Unione Europea

Energia

Investire in un futuro energetico sostenibile per l'Europa

L'UE sta promuovendo attivamente la transizione dell'Europa verso una società a basse emissioni di carbonio, e sta aggiornando le regole per facilitare i necessari investimenti pubblici e privati nella transizione verso l'energia pulita. Ciò dovrebbe fare bene non solo al pianeta, ma anche all'economia e ai consumatori.

La transizione verso basse emissioni di carbonio intende creare un settore energetico sostenibile che stimoli la crescita, l'innovazione e l'occupazione, migliorando nel contempo la qualità della vita, offrendo una scelta più ampia, rafforzando i diritti dei consumatori e, in ultima analisi, permettendo alle famiglie di risparmiare sulle bollette.

Un approccio razionalizzato e coordinato dell'UE garantisce un impatto per tutto il continente nella lotta contro i cambiamenti climatici. Per ridurre le emissioni di gas a effetto serra prodotte dall'Europa e soddisfare gli impegni assunti nell'ambito dell'accordo di Parigi sono essenziali iniziative volte a promuovere le energie rinnovabili e migliorare l’efficienza energetica.

Attraverso l'Unione europea dell’energia l'UE sta garantendo una maggiore coerenza in tutti i settori per raggiungere gli obiettivi generali di creare un sistema energetico affidabile, sostenibile e a prezzi abbordabili.

Inoltre, l'UE offre varie opportunità di finanziamento e i regimi di credito aiutano le imprese e le regioni ad attuare efficacemente i progetti energetici.

Sulla scena internazionale, l'UE svolge un ruolo importante, in collaborazione con altri paesi, regioni e organizzazioni internazionali per affrontare i problemi energetici e garantire un mercato energetico affidabile e competitivo all'interno dell'Europa.

Back to top