Percorso di navigazione

FAQ - Permessi di lavoro

  • Sono croato e vorrei iniziare a lavorare come free-lance in Francia. Le autorità francesi affermano che devo chiedere un permesso di lavoro. Hanno ragione?

    NO — le restrizioni transitorie applicate nei confronti dei cittadini croati nella maggior parte dei paesi dell'UE riguardano solo il lavoro da dipendente. Se ti rechi in Francia come lavoratore autonomo, non hai bisogno di un permesso di lavoro.

  • Quando reclamo per le condizioni di lavoro che appaiono in contrasto con la legislazione austriaca, il mio datore di lavoro austriaco mi risponde che i lavoratori croati sono soggetti ad altre norme. Ha ragione?

    NO — niente affatto. Le autorità austriache possono applicare restrizioni temporanee sul tuo accesso al mercato del lavoro, ma ciò non incide sui tuoi diritti di cittadino dell'UE, compreso il diritto alla parità di trattamento rispetto ai lavoratori locali.

    Se il tuo datore di lavoro non cambia atteggiamento, dovresti denunciarlo alle autorità austriache competenti.

  • Sono un cittadino croato e vorrei trasferire la mia indennità di disoccupazione in Austria per cercare lavoro sul posto. È possibile?

    Fino al 30 giugno 2020 potrebbero essere imposte restrizioni alla tua possibilità di lavorare in Austria. Di conseguenza, non è detto che tu possa trasferire la tua indennità di disoccupazione in quel paese. Poiché le restrizioni potrebbero cambiare in qualsiasi momento, ti consigliamo di contattare un consulente europeo per l'impiego in Austria per ottenere informazioni aggiornate.

Assistenza e consulenza

Assistenza e consulenza

Non hai trovato le informazioni che cercavi? Hai un problema da risolvere?

Chiedi un consiglio sui tuoi diritti di cittadino dell'UE

Risolvi i problemi incontrati con un organismo pubblico