Percorso di navigazione

Aggiornamento : 06/06/2013

Divorzio e separazione legale – Faq

  • Ho sposato mio marito nella Repubblica ceca e ultimamente abbiamo vissuto insieme in Germania. Lui ha cittadinanza britannica e ora è tornato nel Regno Unito, ma io sono rimasta in Germania. Posso chiedere il divorzio nella Repubblica ceca?

    NO - Puoi chiederlo nella Repubblica ceca solo se ci torni e ci vivi per almeno sei mesi (se hai la cittadinanza ceca) o un anno (se non hai la cittadinanza ceca). Se rimani in Germania, puoi chiedere lì il divorzio, essendo il paese nel quale avete vissuto insieme per l’ultima volta.

  • Esiste un a normativa europea che stabilisce qual è il diritto applicabile in caso di divorzio o separazione legale se uno dei due coniugi vive in un altro paese?

    NO - Non sarà necessariamente la legislazione del paese in cui ha sede il tribunale che esamina il vostro caso.

    I seguenti paesi hanno concordato delle norme per determinare la legislazione nazionale applicabile: Austria, Belgio, Bulgaria, Francia, Germania, Italia, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Portogallo, Romania, Slovenia, Spagna e Ungheria.

    Se sono coinvolti altri paesi, è molto difficile prevedere quale sarà il diritto applicabile. Poiché una situazione di questo tipo può generare molta incertezza, a causa della notevole differenza tra le legislazioni nazionali, consulta un avvocato specializzato per sapere in quale paese è meglio avviare la procedura.

  • La mia sentenza di divorzio è stata emessa in Svezia. Per farla riconoscere in Polonia devo rivolgermi alla giustizia polacca?

    NO - Un divorzio (lo stesso vale per la separazione legale e l’annullamento) concesso in un paese qualsiasi dell’UE (in questo caso la Svezia) è automaticamente riconosciuto in qualsiasi paese membro (in questo caso la Polonia), senza bisogno di una procedura speciale.

    Puoi, tuttavia, chiedere che i documenti polacchi attestanti il tuo stato civile vengano aggiornati alla luce della sentenza svedese una volta che quest’ultima è definitiva (per “definitiva” si intende inappellabile)

Assistenza e consulenza