Portale Europeo per i Giovani
Informazioni e opportunità per i giovani in Europa.

Lo stage come esperienza di arricchimento professionale e culturale

Stage professionale in un'altra regione linguistica della Svizzera con Piaget Premier Emploi

La mia esperienza ha avuto inizio grazie alla proposta del mio consulente URC, ovvero quella di svolgere uno stage professionale della durata di 6 mesi in un’altra regione linguistica combinando pratica professionale e corsi di lingua, binomio che ho trovato interessante e motivante. Per effettuare questo stage bisogna dapprima presentarsi ad un colloquio con la Fondazione ch che ti indirizzerà successivamente in un’azienda dove si svolgerà una pratica professionale nel proprio ambito, nel mio caso, impiegato di commercio. Durante questo colloquio mi hanno informato che anche la Fondazione ch, l’organizzatrice, ha la possibilità di assumere un ragazzo/a internamente per uno stage come impiegato sempre all’interno del programma Piaget – Primo impiego. Ho subito colto la palla al balzo e sono stato assunto direttamente dalla Fondazione.

Le mie mansioni principali erano quelle di seguire i candidati del programma Piaget dal momento della loro iscrizione fino alla fine della loro pratica professionale occupandomi degli aspetti amministrativi rimanendo il punto di riferimento per tutta la durata del loro stage. Avevo anche il compito di accogliere i nuovi candidati per il colloquio informativo obbligatorio e di fornire loro tutte le informazioni sul funzionamento dello stage in questione. L’inizio è stato abbastanza difficile perché le mie conoscenze del tedesco erano solo scolastiche, ma tutti i colleghi sono stati pazienti e capaci di farmi sentire sempre a mio agio. Inoltre lo scopo del programma Piaget – Primo impiego, è proprio quello di migliorare l’aspetto linguistico oltre a quello di svolgere una pratica professionale.

Da questa esperienza ho imparato tanto a relazionarmi nel modo giusto con le persone, dote che ho scoperto di avere e che intendo continuare a coltivare, ho migliorato il mio tedesco e nell’insieme mi ha motivato ad andare avanti a studiare nell’ambito dell’economia e nella conduzione delle risorse umane. Posso consigliare quest’esperienza a tutti i giovani che hanno voglia di mettersi in gioco abbattendo questo muro culturale che a volte ci blocca e ci fa paura. Se ripenso a chi ero prima, posso apertamente dire di essere cresciuto e maturato proprio grazie a questo programma offerto dalla Fondazione ch.

 

 

Pubblicato: mar, 27/05/2014 - 08:18


Tweet Button: 

New!


Info for young people in the western balkans

Hai bisogno di aiuto o consulenza da parte di un esperto?

Chiedilo a noi!

Link correlati