Unione Europea

L'euro come valuta ufficiale della zona euro

L'euro come valuta ufficiale della zona euro

L'euro come valuta ufficiale

L'euro è la valuta ufficiale di 19 paesi dell'Unione europea che costituiscono l'area dell'euro, nota anche come eurozona o zona euro.

Alcuni paesi dell'UE non soddisfano ancora i criteri necessari per aderire alla zona euro, mentre altri (Danimarca e Regno Unito) hanno deciso di non parteciparvi.

Nella zona euro l'unica valuta ad avere corso legale è l'euro. In mancanza di un accordo specifico relativo ai mezzi di pagamento, i creditori sono tenuti ad accettare il pagamento in euro.

Le parti possono anche acconsentire a operazioni che utilizzano altre valute estere ufficiali (ad es. il dollaro statunitense). Possono anche decidere di utilizzare "denaro" emesso da privati, come i sistemi locali di scambio (ad es. sistemi di voucher) o le valute virtuali (ad es. il Bitcoin).

Queste operazioni private e commerciali sono ancora soggette al diritto tributario, al diritto commerciale, alla normativa antiriciclaggio e alle altre norme generali che disciplinano il commercio di prodotti. Tuttavia, le valute che non sono ufficiali all'interno della zona euro non sono soggette al diritto monetario.

L'articolo 128, paragrafo 1, del TFUE stabilisce il corso legale delle banconote in euro e l' articolo 11 del regolamento (CE) n. 974/98 fa riferimento alle monete in euro.

Per saperne di più

Raccomandazione della Commissione, del 22 marzo 2010, relativa alla portata e agli effetti del corso legale delle banconote e delle monete in euro - 2010/191/UE

Corso legale dell'euro: domande frequenti sulla raccomandazione 2010/191/UE della Commissione.

Cos’è la zona euro?

Back to top