Portale Europeo per i Giovani

Informazioni e opportunità per i giovani in Europa.


Cos’è l’inclusione sociale?

Una società inclusiva è basata sul rispetto reciproco e sulla solidarietà, garantisce pari opportunità e un tenore di vita dignitoso per tutti e considera la diversità come un elemento di forza e non di divisione. È una visione europea o è realtà?

L’inclusione sociale vuol dire senso di appartenenza a una comunità, essere uniti da un’identità comune e da valori condivisi.

La povertà è uno dei motivi principali per i quali le persone si sentono escluse. Non avere accesso ai servizi sanitari e sociali o al lavoro è un altro motivo di esclusione sociale.

Anche chi ha un alto livello di istruzione ed è benestante può sentirsi escluso. L’esclusione sociale non riguarda quindi solo le persone indigenti. In Europa e in Asia centrale il fenomeno colpisce circa una persona su tre.

 

I giovani e l’inclusione sociale

I giovani sono tra le categorie sociali più vulnerabili, specialmente durante una grave recessione economica. Un minore su cinque (fino a 17 anni) vive in famiglie a rischio di povertà, e più di un terzo dei giovani adulti (dai 18 ai 24 anni) nell’UE è attualmente disoccupato, cioè ha abbandonato la scuola, è senza lavoro o non segue alcuna formazione.

Anche la zona in cui si vive svolge un ruolo importante. Nelle zone rurali le persone sono quasi quattro volte più esposte all’esclusione sociale rispetto a chi vive in agglomerati urbani.

 

Cosa puoi fare?

Sia la strategia dell'UE per la gioventù che il programma Gioventù in azione affrontano il tema dell’inclusione sociale e offrono molte opportunità ai giovani di imparare e partecipare in tutta l’UE.

Puoi anche prendere parte al dialogo strutturato dell’UE o dare un’occhiata agli interventi di altri giovani alla conferenza di Cipro del 2012.

 

La Federazione Svizzera delle Associazioni Giovanili promuove la partecipazione dei giovani.