investEU
Condividi

La batteria più ecologica del mondo

L'energia idroelettrica aiuta Northvolt a realizzare batterie per le auto elettriche

Il progetto

La società produttrice di batterie Northvolt ha intenzione di realizzare la batteria più ecologica del mondo utilizzando l'energia idroelettrica del nord della Svezia.

Grazie ai finanziamenti dell'UE, Northvolt potrà costruire il centro di sviluppo Northvolt Labs, dove le batterie verranno sviluppate e testate, prima di passare alla produzione su vasta scala, che avverrà invece in uno stabilimento a Skellefteå. Questo centro di sviluppo creerà 400 posti di lavoro.

Trasporti più ecologici per un futuro più sano

Si stima che nel 2015 circa 400 000 persone in Europa abbiano perso la vita prematuramente a causa dell'inquinamento atmosferico e che 7 000 di queste vivessero in Svezia. Dal momento che buona parte di questo inquinamento è provocato dalle automobili, con mezzi di trasporto più ecologici il problema dovrebbe diminuire drasticamente.

L'industria europea dei trasporti sta procedendo verso l'elettrificazione e la domanda di auto elettriche sta crescendo. L'UE può contribuire a soddisfare questa domanda sostenendo gli sforzi di Northvolt per mettere in commercio la batteria di auto elettrica più ecologica del mondo entro il 2020.

Grazie anche al prestito dell'Unione Europea di 52.5 milioni di euro, Northvolt è in grado di produrre la batteria per automobile più ecologica del mondo. La società realizzerà inoltre batterie per l'industria, per lo stoccaggio di energia e per i prodotti portatili.

La produzione sarà sostenibile e avrà un'impronta di carbonio minima. Lo stabilimento di Skellefteå utilizzerà energia idroelettrica e il calore in eccesso sarà immagazzinato e utilizzato nella rete elettrica locale. Le materie prime delle batterie proverranno da fonti affidabili e sicure.

L'obiettivo di Northvolt è far sì che lo stabilimento arrivi a fornire oltre 400 000 batterie di automobili all'anno a partire dal 2024. Il sostegno dell'UE accelererà quindi la transizione dai combustibili fossili alle energie rinnovabili, oltre a creare posti di lavoro e a migliorare la competitività dell'Europa nel campo.

"L'Europa ha la possibilità di diventare leader nel campo dell'elettromobilità in quanto è la regione che più di tutte orienta le proprie politiche verso la realizzazione di una società libera dalle emissioni di carbonio," afferma Peter Carlsson, amministratore delegato di Northvolt.

Fatti e cifre
  • il centro Northvolt Labs di Västerås creerà 400 posti di lavoro
  • lo stabilimento di Skellefteå creerà circa 2 500 posti di lavoro
  • la produzione di batterie di Northvolt comporterà emissioni di biossido di carbonio minime; il calore in eccesso proveniente dallo stabilimento verrà immagazzinato e utilizzato nella rete elettrica di Skellefteå a partire dal 2024.
  • la fabbrica di Skellefteå fornirà oltre 400 000 batterie per auto elettriche all'anno.
  • produrrà inoltre batterie per l'industria, per lo stoccaggio dell'energia e per prodotti portatili.
Coordinatore:
Peter Carlsson, amministratore delegato
Partner:
ABB, Scania, Stena, BMW, Skellefteå Kraft
Luogo:
Svezia, Stockholm, Västerås e Skellefteå
Durata:
2018 - 2018
ECAS Login