Abbiamo notato che utilizzi una versione più vecchia di Microsoft Internet Explorer. Questo sito è ottimizzato per la versione 9 di Internet Explorer o per le versioni successive. Ti consigliamo ti aggiornare il tuo browser per sfruttarne appieno le caratteristiche. Visita il sito di Microsoft http://www.microsoft.com per scaricare una versione più recente di Internet Explorer.

Portale Europeo per i Giovani

Informazioni e opportunità per i giovani in Europa.


flag

Opportunità di volontariato

A picture
© iStockphoto.com - mangostock

Volontariato in Europa

Le attività di volontariato svolgono un ruolo importante in Europa, ma la situazione varia da paese a paese. Scoprite il mondo del volontariato in Europa: cosa accade nel settore, quanti sono i volontari e che età anno?

Definizione di volontariato

Secondo il Forum europeo della gioventù un'attività può essere definita di volontariato solo se:

  • è intrapresa di propria iniziativa e comporta un impegno di tempo ed energia per svolgere azioni a favore degli altri e della società nel suo insieme
  • non è retribuita (sebbene sia previsto il rimborso delle spese direttamente connesse all'attività)
  • è per una causa senza scopo di lucro e viene svolta principalmente all’interno di un’organizzazione non governativa e pertanto non è motivata da vantaggi materiali o finanziari
  • non viene utilizzata per sostituire un lavoro retribuito.

 

Il volontariato e l'UE

La storia del volontariato in Europa varia da paese a paese. Alcuni paesi hanno una lunga tradizione di volontariato, mentre in altri questo settore è ancora poco sviluppato o deve ancora emergere. Secondo un’indagine Eurobarometro del 2007, tre europei su dieci dichiarano di partecipare ad attività di volontariato. In base ad alcune stime l’UE conta complessivamente tra 92 e 94 milioni di volontari adulti (ossia il 23% degli over 15). Negli ultimi dieci anni si è registrato un aumento generale nel numero di volontari attivi e di organizzazioni di volontariato.

Nel 2011 la  Commissione europea ha introdotto l'anno europeo del volontariato per rendere omaggio al lavoro svolto dai circa 100 milioni di europei che si dedicano a questo tipo di attività. L'iniziativa punta anche a facilitare le attività di volontariato e a migliorarne la qualità in Europa.

La Commissione vuole  inoltre migliorare e promuovere il volontariato tra i giovani, incoraggiando in particolare il volontariato transfrontaliero. Il Servizio volontario europeo è l’iniziativa più nota che aiuta i giovani a fare un'esperienza di volontariato all'estero.

 

Il volontariato dei giovani

Nel 2007 l’UE contava 96 milioni di giovani di età compresa tra 15 e 29 anni. Tuttavia, la situazione varia da paese a paese. Le nazioni con le popolazioni più giovani sono l’Irlanda, Cipro, la Slovacchia e la Polonia, mentre Danimarca, Germania e Italia hanno il minor numero di giovani.

Queste differenze si riflettono anche nelle attività di volontariato. Il volontariato tra i giovani e i giovani adulti è più diffuso nei paesi dell'Europa orientale (Bulgaria, Repubblica ceca, Lettonia, Lituania, Polonia, Romania, Slovacchia e Slovenia) e in Spagna. In Slovacchia, per esempio, il 70% dei volontari ha meno di 30 anni e in Polonia il numero dei giovani volontari è triplicato tra il 2001 e il 2005. Nei paesi dell'Europa occidentale il numero di volontari è simile in tutte le fasce di età.

Sappiamo che il volontariato è fortemente influenzato dalla storia, la politica e la cultura di una comunità e di un paese, ma potete contribuire a cambiare la tradizione e promuovere il volontariato in Europa. Forse partecipate ad attività di volontariato senza neanche rendervene conto: dare una mano al circolo sportivo locale, aiutare gli anziani della vostra comunità o raccogliere i rifiuti nella foresta o sulla spiaggia sono solo alcuni esempi. Lo sport e le attività all'aria aperta sono infatti i principali settori di volontariato in Europa, seguiti da istruzione, arte, musica e associazioni culturali.