Unione Europea

Fondazione europea per la formazione professionale (ETF)

Fondazione europea per la formazione professionale (ETF)

Sintesi

  • Ruolo: l'ETF sostiene lo sviluppo umano nei paesi vicini
  • Direttore: Cesare Onestini
  • Anno di istituzione: 1994
  • Numero di dipendenti: 130
  • Sede: Torino
  • Sito Internet: ETF

Nel contesto delle relazioni esterne dell'UE, la Fondazione europea per la formazione professionale (ETF) aiuta i paesi vicinia sfruttare al meglio le capacità e le competenze dei rispettivi cittadini riformando il settore dell'istruzione e della formazione professionale (IFP) e i meccanismi del mercato del lavoro.

Cosa fa

L'ETF sostiene lo sviluppo umano in 29 paesi partner (nell'Europa sudorientale e in Turchia, nell'Europa orientale, nel Mediterraneo meridionale e orientale e in Asia centrale). Contribuisce a progettare, attuare e valutare politiche e programmi per:

  • promuovere la mobilità sociale e l'inclusione sociale
  • riformare l'istruzione e sistemi di formazione professionale
  • equilibrare meglio la capacità di tali sistemi rispetto alla domanda del mercato del lavoro.

Ciò significa che la fondazione sostiene gli sforzi dei paesi partner volti a elaborare politiche efficaci, basate su elementi concreti che favoriscano la partecipazione civica e il benessere, modernizzino l'istruzione professionale e l'offerta formativa facendola corrispondere alla domanda di mercato, sia a livello nazionale che internazionale.

Inoltre, favorisce la prestazione di assistenza da parte dell'UE ai paesi partner attraverso i contributi di esperti alla progettazione, attuazione, monitoraggio e valutazione dell'azione e del sostegno al dialogo politico dell'UE.

Le attività della fondazione sono descritte nel nostro documento programmatico.

Struttura

Il consiglio di direzione dell'ETF comprende:

Il consiglio è presieduto da uno dei 3 rappresentanti della Commissione e si riunisce due volte l'anno per discutere e adottare il programma di lavoro e il bilancio annuale.

Il consiglio nomina il direttore dell'ETF per un periodo di 5 anni, estendibile di altri 3 anni.

La fondazione si avvale di esperti nell'istruzione professionale e nelle politiche e nei sistemi della formazione e nel mercato del lavoro, coadiuvati da personale amministrativo e per la comunicazione.

Come funziona

L'istruzione e la formazione professionale, lo sviluppo umano, le competenze e la migrazione sono interconnessi tra loro. L'attività dell'ETF con i paesi partner interessa i seguenti sette campi principali:

La Fondazione europea per la formazione professionale collabora strettamente con:

Chi ne beneficia

I lavoratori formati e specializzati che avranno maggiori possibilità di trovare lavoro nel proprio paese, rendendoli meno soggetti all'esclusione sociale e meno inclini all'emigrazione irregolare.

I paesi partner che acquistano maggiore prosperità e stabilità creando maggiori opportunità per il commercio e gli investimenti.

I paesi dell'UE che hanno l'opportunità di assumere lavoratori qualificati che giungono in Europa per vie maggiormente regolamentate per colmare le carenze di competenze create dai mutamenti demografici.

Contatti

Fondazione europea per la formazione(ETF)

Contatti

Indirizzo

Villa Gualino

Viale Settimio Severo 65

I-10133 Torino

Italia

Tel
+39 011 630 22 22
Fax
+39 011 630 22 00
Back to top