Navigation path

Left navigation

Additional tools

Commissione europea - Dichiarazione

Mercato unico digitale: soddisfazione della Commissione per il voto del Parlamento europeo sulle nuove norme per migliorare l'equità e la trasparenza delle piattaforme online

Strasburgo, 17 aprile 2019

Oggi il Parlamento europeo ha approvato il nuovo regolamento relativo alle pratiche commerciali tra piattaforme online e imprese, che mira a creare un ambiente equo, affidabile e all'insegna dell'innovazione per le imprese e gli operatori che utilizzano piattaforme online.

Andrus Ansip, Vicepresidente e Commissario responsabile per il Mercato unico digitale, Elżbieta Bieńkowska, Commissaria responsabile per il Mercato interno, l'industria, l'imprenditoria e le PMI e Mariya Gabriel, Commissaria responsabile per l'Economia e la società digitali, hanno espresso soddisfazione per l'esito della votazione in una dichiarazione congiunta:

"Siamo molto lieti dell'ampio sostegno che i membri del Parlamento europeo hanno accordato alle nuove norme sulle pratiche commerciali delle piattaforme online. Si tratta del primo regolamento al mondo che si occupa delle sfide poste dalle relazioni commerciali nell'ambito dell'economia delle piattaforme online ed è quindi una tappa importante del mercato unico digitale, che pone le basi per sviluppi futuri. Non si limiterà ad aumentare la fiducia, la prevedibilità e la certezza del diritto, ma offrirà anche nuove opzioni accessibili di ricorso e di risoluzione delle controversie tra le imprese e le piattaforme online.

Il regolamento è stato concepito pensando a milioni di piccole e medie imprese, affinché non si trovino più di fronte a sospensioni inspiegabili degli account, a posizionamenti poco trasparenti nei risultati di ricerca, a sistemi di risoluzione delle controversie insostenibili e a molte altre pratiche sleali. Il regolamento apporterà grandi vantaggi anche ai consumatori incentivando le imprese affinché diventino attive sulle piattaforme online, il che a sua volta porterà a una maggiore scelta di beni e servizi, di migliore qualità e a prezzi inferiori.

Siamo grati a tutte le parti coinvolte, alle istituzioni dell'UE e agli Stati membri per gli enormi sforzi profusi per raggiungere un buon compromesso in un brevissimo periodo di tempo. Si tratta di un ulteriore risultato positivo in vista delle prossime elezioni europee."

Prossime tappe

Il testo adottato oggi dal Parlamento europeo deve ancora essere formalmente approvato dal Consiglio dell'Unione europea. Una volta approvato, il regolamento entrerà in vigore 12 mesi dopo la pubblicazione nella Gazzetta ufficiale.

L'UE ha inoltre istituito un apposito osservatorio dell'economia delle piattaforme online per monitorare l'evoluzione del mercato e l'efficace attuazione delle norme. L'osservatorio, che è già operativo, presterà consulenza alla Commissione in merito alla necessità di ulteriori azioni.

Contesto

Le piattaforme online consentono un accesso rapido ed efficiente ai mercati internazionali dei consumatori online, motivo per cui sono diventate indispensabili per milioni di imprese di successo. Si è tuttavia ritenuto importante affrontare questioni strutturali e prevenire pratiche commerciali sleali.

La comunicazione della Commissione sulle piattaforme online, del maggio 2016, ha individuato alcuni settori in cui sono necessari maggiori sforzi per garantire un ecosistema affidabile, legale e all'insegna dell'innovazione nell'UE. Nell'aprile 2018 la Commissione ha quindi presentato una proposta di regolamento dell'UE sull'equità e sulla trasparenza nelle pratiche commerciali delle piattaforme online e ha istituito un osservatorio dell'economia delle piattaforme online. L'iniziativa mantiene l'impegno assunto dal Presidente Juncker nel suo discorso sullo stato dell'Unione del 2017 di garantire un contesto imprenditoriale equo, prevedibile, sostenibile e affidabile nell'economia online e rientra tra i risultati raggiunti dal mercato unico digitale (descritti in dettaglio in questa serie di post sul blog del Vicepresidente Andrus Ansip).

Le nuove norme sono sostenute da una valutazione d'impatto che contiene dati e opinioni dei portatori di interessi raccolti nel corso di un'indagine conoscitiva durata due anni.

Per ulteriori informazioni

Comunicato stampa: accordo tra i negoziatori dell'UE su nuove norme europee per rendere più eque le pratiche commerciali delle piattaforme online

MEMO – Domande e risposte

Scheda informativa: Piattaforme online – Nuove norme per aumentare trasparenza ed equità

STATEMENT/19/2160

Contatti per la stampa:

Informazioni al pubblico: contattare Europe Direct telefonicamente allo 00 800 67 89 10 11 o per e-mail


Side Bar