Informativa sulla privacy riguardante la protezione dei dati personali nel quadro di un concorso generale

Nel quadro di un concorso generale tutti i dati personali forniti dai candidati sono trattati conformemente al regolamento (UE) 2018/1725 del Parlamento europeo e del Consiglio del 23 ottobre 2018. Ai sensi degli articoli 15 e 16 di detto regolamento, l'EPSO fornisce ai candidati le informazioni indicate qui di seguito.

Identità del titolare del trattamento: Minna Vuorio, direttrice dell'Ufficio europeo di selezione del personale.

Finalità del trattamento: organizzazione di concorsi generali per la selezione di personale ai fini dell'assunzione da parte delle istituzioni dell'Unione europea; gestione amministrativa delle domande e delle varie fasi dei concorsi generali; gestione degli elenchi di riserva e controllo del loro uso.

Dati interessati:

  • i dati personali che consentono di identificare i candidati (cognome, nome, cognome alla nascita, data e luogo di nascita, sesso, numero e data di scadenza del documento d'identità, codice fiscale, indirizzo di posta elettronica)

  • le informazioni fornite dal candidato ai fini dell'organizzazione pratica dei test di accesso e di tutte le altre prove (indirizzo, codice postale, località, paese, numeri di telefono, lingue per la corrispondenza)

  • le informazioni fornite dal candidato in relazione a esigenze particolari

  • le informazioni fornite dal candidato per consentire di valutare l'ammissibilità al concorso sulla base dei criteri di ammissione definiti nel bando di concorso (cittadinanza, lingue, diplomi/formazione: anno del conseguimento, titolo, nome dell'ente che ha rilasciato il titolo, esperienza professionale)

  • la motivazione della candidatura

  • i risultati conseguiti nei test di ammissione, nelle prove scritte e orali, comprese quelle svolte presso il centro di valutazione, il passaporto delle competenze, i dati relativi alle abilità e alle competenze del candidato.

Risposte obbligatorie o facoltative: tutti i campi sono obbligatori per impostazione predefinita. Se non sono tutti compilati, non è possibile iscriversi alla procedura di selezione. Gli eventuali campi facoltativi saranno indicati.

Base giuridica: regolamento n. 31 (CEE), n. 11 (CEEA) relativo allo statuto dei funzionari e al regime applicabile agli altri agenti della Comunità economica europea e della Comunità europea dell’energia atomica (GU 45 del 14.6.1962, pag. 1385), modificato da ultimo dal regolamento delegato (UE) 2016/1611 della Commissione del 7 luglio 2016; decisione n 2002/620/CE del Parlamento europeo, del Consiglio, della Commissione, della Corte di giustizia, della Corte dei conti, del Comitato economico e sociale, del Comitato delle regioni e del Mediatore, del 25 luglio 2002, che istituisce l'Ufficio di selezione del personale delle Comunità europee.

Destinatari dei dati: le istituzioni europee e/o gli organi, gli organismi e le agenzie dell’Unione hanno accesso ai dati dei candidati idonei per poter offrire loro un posto di lavoro (non sono trasmesse informazioni relative a una eventuale disabilità, a meno che il candidato abbia esplicitamente acconsentito al trasferimento di tali dati). In caso di reclamo amministrativo in base all'articolo 90, paragrafo 2, dello statuto e/o ricorso dinanzi agli organi giurisdizionali dell'UE, anche i servizi giuridici dell'autorità che ha il potere di nomina e/o gli organi giurisdizionali dell'UE. Su richiesta, il personale dell'OLAF, dell’IDOC, dell'IAS e della Corte dei conti, ma nei limiti di quanto necessario per indagini ufficiali o a fini di audit. Le informazioni fornite dal candidato in relazione a esigenze particolari (queste informazioni saranno accessibili esclusivamente al personale del servizio "EPSO Accessibility"). In base al suo consenso esplicito, il nome, il cognome e l'indirizzo e-mail del candidato e il riferimento del concorso al quale partecipa possono essere trasmessi alle autorità nazionali dello Stato membro o degli Stati membri di cui è cittadino.

Trattamento dei dati personali per conto del titolare del trattamento, nel rispetto dell'articolo 29 del regolamento (UE) 2018/1725: commissioni giudicatrici, imprese private.

Legittimità del trattamento: il trattamento è necessario per l'esecuzione di un compito di interesse pubblico sulla base dei trattati (assunzione di personale).

Inizio del trattamento: data di presentazione della candidatura.

Periodo di conservazione dei dati: per i dati registrati online, 12 mesi dopo l'assunzione del vincitore di concorso prescelto o, se la persona non è assunta, fino alla chiusura dell'elenco di riserva. I dati elettronici dei candidati che non hanno superato il concorso sono conservati per 12 mesi, a decorrere dalla chiusura dell'ultimo concorso del candidato. Candidature non convalidate: 12 anno dopo la data di chiusura. I fascicoli cartacei sono archiviati e conservati per 10 anni.

Diritto di accesso e di rettifica dei dati: ogni candidato può controllare i propri dati nell'account EPSO e modificarli online in qualsiasi momento. Fanno eccezione le modiche di nome, cognome, cognome alla nascita, sesso, data e luogo di nascita e cittadinanza, che vanno motivate per iscritto in una domanda formale da inviare all'EPSO tramite il Webform.

Finché non avranno convalidato l'atto di candidatura, i candidati potranno modificare tutti i dati inseriti. Dopo la convalida non sarà più possibile modificare alcun dato dell'atto di candidatura.

I candidati hanno in qualsiasi momento il diritto di ricorrere al Garante europeo della protezione dei dati (edps@edps.europa.eu).

 

Informativa sulla privacy riguardante la protezione dei dati personali nel quadro di una procedura di selezione per agenti temporanei

Nel quadro di una procedura di selezione tutti i dati personali forniti dai candidati sono trattati conformemente al regolamento (UE) 2018/1725 del Parlamento europeo e del Consiglio del 23 ottobre 2018. Ai sensi degli articoli 15 e 16 di detto regolamento, l'EPSO fornisce ai candidati le informazioni indicate qui di seguito.

Identità del titolare del trattamento: Minna Vuorio, direttrice dell'Ufficio europeo di selezione del personale.

Finalità del trattamento: organizzare procedure di selezione per agenti temporanei in vista della loro assunzione da parte delle istituzioni europee e di altri organi e agenzie dell’UE.

Dati interessati:

  • i dati personali che consentono di identificare i candidati (cognome, nome, cognome alla nascita, data e luogo di nascita, sesso, numero e data di scadenza del documento d'identità, codice fiscale, indirizzo di posta elettronica)

  • le informazioni fornite dal candidato ai fini dell'organizzazione pratica dei test (indirizzo, codice postale, località, paese, numeri di telefono, lingue per la corrispondenza)

  • le informazioni fornite dal candidato in relazione a esigenze particolari

  • le informazioni fornite dai candidati nel quadro della procedura di selezione e che consentono di valutarne il profilo rispetto alle condizioni specificate nell'invito a manifestare interesse (cittadinanza, istruzione e formazione, esperienza professionale, conoscenze linguistiche, consenso a sottoporsi ai controlli di sicurezza, altre informazioni)

  • le informazioni individuali comunicate a ciascun candidato tramite l’account EPSO in merito alla procedura di selezione, compresi i risultati dei test.

Risposte obbligatorie o facoltative: tutti i campi sono obbligatori per impostazione predefinita. Se non sono tutti compilati, non è possibile iscriversi alla procedura di selezione. Gli eventuali campi facoltativi saranno indicati.

Base giuridica: regolamento n. 31 (CEE), n. 11 (CEEA) relativo allo statuto dei funzionari e al regime applicabile agli altri agenti della Comunità economica europea e della Comunità europea dell’energia atomica (GU 45 del 14.6.1962, pag. 1385), modificato da ultimo dal regolamento delegato (UE) 2016/1611 della Commissione del 7 luglio 2016; decisione n. 2002/620/CE del Parlamento europeo, del Consiglio, della Commissione, della Corte di giustizia, della Corte dei conti, del Comitato economico e sociale, del Comitato delle regioni e del Mediatore, del 25 luglio 2002, che istituisce l'Ufficio di selezione del personale delle Comunità europee.

