Percorso di navigazione

Aggiornamento 11/2014

Aggiornamento 11/2014

Denuncia di irregolarità


Condividi su 
	Condividi su Facebook
  
	Invia come Tweet 
  
	Condividi su google+
  
	Condividi su linkedIn

L'offerente che abbia partecipato ad una gara per un appalto pubblico e ritenga di essere stato discriminato, o abbia rilevato irregolarità nella procedura, dispone di diverse possibilità per ottenere un risarcimento.

Ricorso

Qualsiasi offerente che abbia presentato un'offerta in una gara d'appalto pubblica ha il diritto di proporre un ricorso in tutte le fasi della procedura. I paesi dell'UE possono esigere che il ricorso sia introdotto innanzitutto nei confronti dell'amministrazione aggiudicatrice - in questo caso, la proposta di ricorso sospende immediatamente la procedura di aggiudicazione.

Fintantoché è in corso l'esame di un ricorso da parte di un organo indipendente, l'amministrazione pubblica non può concludere il contratto.

L'offerente deve disporre di almeno 10 giorni dalla data in cui ha ricevuto la decisione di esclusione per fax o e-mail (15 giorni se la decisione è stata inviata per posta) per proporre un ricorso. Durante questo termine sospensivo, l'amministrazione pubblica non può concludere il contratto.

Non vi è un termine sospensivo quando:

  • non era prevista la pubblicazione preventiva di un bando
  • l'appalto è stato aggiudicato all'unico offerente
  • l'appalto era basato su un accordo quadro.

Contratti privi di effetti

L'organo di ricorso indipendente dichiarerà un appalto già aggiudicato come privo di effetti se:

  • l'amministrazione pubblica ha aggiudicato l'appalto senza la pubblicazione preventiva del bando, qualora prevista
  • gli offerenti esclusi non hanno avuto la possibilità di avvalersi dei mezzi di ricorso (ad esempio per mancato rispetto del termine sospensivo)
  • vi siano prove di una discriminazione nei confronti degli offerenti esclusi

L'offerente che intenda proporre ricorso ed eventualmente far dichiarare un contratto privo di effetti, deve disporre di almeno 30 giorni civili (questo periodo può essere fissato in un massimo di sei mesi) a decorrere dal giorno successivo alla pubblicazione dell'avviso di aggiudicazione, per informare l'organo di ricorso.

In alcuni paesi dell'UE, un contratto può conservare la sua validità anche se l'organo di ricorso rileva irregolarità e dichiarerebbe di norma il contratto privo di effetti - ad esempio quando ritiene che il mantenimento del contratto risponda all'interesse pubblico generale. In tali casi, andrebbero previste sanzioni alternative (come sanzioni pecuniarie) a carico dell'amministrazione pubblica, oppure la riduzione della durata del contratto.

Aiuto della European Public Procurement Network

La European Public Procurement Network (PPN) è una rete che si adopera per migliorare l'applicazione delle norme sugli appalti attraverso lo scambio di esperienze tra esperti della materia e un'efficace cooperazione informale, tra cui la risoluzione informale di problemi in casi transfrontalieri. La Commissione europea ha lo status di osservatore nella PPN e ne sostiene l'operato.

L'offerente che abbia partecipato ad una gara per un appalto pubblico in un altro paese e ritenga di essere stato discriminato, o sospetti irregolarità, può chiedere aiuto alla rete rivolgendosi al proprio contatto PPN English .

Questo contatterà il suo omologo nel paese in cui si è svolta la gara. Il contatto PPN di quel paese chiarirà la situazione dell'offerente con l'amministrazione pubblica interessata.

Se questa procedura informale e gratuita non permette di risolvere il problema, è possibile adire un tribunale del paese interessato. Se l'offerente ritiene che il paese in questione abbia violato norme del diritto dell'UE, può presentare una denuncia alla Commissione europea. I contatti PPN possono fornire informazioni su tali procedure.

La presentazione di una denuncia al contatto PPN non sospende la procedura di aggiudicazione. È importante tenerlo presente se si intende richiedere provvedimenti cautelari per riparare la violazione denunciata.

Approfondisci, paese per paese:

Assistenza e consulenza

Assistenza e consulenza

La tua Europa - Consulenza

La tua Europa - Consulenza fornisce consigli per tutti i problemi riguardanti l'applicazione della normativa europea che si incontrano in un altro paese dell'UE.

Solvit

Solvit può aiutare a comporre gratuitamente e in sede extragiudiziale una controversia con un organo ufficiale di uno Stato membro.
È possibile presentare un reclamo online o recarsi presso un centro Solvit nel proprio paese.

 

Invia un'e-mail a un'organizzazione aziendale nella tua zona

L'UE gestisce un network (Enterprise Europe Network) di organizzazioni aziendali nella maggior parte dei paesi europeiEnglish che potrebbe esserti utile.

