera, ad esempio l'esportazione o l'espansione in un altro paese dell'UE? La rete Enterprise Europe può fornirvi una consulenza gratuita.

Condividi questa pagina: