Strumenti di servizio

Selettore lingua

Bandiera dell'UE

Percorso di navigazione

Menu

Aggiornamento : 03/10/2017

Automobili aziendali

Le automobili aziendali devono essere immatricolate nel paese in cui ha sede l'azienda.

Questa regola vale indipendentemente dal fatto che tu possieda l'azienda o vi lavori, a condizione che l' automobile sia stata acquistata a nome dell'azienda. 

Guidare l'automobile aziendale all'estero

Meno di 6 mesi

Se per lavoro ti sposti periodicamente tra diversi paesi dell'UE, potresti essere fermato per un controllo di polizia.

La polizia può chiederti una copia del tuo contratto di lavoro o una prova del lavoro che stai svolgendo in quello Stato membro specifico, soprattutto se viaggi di notte o nei fine settimana.

Esempio

Andrea fa il rappresentate per un'impresa italiana. Uno dei suoi compiti è promuovere i prodotti dell'azienda in Ungheria, Bulgaria e Romania. Periodicamente vi si reca per lavoro con la sua automobile aziendale italiana. Spesso la polizia rumena lo ferma per verificare che stia guidando legalmente in Romania un'automobile immatricolata in Italia.

Per questo motivo ha sempre con sé in auto il contratto di lavoro e l'autorizzazione della sua azienda a guidare il veicolo a fini professionali al di fuori dell'Italia.

Più di 6 mesi

In alcuni paesi puoi chiedere un' esenzione dalla regola di immatricolazione per circolare con un'automobile aziendale nel paese in questione per più di 6 mesi. Contatta in anticipo l' autorità nazionale competente per verificare se è possibile farlo.

Esempio

Marco lavora per un'impresa finlandese. L'azienda decide di mandarlo in Portogallo per un anno. Dovrà utilizzare l'auto dell'azienda finlandese in Portogallo. Per poter guidare l'auto con la targa finlandese in Portogallo per un periodo superiore a 6 mesi, deve richiedere alle autorità portoghesi un'autorizzazione speciale, chiamata "Guia de Circulação".

Una volta ottenuta l'autorizzazione, potrà guidare in Portogallo l'automobile immatricolata in Finlandia per tutta la durata del suo incarico.

Lavoratore transfrontaliero nell'UE

Se sei un lavoratore transfrontaliero, nel senso che lavori in un paese ma vivi in un paese confinante e ritorni a casa almeno una volta alla settimana, puoi guidare la tua auto aziendale nel paese in cui vivi senza immatricolarla lì se la usi:

  • tra il luogo di lavoro e casa tua OPPURE
  • principalmente per motivi di lavoro

Esempio

Jacob si è trasferito nei Paesi Bassi un anno fa, ma continua a gestire la sua clinica dentistica in Belgio. Nel corso di un normale controllo su strada la polizia olandese ha rilevato che viveva nei Paesi Bassi. La polizia gli ha inflitto una multa e gli ha intimato di immatricolare la sua auto nei Paesi Bassi.

Jacob ha impugnato la decisione della polizia spiegando di aver acquistato l'automobile appositamente per la sua attività lavorativa (che ha dimostrato con la presentazione delle fatture emesse) e che era immatricolata in Belgio a nome della sua impresa. Inoltre, la utilizzava prevalentemente a scopi professionali nei Paesi Bassi.

Quando le autorità dei Paesi Bassi hanno verificato i documenti, la multa è stata annullata.

Lavoratore transfrontaliero al di fuori dell'UE

Se l'azienda ha sede in un paese al di fuori dell'UE, non si applica flessibilità per l'utilizzo dell'automobile aziendale per viaggi privati.

Puoi utilizzare l'automobile aziendale immatricolata al di fuori dell'UE solo per gli spostamenti tra casa e luogo di lavoro e per eseguire attività connesse al lavoro nell'UE.

Tutte le attività che devi svolgere nell'UE devono essere menzionate nel contratto di lavoro.

In tutti gli altri casi, l'azienda potrebbe dover pagare dazi all'importazione sull'automobile.

Esempio

Diana vive in Francia e lavora in Svizzera per un'azienda svizzera. Una domenica, mentre guidava l'automobile, è stata fermata dalla polizia francese. La polizia l'ha informata che poteva usare in Francia la sua automobile immatricolata in Svizzera solo per andare al lavoro o tornare a casa o per svolgere qualsiasi attività professionale in Francia.

Poiché la Svizzera non fa parte dell'Unione europea, Diana deve dimostrare che sta utilizzando l'automobile aziendale per motivi di lavoro in Francia. Altrimenti, la sua azienda potrebbe dover pagare dazi all'importazione sull'automobile.

Uso privato di un'automobile aziendale

Se vuoi guidare l'automobile aziendale per usi privati e per lavoro, questo deve essere chiaramente indicato nel contratto di lavoro.

Non dimenticare che un'automobile aziendale dovrebbe essere utilizzata principalmente per motivi di lavoro e solo occasionalmente a fini privati.

Esempio

Magda vive nella Repubblica ceca e lavora in Slovacchia. Guida un'automobile aziendale immatricolata in Slovacchia soprattutto in Slovacchia e dal suo luogo di lavoro per tornare a casa.

Ha concordato con l'impresa di poter usare l'auto occasionalmente anche a fini privati nella Repubblica ceca. Può farlo a condizione che questa disposizione sia chiaramente prevista dal suo contratto di lavoro. In questo modo non dovrebbe avere problemi con la polizia ceca. 

Prestare un'automobile aziendale

Quando utilizzi temporaneamente un'automobile aziendale in un altro paese dell'UE, non dovresti prestarla o affittarla ad altri, ad es. a tua moglie, a tuo marito o ai tuoi figli.

In alcuni paesi si possono applicare eccezioni a questa regola, a condizione che l'uso dell'automobile da parte di un'altra persona sia menzionato nel contratto di lavoro. Verifica con l' ufficio nazionale della motorizzazione.

Informazioni specifiche per paese

Verifica le condizioni per la guida di un autoveicolo aziendale nei diversi paesi dell'UE.

Scegli un paese
  • Irlandaen
  • Islandaen
  • Italia *
  • Lettonia *
  • Liechtenstein *
  • Lituaniaenlt
  • Lussemburgo *
  • Maltaenmt
  • Norvegia *
  • Paesi Bassi *
  • Poloniaenpl
  • Portogallo *
  • Regno Unitoen
  • Repubblica cecacsen
  • Romania *
  • Slovacchia *
  • Slovenia *
  • Spagnaenes
  • Sveziaensv
  • Ungheria *

* Informazioni non ancora fornite dalle autorità nazionali

Consultazioni pubbliche
    Hai bisogno di aiuto?
    Ottieni assistenza e consulenza