Destinatari dei dati: il dipartimento che ha richiesto l'organizzazione della procedura di selezione. In caso di reclamo amministrativo in base all'articolo 90, paragrafo 2, dello statuto e/o ricorso dinanzi agli organi giurisdizionali dell'UE, anche i servizi giuridici dell'autorità che ha il potere di nomina e/o gli organi giurisdizionali dell'UE. Su richiesta, il personale dell'OLAF, dell’IDOC, dell'IAS e della Corte dei conti, ma nei limiti di quanto necessario per indagini ufficiali o a fini di audit. Le informazioni fornite dal candidato in relazione a esigenze particolari (queste informazioni saranno accessibili esclusivamente al personale del servizio "EPSO Accessibility").

Trattamento dei dati personali per conto del titolare del trattamento, nel rispetto dell'articolo 29 del regolamento (UE) 2018/1725: commissioni giudicatrici, imprese private.

Legittimità del trattamento: il trattamento è necessario per l'esecuzione di un compito di interesse pubblico sulla base dei trattati (assunzione di personale).

Inizio del trattamento: data di presentazione della candidatura.

Termine per la conservazione dei dati personali: una copia del fascicolo di candidatura è conservata e archiviata presso l'EPSO per 10 anni.

Diritto di accesso e di rettifica dei dati: ogni candidato può controllare i propri dati nell'account EPSO e modificarli online in qualsiasi momento. Fanno eccezione le modiche di nome, cognome, cognome alla nascita, sesso, data e luogo di nascita e cittadinanza, che vanno motivate per iscritto in una domanda formale da inviare all'EPSO tramite il Webform.

Finché non avranno convalidato l'atto di candidatura, i candidati potranno modificare tutti i dati inseriti. Dopo la convalida non sarà più possibile modificare alcun dato dell'atto di candidatura.

I candidati hanno in qualsiasi momento il diritto di ricorrere al Garante europeo della protezione dei dati (edps@edps.europa.eu).

 

Informativa sulla privacy riguardante la protezione dei dati personali nel quadro di una procedura di selezione per agenti contrattuali

Nel quadro della presente procedura di selezione tutti i dati personali forniti dai candidati sono trattati conformemente al regolamento (UE) 2018/1725 del Parlamento europeo e del Consiglio del 23 ottobre 2018. In conformità degli articoli 15 e 16 di detto regolamento, l'EPSO fornirà ai candidati le seguenti informazioni:

Identità del titolare del trattamento: Minna Vuorio, direttrice dell'Ufficio europeo di selezione del personale.

Finalità del trattamento: coadiuvare le istituzioni europee e, se del caso, le agenzie dell'Unione europea nella selezione di agenti contrattuali, fornendo loro una banca dati affidabile dei candidati. L'assunzione compete alle istituzioni interessate. Le decisioni che riguardano i singoli candidati nelle varie fasi del processo di selezione sono inviate all'interessato tramite l'account EPSO.

Dati interessati: i dati dei candidati che si sono iscritti alle procedure di selezione per agenti contrattuali.

  • i dati personali che consentono di identificare i candidati (cognome, nome, cognome alla nascita, data e luogo di nascita, sesso, numero e data di scadenza del documento d'identità, codice fiscale, indirizzo di posta elettronica)

  • le informazioni fornite dal candidato ai fini dell'organizzazione pratica dei test (indirizzo, codice postale, località, paese, numeri di telefono, lingue per la corrispondenza)

  • le informazioni fornite dal candidato in relazione a esigenze particolari

  • le informazioni fornite dai candidati nel quadro della procedura di selezione e che consentono di valutarne il profilo rispetto alle condizioni specificate nell'invito a manifestare interesse (cittadinanza, istruzione e formazione, esperienza professionale, conoscenze linguistiche, consenso a sottoporsi ai controlli di sicurezza, altre informazioni)

  • le informazioni individuali comunicate a ciascun candidato tramite l’account EPSO in merito alla procedura di selezione, compresi i risultati dei test.

