Unione Europea

Ufficio comunitario delle varietà vegetali (UCVV)

Ufficio comunitario delle varietà vegetali (UCVV)

Sintesi

L’Ufficio comunitario delle varietà vegetali (UCVV) incoraggia l’innovazione nelle varietà vegetali trattando scrupolosamente le domande di privativa comunitaria per ritrovati vegetali, a costi accessibili. Inoltre fornisce alle parti interessate orientamenti e assistenza per l’esercizio dei loro diritti. Proteggere le nuove varietà vegetali in tutta l’UE contribuisce a difendere gli interessi dei costitutori e garantisce la redditività dei loro investimenti nella ricerca e innovazione.

Cosa fa

  • Concede diritti di proprietà intellettuale alle nuove varietà vegetali, validi in tutti i paesi dell’UE per 25 anni (30 anni per le specie di patate, viti e alberi).
  • Fornisce alle parti interessate orientamenti e assistenza per esercitare i loro diritti.

Struttura

Il presidente dell’Ufficio riferisce a un consiglio di amministrazione costituito da:

  • rappresentanti dei 28 paesi dell’UE
  • rappresentanti della Commissione europea
  • osservatori.

L’Ufficio è un'agenzia dell’UE che si autofinanzia e il consiglio di amministrazione è l’autorità di bilancio. Fra i suoi compiti rientrano:

  • riunirsi almeno una volta all’anno per discutere e adottare il programma di lavoro e il bilancio annuale
  • monitorare il funzionamento dell’Ufficio
  • delegare la responsabilità degli esami tecnici agli uffici nazionali d’esame, per conto dell’Ufficio
  • approvare i protocolli tecnici per le prove sulle varietà vegetali.

L’Ufficio comprende 3 unità (amministrativa, tecnica e legale) e servizi di supporto.

Come funziona

Il sistema dell’UE di privative per le varietà vegetali è il più ampio al mondo. Dal 1995 ha trattato più di 53 000 domande e concesso oltre 41 000 privative comunitarie per varietà vegetali. Queste cifre dimostrano quanto il sistema sia attraente per i costitutori interessati a commercializzare le loro varietà in tutta Europa.

L’Ufficio ha stretti legami con:

  • la Direzione generale della Commissione europea per la Salute e la sicurezza alimentare (DG SANTE)
  • i governi nazionali
  • gli uffici nazionali di esame di tutta Europa
  • le associazioni di costitutori: ESA, CIOPORA, Plantum
  • l'Unione internazionale per la protezione delle nuove varietà vegetali (UPOV)
  • l'Ufficio per l'armonizzazione nel mercato interno (marchi, disegni e modelli)
  • l’Ufficio europeo dei brevetti (UEB)
  • i giuristi e le università specializzati nel settore della proprietà intellettuale.

Chi ne beneficia

I principali gruppi interessati sono:

  • i costitutori di varietà vegetali
  • i coltivatori
  • il pubblico in generale.
Contatti: 

Ufficio comunitario delle varietà vegetali(UCVV)

Contatti

Indirizzo: 

3 boulevard Maréchal Foch

F–49101 Angers Cedex 02

France

Tel: 
+33 2 41 25 64 00
Fax: 
+33 2 41 25 64 10