Percorso di navigazione

Aggiornamento 04/2016

Aggiornamento 04/2016

Distacco di lavoratori all'estero

Se la vostra azienda ha concluso un contratto con un partner commerciale di un altro paese dell'UE e dovete inviare in tale paese alcuni vostri dipendenti per un periodo di tempo limitato per dare esecuzione al contratto, siete tenuti a rispettare le norme sul distacco. Tali norme si applicano anche se trasferite un dipendente presso una vostra azienda con sede in un altro paese dell'UE. In entrambi i casi deve esistere un rapporto di lavoro tra voi e il personale distaccato.

Le norme sul distacco valgono anche per le agenzie di lavoro temporaneo o interinale che assumono persone di un altro paese dell'UE per destinarle ad un'impresa registrata nel loro paese. In tal caso deve esistere un rapporto di lavoro tra il lavoratore e l'agenzia.

Condizioni di lavoro nel paese ospitante

Per la durata del distacco occorre garantire al personale le condizioni di lavoro vigenti - per legge o contratto collettivo -  nel paese ospitante per quanto riguarda:

  • i periodi minimi di riposo
  • l'orario massimo di lavoro
  • la durata minima delle ferie annuali retribuite
  • la retribuzione minima -  le indennità specifiche al distacco (come l'indennità giornaliera) sono considerate parte della retribuzione minima, a meno che non vengano pagate come rimborso dei costi effettivamente sostenuti dal personale distaccato (come le spese di viaggio e alloggio)
  • le misure di protezione per le donne in gravidanza e le donne con bambini
  • la parità di trattamento uomo-donna.

Se le condizioni di lavoro sono più favorevoli nel proprio paese rispetto a quelle del paese ospitante, è naturalmente possibile mantenerle anche durante il distacco.

Se l'installazione e/o assemblaggio iniziali di determinati prodotti sono parte integrante del contratto e vanno fatte eseguire dal proprio personale qualificato, i requisiti in materia di retribuzione minima e ferie annuali non sono obbligatori se il distacco complessivo è inferiore a 8 giorni.

I paesi dell'UE possono decidere, previa consultazione dei rappresentanti dei datori di lavoro e dei lavoratori, che i requisiti minimi in materia di retribuzione e ferie annuali del paese ospitante possono non applicarsi se il distacco complessivo ha una durata inferiore a 1 mese. Tale eccezione non si applica ai lavoratori distaccati mediante agenzie di lavoro temporaneo.

Sportelli nazionali

I paesi dell'UE contano uno o due sportelli per le imprese che distaccano il personale all'estero. Gli sportelli collaborano tra loro e si scambiano informazioni, controllano le condizioni di lavoro durante il distacco e le presunte violazioni della normativa. Possono anche dare informazioni sulle condizioni di lavoro locali alle imprese estere che desiderano distaccare i propri dipendenti.

Norme previdenziali per i lavoratori distaccati

Mentre lavora temporaneamente in un altro paese dell'UE, il lavoratore distaccato può mantenere la copertura previdenziale del paese in cui lavorava prima di essere distaccato.

Le norme previdenziali non sono le stesse per i lavoratori dipendenti e i lavoratori autonomi.

Contatta un partner di sostegno alle imprese locali

La tua richiesta verrà inviata a un partner di sostegno della rete Enterprise Europe. Per aiutare il consulente a svolgere in modo corretto e tempestivo questo servizio gratuito si prega di fornire quante più informazioni possibile.

Sostegno alle imprese locali

Assistenza e consulenza

Contatta i servizi di assistenza specializzati

Assistenza e consulenza

Contatta un partner di sostegno alle imprese locali

La tua richiesta verrà inviata a un partner di sostegno della rete Enterprise Europe. Per aiutare il consulente a svolgere in modo corretto e tempestivo questo servizio gratuito si prega di fornire quante più informazioni possibile.

EEN-logo

Modulo di contatto

(tutti i campi sono obbligatori)
Grazie, il messaggio è stato inviato correttamente.
A causa di problemi tecnici non è stato possibile inviare il messaggio. Riprovare più tardi.
Inserire un indirizzo e-mail valido

Dati personali

Dati dell'impresa

Austria

Wien

Belgio

Brussel

Bruxelles

Namur

Bulgaria

Sofia

Cipro

Nicosia

Croazia

Zagreb

Danimarca

Copenhagen

Estonia

Tallinn

Finlandia

Helsinki

Francia

Blagnac Cedex

Caen

Dijon

Guadeloupe, Martinique

Lille

Lyon

Paca

Paris, Ile-de-France, Centre, Nouvelle-Calédonie, Polynésie

Rennes

Saint-Denis

Germania

Berlin

Bremen

Erfurt

Hannover

Kiel

Leipzig

Magdeburg

Mainz

Mülheim an der Ruhr

München

Rostock

Stuttgart

Wiesbaden

Grecia

Athens

Irlanda

Dublin

Islanda

Reykjavík

Italia

Firenze (Toscana, Umbria, Marche)

Milano (Lombardia, Emilia Romagna)

Napoli (Abruzzo, Calabria, Campania, Basilicata, Molise, Puglia, Sicilia)

Roma (Lazio, Sardegna)

Torino (Piemonte, Liguria, Valle d’Aosta)

Venezia (Veneto, Trentino Alto Adige, Friuli Venezia Giulia)

Lettonia

Riga

Lituania

Vilnius

Lussemburgo

Luxembourg

Malta

Pieta`

Norvegia

Oslo

Paesi Bassi

Den Haag

Polonia

Kielce

Lublin

Warsaw

Wroclaw

Portogallo

Lisboa

Regno Unito

Belfast (Northern Ireland)

Cardiff (Wales)

Edinburgh (Scotland)

London (England)

Repubblica ceca

Praha

Romania

Baciu Cluj

Bucuresti

Constanta

Timișoara

Slovacchia

Bratislava

Slovenia

Ljubljana

Spagna

Barcelona

Madrid

Oviedo

Palma

Santa Cruz de Tenerife

Sevilla

Valencia

Vitoria- Gazteiz

Zaragoza

Svezia

Stockholm

Ungheria

Budapest

3000/3000

Le informazioni inserite nel presente modulo vengono inviate direttamente a un partner della rete Enterprise Europe. I dati personali immessi nel modulo saranno usati solo per aiutare il consulente a rispondere alla tua richiesta; i dati non saranno conservati in seguito.

Assistenza e consulenza

Il tuo consulente EURES English

I consulenti EURES English offrono informazioni sulle condizioni di lavoro e aiutano nelle procedure di assunzione di personale nel proprio paese e in una regione transfrontaliera.