Risposte obbligatorie o facoltative: tutti i campi sono obbligatori per impostazione predefinita. Se non sono tutti compilati, non è possibile iscriversi alla procedura di selezione. Gli eventuali campi facoltativi saranno indicati.

Base giuridica: regolamento n. 31 (CEE), n. 11 (CEEA) relativo allo statuto dei funzionari e al regime applicabile agli altri agenti della Comunità economica europea e della Comunità europea dell’energia atomica (GU 45 del 14.6.1962, pag. 1385), modificato da ultimo dal regolamento delegato (UE) 2016/1611 della Commissione del 7 luglio 2016; decisione n 2002/620/CE del Parlamento europeo, del Consiglio, della Commissione, della Corte di giustizia, della Corte dei conti, del Comitato economico e sociale, del Comitato delle regioni e del Mediatore, del 25 luglio 2002, che istituisce l'Ufficio di selezione del personale delle Comunità europee.

Destinatari dei dati: i servizi delle istituzioni e delle agenzie dell'UE incaricati dell'assunzione. In caso di reclamo amministrativo in base all'articolo 90, paragrafo 2, dello statuto e/o ricorso dinanzi agli organi giurisdizionali dell'UE, anche i servizi giuridici dell'autorità che ha il potere di nomina e/o gli organi giurisdizionali dell'UE.

Trattamento dei dati personali per conto del titolare del trattamento, nel rispetto dell'articolo 29 del regolamento (UE) 2018/1725: commissioni giudicatrici, imprese private.

Legittimità del trattamento: il trattamento è necessario per l'esecuzione di un compito di interesse pubblico sulla base dei trattati (assunzione di personale).

Inizio del trattamento: data di presentazione della candidatura.

Periodo di conservazione dei dati: una copia del fascicolo di candidatura è conservata e archiviata presso l’EPSO per 2 anni dopo la scadenza ufficiale precisata nel bando per un determinato profilo, oppure per 2 anni dopo la richiesta esplicita del candidato di ritirare la propria candidatura dalla banca dati.

Diritto di accesso e di rettifica dei dati: ogni candidato può controllare i propri dati nell'account EPSO e modificarli online in qualsiasi momento. Fanno eccezione le modiche di nome, cognome, cognome alla nascita, sesso, data e luogo di nascita e cittadinanza, che vanno motivate per iscritto in una domanda formale da inviare all'EPSO tramite il Webform.

Finché non avranno convalidato la candidatura, i candidati possono modificare i propri dati. Dopo la convalida possono essere modificati solo i dati personali che consentono di identificare i candidati. Tuttavia, per le procedure di selezione CAST permanente (identificabili dal titolo che inizia con EPSO/CAST/P), i candidati potranno modificare i propri dati in qualsiasi momento, anche dopo la convalida.

I candidati hanno in qualsiasi momento il diritto di ricorrere al Garante europeo della protezione dei dati (edps@edps.europa.eu).

 

Informativa sulla privacy riguardante la protezione dei dati personali nel quadro di una procedura di selezione per agenti contrattuali CAST PERMANENTE

Alla luce della natura particolare della procedura CAST, i dati personali dei candidati sono conservati per tutta la durata della procedura e per i tre anni successivi alla sua chiusura, a meno che il proprietario dei dati richieda espressamente di farli cancellare prima. In questo caso, i dati saranno disattivati e resi inaccessibili nei sistemi informatici dell’EPSO al ricevimento della richiesta; saranno tuttavia conservati nel loro stato disattivato per un periodo di tre anni a decorrere dalla data della richiesta di cancellazione, al fine di consentire all’EPSO di rispettare tutti gli obblighi che potrebbero sorgere nel contesto di procedure di ricorso giurisdizionale. Dopo la scadenza del periodo di conservazione di tre anni, i dati saranno cancellati.



I candidati non sono autorizzati a creare più di un account EPSO. Chi dispone già di un account EPSO, non deve crearne un altro. Chi non si attiene a questa regola sarà escluso dai concorsi/dalle selezioni a cui si è candidato tramite i suoi account.
Cliccando nel riquadro sottostante, il candidato si impegna a rispettare detta regola e conferma di essere stato informato in merito al trattamento dei suoi dati personali, secondo le modalità descritte sopra.