investEU
Condividi

Macro Array Diagnostics studia le allergie

Una start up di Vienna specializzata nelle scienze umane sviluppa un nuovo metodo per i test allergologici

Il progetto

La start up viennese Macro Array Diagnostics sviluppa metodi rivoluzionari per la diagnosi delle allergie:  l'Allergy Explorer (ALEX) è il primo test al mondo in grado di sottoporre a prova fino a 300 allergeni contemporaneamente in maniera rapida e affidabile. Per ottenere un'analisi completa si utilizza una sola goccia di plasma o di siero sanguigno. La start up riceve finanziamenti dall'UE.

Allergies: a growing public health problem

The World Health Organisation considers allergies to be among the most serious health problems of the 21st century. This is backed up by statistical evidence from Austria, where a growing number of people suffer from allergies. Whereas in 2012 only 1 in 4 Austrians was affected, by 2017 this had risen to 37% of the population, and the trend continues.

“Our ongoing goal is to help all those suffering from allergies,” says Christian Harwanegg, CEO and founder of Viennese allergy diagnostic developer Macro Array Diagnostics. “Conventional diagnostic tests are expensive and often unpleasant for the patient because several diagnostic steps are necessary. With our faster and more effective test method, we want to change this. And we will further develop our technology so that even more people can benefit from it.”

Una diagnosi delle allergie più efficace migliora la qualità della vita delle persone allergiche

Macro Array Diagnostics ha sviluppato un test allergologico multiparametrico che copre quasi il 100% dei principali allergeni a livello globale in un'unica prova di laboratorio. I test allergologici tradizionali permettono di esaminare simultaneamente soltanto un numero limitato di sostanze allergeniche. 

Il nuovo metodo per i test fornisce ai pazienti allergici informazioni esaustive circa il loro stato di sensibilizzazione e permette ai medici che utilizzano ALEX di avviare le terapie e di fornire raccomandazioni in maniera più rapida e mirata.   

Macro Array Diagnostics GmbH è stata l'unica azienda austriaca attiva nel settore delle scienze umane a convincere il comitato di selezione di alto profilo del programma di finanziamento dell'UE Orizzonte 2020 "Strumento per le PMI del Consiglio europeo per l'innovazione - Fase 2". Le risorse supplementari saranno utilizzate per intensificare gli sforzi per sviluppare ulteriormente questa rivoluzionaria tecnologia diagnostica.

Nuovi posti di lavoro grazie al finanziamento dell'UE

"L'approvazione del finanziamento dell'UE è un importante riconoscimento per il nostro metodo diagnostico unico nel suo genere e il nostro gruppo di lavoro altamente motivato. Il sostegno dell'UE accelererà notevolmente l'ulteriore sviluppo della tecnologia. Ciò consentirà di aprire nuovi segmenti di clientela in maniera più rapida e di creare nuovi posti di lavoro", afferma Christian Harwanegg, amministratore delegato e fondatore della start up.

Il programma dell'UE Orizzonte 2020 prevede uno stanziamento di quasi 75 miliardi di euro per la ricerca e l'innovazione a livello europeo dal 2014 al 2020. Alcuni degli obiettivi principali del programma sono l'eccellenza nella ricerca, centri di ricerca e zone commerciali competitive, prodotti e servizi più innovativi e un quadro normativo semplificato.

Fatti e cifre
  • Creata nel 2016
  • 15 dipendenti
  • Ricerca e sviluppo a Vienna
  • Lancio sul mercato nel 2017
  • Finanziamento dell'UE pari a 2,5 milioni di euro per sviluppare ulteriormente una tecnologia rivoluzionaria per la diagnosi delle allergie
Coordinatore:
Christian Harwanegg
Finanziamenti dell'UE:
EUR 2 500 000
Partner:
N/A
Luogo:
Austria, Vienna
Durata:
2018 - 2020
ECAS Login