Scegli il paese e la città e inserisci la richiesta qui sotto.

Paese

Austria

Feldkirch

Graz

Innsbruck

Klagenfurt

Linz

Salzburg

Wien

Belgio

Antwerpen

Arlon

Brugge

Brussels

Charleroi

Gent

Hasselt

Leuven

Libramont

Liège

Mons

Namur

Nivelles

Bulgaria

Dobrich

Plovidiv

Ruse

Sandanski

Sofia

Stara Zagora

Vratsa

Yambol

Cipro

Nicosia

Croazia

Osijek

Rijeka

Split

Varazdin

Zagreb

Danimarca

Aalborg

Copenhagen

Herning

Kolding

Næstved

Viborg

Estonia

Tallinn

Finlandia

Helsinki

Oulu

Tampere

Turku

Vantaa

Francia

Amiens

Annecy

Aulnat

Besançon

Bordeaux

Bourg en Bresse

Caen

Cayenne

Chalons-en-Champagne

Chambéry

Dijon

Fort-de-France

Grenoble

Lille

Limoges

Lyon

Marseille

Marseille

Montpellier

Montpellier

Nancy

Nantes

Orléans

Paris

Pointe-à-Pitre

Poitiers

Privas

Rennes

Rouen

Saint-Denis

Saint-Etienne

Strasbourg

Toulouse

Valence

Germania

Berlin

Bremen

Bremenhaven

Chemnitz

Dresden

Düsseldorf

Erfurt

Frankfurt/Oder

Freiburg

Hamburg

Hannover

Kaiserslautern

Kiel

Konstanz

Leipzig

Magdeburg

Mannheim

Mülheim an der Ruhr

München

Potsdam

Reutlingen

Rostock

Saabrücken

Stuttgart

Trier

Ulm

Villingen-Schwenningen

Wiesbaden

Grecia

Athens

Heraklion

Ioannina

Kavala

Kozani

Thessaloniki

Tripolis

Volos

Irlanda

Dublin

Italia

Abruzzo

Aosta

Apulia

Ascoli Piceno

Basilicata

Bologna

Bologna

Cagliari

Calabria

Calabria

Campania

Catania

Florence

Genova

Gorizia

Milano

Molise

Naples

Palermo

Palermo

Perugia

Pesaro

Pisa

Pordenone

Ravenna

Rome

Rovereto

Sassari

Sicily

Terni

Torino

Trieste

Udine

Venezia

Venezia

Venezia

Lettonia

Riga

Lituania

Kaunas

Klaipėda

Vilnius

Lussemburgo

Luxembourg

Malta

Pieta`

Norvegia

Ås

Oslo

Stavanger

Tromsø

Paesi Bassi

Den Haag

Nieuwegein

Polonia

Bialystok

Gdańsk

Kalisz

Katowice

Kielce

Konin

Kraków

Lublin

Lublin

Olsztyn

Opole

Poznań

Rzeszów

Szczawno-Zdrój

Szczecin

Toruń

Warsaw

Warsaw

Warsaw

Wroclaw

Zielona Góra

Łódź

Portogallo

Aveiro

Braga

Coimbra

Évora

Faro

Funchal

Lisboa

Ponta Delgada

Porto

Regno Unito

Belfast

Bristol

Cambridge

Cardiff

Coventry

Inverness

London

Manchester

Newcastle

Yorkshire and Humber

Repubblica ceca

Brno

Brno

Liberec

Ostrava

Ostrava

Pardubice

Plzen

Praha

Usti nad Labem

Romania

Arad

Bacau

Bucuresti

Cluj-Napoca

Constanta

Craiova

Galati

Iasi

Ramnicu Valcea

Timișoara

Slovacchia

Bratislava

Prešov

Slovenia

Koper

Ljubljana

Maribor

Spagna

Albacete

Alicante

Badajoz

Barcelona

Bilbao

Ciudad Real

Donostia- San Sebastian

Ferrol

Las Palmas de Gran Canaria

Llanera

Logroño

Madrid

Madrid

Murcia

Oviedo

Palma

Pamplona

Paterna (Valencia)

Santa Cruz de Tenerife

Santander

Santiago de Compostela

Sevilla

Toledo

Valencia

Valladolid

Vitoria- Gazteiz

Zaragoza

Svezia

Borlänge

Göteborg

Jönköping

Kramfors

Luleå

Malmö

Örebro

Östersund

Stockholm

Umeå

Västerås

Växjö

Ungheria

Budapest

Debrecen

Eger

Győr

Miskolc

Nyíregyháza

Pécs

Szeged

Székesfehérvár

Zalaegerszeg

Inserisci il messaggio qui *

* Campo obbligatorio (deve essere compilato)