Percorso di navigazione


Condividi su 
	Condividi su Facebook
  
	Invia come Tweet 
  
	Condividi su google+
  
	Condividi su linkedIn
Caratteri di grandezza normaleAumenta la grandezza caratteri del 200%Aggiungi ai preferitiVisualizzazione a contrasto elevato
Caratteri di grandezza normaleAumenta la grandezza caratteri del 200%Aggiungi ai preferitiVisualizzazione a contrasto elevato

Italia

Fusioni

Aggiornamento 04/2013

Disposizioni giuridiche

Finalità della fusione

La fusione consiste nell’unificazione di più società e costituisce uno strumento di concentrazione aziendale, volto ad ampliare la dimensione e la competitività sul mercato delle imprese fuse.

La fusione determina la cessazione dell'individualità di una o più aziende e dà luogo a una nuova entità giuridica.

Nei casi di crisi, la fusione con altre imprese permette un più razionale sfruttamento degli impianti e una migliore ripartizione dei costi fissi. La fusione può operare altresì una redistribuzione delle risorse tra le aziende che vi partecipano, volta al riequilibrio del nuovo complesso aziendale.

Le fusioni sono disciplinate dagli articoli del Codice civile italiano, dal 2501 al 2505 quater.  

Tipi di fusione

La legge italiana prevede due tipi di fusione:

  • Fusione per incorporazione: si realizza mediante l’accorpamento di un’impresa nell’altra, con la simultanea estinzione dell’impresa incorporata. L’impresa incorporante assorbe completamente quella incorporata accrescendo, di conseguenza, il proprio capitale.
  • Fusione mediante costituzione di una nuova azienda (fusione in senso stretto): si realizza mediante l'unione tra due o più imprese che, conseguentemente, perdono la propria individualità per dare vita ad un nuovo soggetto giuridico.

Nella fusione per incorporazione si ha la confluenza nell'incorporante dei patrimoni e delle compagini sociali di tutte le società coinvolte nell’operazione.

In entrambi i casi, il patrimonio del complesso unificato é pari alla somma dei patrimoni delle società partecipanti, e la sua compagine sociale è composta da tutti i soci delle medesime società.

L’acquisto di una compagnia esistente con una struttura già ben definita, può essere un buon modo per espandere la vostra attività.

Procedure amministrative

Il procedimento di fusione

Il procedimento di fusione si articola in tre fasi essenziali: il progetto di fusione, la delibera di fusione e l'atto di fusione.

Il procedimento si può riassumere come segue:

  • deposito presso il Registro delle Imprese, del luogo ove hanno sede le società partecipanti alla fusione, del progetto di fusione (almeno 30 giorni prima della delibera di fusione, mentre 15 giorni prima nelle fusioni cui non partecipano società con capitale rappresentato da azioni);
  • pubblicazione del progetto sul sito delle società coinvolte nell'operazione, in alternativa all'iscrizione del progetto di fusione nel Registro Imprese;
  • redazione del progetto di fusione da parte degli organi amministrativi delle società interessate, che formalizza gli accordi raggiunti sulle modalità e sui termini dell’operazione;
  • deposito, affinché i soci possano prenderne visione, nelle sedi di ciascuna società partecipante alla fusione, della relazione degli amministratori e quella  degli esperti, dei bilanci degli ultimi tre esercizi e della situazione patrimoniale  (con il consenso unanime dei soci delle società partecipanti è prevista la possibilità di non redigere la situazione patrimoniale delle società);
  • nelle società per azioni partecipanti, non è necessario redigere la situazione patrimoniale, qualora non siano trascorsi più di 120 giorni tra il giorno di deposito o pubblicazione del progetto e il giorno di chiusura del bilancio di esercizio delle società;
  • redazione della delibera di approvazione del progetto di fusione (deve essere approvato da tutte le società coinvolte);
  • deposito della delibera dei soci presso il registro delle imprese, previo controllo di legalità da parte del notaio verbalizzante; se la società risultante dalla fusione è una società di capitali (il deposito va effettuato, entro 30 giorni dalla data di delibera dei soci);
  • redazione dell’atto di fusione, che deve avvenire decorsi 2 mesi dall’iscrizione della delibera di fusione presso il Registro delle Imprese, salvo opposizione dei creditori;
  • deposito dell’atto di fusione presso il Registro delle Imprese (entro 30 giorni dalla stipula dell’atto di fusione).

L’atto di fusione

Nella prassi l'atto di fusione é sottoscritto dagli amministratori delle società partecipanti in base ad apposita delega a loro conferita da parte dell’assemblea.

Il contenuto di tale atto è rigidamente predeterminato. Gli amministratori non possono apportare modifiche a quanto deliberato dall’assemblea dei soci.

L’atto di fusione deve essere stipulato in forma pubblica e deve essere depositato per l’iscrizione nel Registro delle Imprese, dove é posta la sede di ciascuna delle società coinvolte. L’iscrizione è a cura del notaio o degli amministratori della società risultante dalla fusione o dalla incorporante.

Aspetti fiscali della fusione

Ai fini delle imposte dirette, le operazioni di fusione non concorrono a formare reddito imponibile, in quanto la situazione patrimoniale in oggetto si ritiene «neutra» ai fini fiscali.

