Portale Europeo per i Giovani
Informazioni e opportunità per i giovani in Europa.

Benessere: giovani nel mondo

© shutterstock.com - mangostock
Come se la passano i giovani nella tua regione rispetto a quelli della stessa fascia di età in altri paesi? Per scoprirlo, consulta l'indice OCSE per i giovani e l'indice globale del benessere giovanile.

Indice di miglioramento della vita (Better Life Index) dell'OCSE

L'OCSE (Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico) dirige l'iniziativa Better Life, che produce statistiche sulle condizioni di vita materiale e la qualità di vita (sanità, istruzione e ambiente). I dati, disaggregati per paese, età e sesso, mostrano il relativo progresso delle società in tutto il mondo. La mappa interattiva permette di vedere quali regioni ottengono i risultati migliori per le diverse dimensioni del benessere.

 

Il livello medio di soddisfazione complessiva nei confronti della vita nell'OCSE è di 6,6 punti, con i punteggi più alti registrati da Danimarca, Islanda e Svizzera.

 

Il 65% delle persone in età lavorativa (15-64 anni) hanno un lavoro retribuito. I tassi più elevati sono registrati in Islanda (82%), Svizzera (80%) e Norvegia (75%), e quelli più bassi in Grecia (49%), Turchia (50%) e Spagna (56%).

 

Nel mondo del lavoro esiste anche un divario di genere. Nel complesso, le donne che hanno un lavoro sono il 58% del totale, a fronte del 73% degli uomini. Il divario maggiore si registra in Turchia e in Messico, quello minore in Canada, Estonia e nei paesi nordici.

 

Per quanto riguarda l'impegno civico, il tasso medio di partecipazione elettorale nei paesi dell'OCSE si attesta al 68%. Le donne occupano in media solo il 28% circa dei seggi nei parlamenti nazionali.

 

Indice globale di benessere giovanile

L'indice globale di benessere giovanile raccoglie e incrocia dati per valutare e confrontare il benessere dei giovani nel mondo. Vengono attribuiti punteggi a sei aspetti della vita:

  • partecipazione civica
  • opportunità economiche
  • istruzione
  • salute
  • tecnologie dell'informazione e della comunicazione (TIC)
  • sicurezza.

 

I punteggi tengono conto di indicatori fondati sulla percezione degli individui, in quanto il livello di insoddisfazione tra i giovani non sempre rispecchia il loro livello di prosperità.

 

La maggior parte dei giovani sperimenta livelli di benessere relativamente bassi. Solo il 15% giudica il proprio benessere alto o perlomeno moderato. In linea di massima i giovani attribuiscono i punteggi più elevati alla salute e quelli più bassi alle opportunità economiche, anche nei paesi in cui il benessere generale è elevato.

 

Oltre due terzi dei paesi ottiene un punteggio superiore alla media per la salute. I paesi ad alto reddito tendono ad avere tassi di fertilità e di mortalità relativamente più bassi ma i livelli di stress e depressione giovanili sono spesso superiori alla media.

Pubblicato: mer, 25/11/2015 - 16:46


Tweet Button: 

New!


Info for young people in the western balkans

Hai bisogno di aiuto o consulenza da parte di un esperto?

Chiedilo a noi!