Percorso di navigazione

Aggiornamento : 22/05/2015

work

Parità di trattamento

In quanto cittadini europei che lavorano in un altro paese dell'UE, tu e i tuoi familiari avete diritto a ricevere lo stesso trattamento riservato ai cittadini di quel paese e alle stesse prestazioni a partire dal primo giorno di lavoro nel nuovo paese.

Ciò vale per le prestazioni fornite ai cittadini di quel paese in qualità di lavoratori (dipendenti o autonomi), comprese anche le agevolazioni non direttamente connesse al lavoro (tariffe ferroviarie ridotte, pensioni integrative, sussidi all'istruzione o indennità di disoccupazione per i tuoi figli se sono alla ricerca del primo impiego).

Potresti anche avere diritto a prestazioni non finanziarie (ad esempio il diritto all'interpretazione in tribunale).

Se risiedi nel nuovo paese, avrai diritto a ricevere le prestazioni concesse ai lavoratori e ai loro familiari in quanto residenti.

Se vivi in un paese diverso da quello in cui lavori (pendolare transfrontaliero), avrai diritto a viverci anche se non hai la cittadinanza: se lavori al di là della frontiera, sarai considerato una persona che dispone di mezzi di sussistenza sufficienti per sé.

Esempio

Scopri le prestazioni alle quali hai diritto nel paese ospitante

Rosita è italiana, ma vive e lavora in Francia con il marito e tre figli. Ha chiesto un abbonamento ferroviario a prezzo ridotto per le famiglie numerose, ma le è stato negato perché né lei né i suoi figli sono francesi.

In questo caso consigliamo di insistere e, se necessario, far ricorso ai vari servizi di assistenza dell'UE. Tutti i lavoratori migranti dell'UE con famiglie numerose (tre o più figli in molti paesi) hanno infatti il diritto di viaggiare in treno a prezzo ridotto nel paese in cui lavorano dal primo giorno di lavoro, se tali riduzioni esistono e sono previste per i cittadini del paese in questione.

Rimanere all'estero dopo aver perso il lavoro

Se perdi il lavoro durante il tuo soggiorno in un altro paese, puoi continuare a soggiornarvi. Verifica le condizioni e le formalità

Assistenza e consulenza