Le operazioni di fusione sono comprese tra le operazioni potenzialmente elusive. Tali operazioni, proprio perché fiscalmente neutrali, potrebbero essere utilizzate in sostituzione di altre operazioni fiscalmente rilevanti e dalle quali potrebbe emergere materia imponibile (per esempio, conferimenti, cessioni, ecc.).

Programmi

Sono previsti sgravi fiscali per la costituzione di nuove attività e l'espansione di quelle esistenti. Sono inoltre disponibili aiuti finanziari, volti a sostenere gli investimenti, la gestione, la formazione e l'assistenza tecnica. L'Agenzia nazionale per l'attrazione degli investimenti e lo sviluppo d'impresa fornisce informazioni e assistenza, affiancando le aziende nella valutazione delle varie opportunità finanziarie.

Assistenza e consulenza

Assistenza e consulenza

Invia un'e-mail a un'organizzazione aziendale nella tua zona

L'UE gestisce un network (Enterprise Europe Network) di organizzazioni aziendali nella maggior parte dei paesi europeiEnglish che potrebbe esserti utile.

Scegli il paese e la città e inserisci la richiesta qui sotto.

Grazie, il messaggio è stato inviato correttamente.
A causa di un problema tecnico non è stato possibile inviare il messaggio. Riprova più tardi.

Paese

Austria

Feldkirch

Graz

Innsbruck

Klagenfurt

Linz

Salzburg

Wien

Belgio

Antwerpen

Arlon

Brugge

Brussels

Charleroi

Gent

Hasselt

Leuven

Libramont

Liège

Mons

Namur

Nivelles

Bulgaria

Dobrich

Plovidiv

Ruse

Sandanski

Sofia

Stara Zagora

Vratsa

Yambol

Cipro

Nicosia

Croazia

Osijek

Rijeka

Split

Varazdin

Zagreb

Danimarca

Aalborg

Copenhagen

Herning

Kolding

Næstved

Viborg

Estonia

Tallinn

Finlandia

Helsinki

Oulu

Tampere

Turku

Vantaa

Francia

Amiens

Annecy

Aulnat

Besançon

Bordeaux

Bourg en Bresse

Caen

Cayenne

Chalons-en-Champagne

Chambéry

Dijon

Fort-de-France

Grenoble

Lille

Limoges

Lyon

Marseille

Marseille

Montpellier

Montpellier

Nancy

Nantes

Orléans

Paris

Pointe-à-Pitre

Poitiers

Privas

Rennes

Rouen

Saint-Denis

Saint-Etienne

Strasbourg

Toulouse

Valence

Germania

Berlin

Bremen

Bremenhaven

Chemnitz

Dresden

Düsseldorf

Erfurt

Frankfurt/Oder

Freiburg

Hamburg

Hannover

Kaiserslautern

Kiel

Konstanz

Leipzig

Magdeburg

Mannheim

Mülheim an der Ruhr

München

Potsdam

Reutlingen

Rostock

Saabrücken

Stuttgart

Trier

Ulm

Villingen-Schwenningen

Wiesbaden

Grecia

Athens

Heraklion

Ioannina

Kavala

Kozani

Thessaloniki

Tripolis

Volos

Irlanda

Dublin

Italia

Abruzzo

Aosta

Apulia

Ascoli Piceno

Basilicata

Bologna

Bologna

Cagliari

Calabria

Calabria

Campania

Catania

Florence

Genova

Gorizia

Milano

Molise

Naples

Palermo

Palermo

Perugia

Pesaro

Pisa

Pordenone

Ravenna

Rome

Rovereto

Sassari

Sicily

Terni

Torino

Trieste

Udine

Venezia

Venezia

Venezia

Lettonia

Riga

Lituania

Kaunas

Klaipėda

Vilnius

Lussemburgo

Luxembourg

Malta

Pieta`

Norvegia

Ås

Oslo

Stavanger

Tromsø

Paesi Bassi

Den Haag

Nieuwegein

Polonia

Bialystok

Gdańsk

Kalisz

Katowice

Kielce

Konin

Kraków

Lublin

Lublin

Olsztyn

Opole

Poznań

Rzeszów

Szczawno-Zdrój

Szczecin

Toruń

Warsaw

Warsaw

Warsaw

Wroclaw

Zielona Góra

Łódź

Portogallo

Aveiro

Braga

Coimbra

Évora

Faro

Funchal

Lisboa

Ponta Delgada

Porto

Regno Unito

Belfast

Bristol

Cambridge

Cardiff

Coventry

Inverness

London

Manchester

Newcastle

Yorkshire and Humber

Repubblica ceca

Brno

Brno

Liberec

Ostrava

Ostrava

Pardubice

Plzen

Praha

Usti nad Labem

Romania

Arad

Bacau

Bucuresti

Cluj-Napoca

Constanta

Craiova

Galati

Iasi

Ramnicu Valcea

Timișoara

Slovacchia

Bratislava

Prešov

Slovenia

Koper

Ljubljana

Maribor

Spagna

Albacete

Alicante

Badajoz

Barcelona

Bilbao

Ciudad Real

Donostia- San Sebastian

Ferrol

Las Palmas de Gran Canaria

Llanera

Logroño

Madrid

Madrid

Murcia

Oviedo

Palma

Pamplona

Paterna (Valencia)

Santa Cruz de Tenerife

Santander

Santiago de Compostela

Sevilla

Toledo

Valencia

Valladolid

Vitoria- