Portale Europeo per i Giovani

Informazioni e opportunità per i giovani in Europa.

A picture
© fotolia.com - Alexander Raths

La scienza al femminile!

In Europa le ragazze sono tuttora sottorappresentate nel campo della scienza, della tecnologia e della ricerca, sebbene a scuola abbiano gli stessi risultati dei ragazzi nelle materie scientifiche e in matematica. Non sciupate il vostro talento: la scienza ha bisogno di ragazze!

In quanto ragazze, seguendo una carriera in campo scientifico, tecnologico o ingegneristico, potreste essere autrici della prossima grande scoperta scientifica. Per aiutarvi a costruire la vostra carriera da sogno nel campo delle scienze, la Commissione europea ha lanciato la campagna La scienza: un gioco da ragazze!

 

Quale contributo potete dare alla scienza?

Rispondete al quiz per trovare il lavoro dei vostri sogni nel campo delle scienze. Se desiderate saperne di più, verificate quando l’esposizione itineranteLa scienza: un gioco da ragazze!“ giunge nel vostro paese. Combattete gli stereotipi e dimostrate al mondo che la scienza è veramente “roba da ragazze”.

Lavorando in ambito scientifico potete migliorare la vita delle persone. Riuscite a immaginare cosa si prova quando si lavora per proteggere l’ambiente, nutrire le popolazioni e combattere la povertà? Con la scienza potete utilizzare la vostra immaginazione e creatività per concepire nuove idee, porre quesiti e arricchire le vostre conoscenze.

Attraverso i suoi vari settori, la scienza può offrirvi una grande opportunità per il vostro futuro. Una carriera nel campo della ricerca può anche darvi la possibilità di viaggiare per il mondo e lavorare in un gruppo internazionale.

 

 

 

Background information

Sebbene l’Europa conti numerosi talenti femminili e la maggior parte dei laureati siano donne, la percentuale di donne ai vertici del mondo scientifico europeo è ancora molto bassa. Le donne laureate sono fortemente sottorappresentate nei seguenti settori: ingegneria, industria manifatturiera, costruzioni, scienze, matematica e informatica. Ciò accade perché, anche se a scuola i ragazzi e le ragazze mostrano lo stesso interesse per le materie scientifiche, spesso le ragazze abbandonano gli studi nel campo delle scienze, dell'ingegneria e delle tecnologie per dedicarsi ad altre materie.