Portale Europeo per i Giovani
Informazioni e opportunità per i giovani in Europa.

Lottare contro l'obesità giovanile

L'obesità è un fenomeno in aumento che può avere effetti disastrosi per la salute. Uno dei principali motivi di questa tendenza è lo stile di vita. Che cosa fa l'UE?

Una tendenza preoccupante

In molti paesi europei l'obesità giovanile è più che triplicata rispetto agli anni '80. Secondo stime dell'iniziativa per la sorveglianza dell'obesità infantile dell'OMS (COSI), circa un terzo dei bambini dell'UE tra i 6 e i 9 anni erano sovrappeso od obesi nel 2010, mentre nel 2008 lo era un bambino su quattro. Esiste un forte legame fra l'obesità e la cattiva salute e i problemi psicosociali nelle fasi successive della vita, tra cui i disturbi cardiovascolari, ildiabete di tipo 2 e il cancro.

 

Tra le ragioni di questa tendenza vi sono:

  • il crescente consumo di bevande zuccherate e di alimenti da fast-food
  • il maggior numero di pasti fuori casa (spesso a causa dell'orario di lavoro prolungato dei genitori), con più alimenti trasformati, spesso venduti in grandi porzioni
  • la tendenza a cucinare meno in casa.

 

Non va dimenticato inoltre che i giovani, in particolare le ragazze, tendono a ridurre la loro attività fisica tra gli 11 e i 15 anni. Più tempo passato online o davanti alla televisione determina uno stile di vita più sedentario, il che di per sé aumenta la vulnerabilità di fronte a varie patologie.

 

Lotta contro l'obesità infantile: l'azione dell'UE

Il piano d'azione dell'UE contro l'obesità infantile 2014-2020 è inteso a definire le priorità e a tenere traccia dei progressi compiuti. Nel 2007 la Commissione europea ha adottato un documento politico chiave che definisce una strategia per l'Europa in merito all'alimentazione e ai problemi di salute derivanti dal sovrappeso e dall'obesità. La strategia prevede la diffusione di informazioni, il confronto con l'industria alimentare e la promozione della ricerca in materia di alimentazione e attività fisica.

 

L'obiettivo è incoraggiare tutti ad adottare un'alimentazione più sana e uno stile di vita attivo e arrestare l'aumento del sovrappeso e dell'obesità tra i giovani entro il 2020. Una soluzione consiste nel migliorare l'educazione fisica. La strategia tiene conto delle esigenze dei vari gruppi destinatari, incluse le persone meno abbienti che hanno minori opportunità.

 

Link correlati

Rete europea per la prevenzione dell'obesità (OPEN)

Piattaforma d'azione europea per l'alimentazione, l'attività fisica e la salute

 

Pubblicato: gio, 03/12/2015 - 13:52


Tweet Button: 


Info for young people in the western balkans

Hai bisogno di aiuto o consulenza da parte di un esperto?

Chiedilo a noi!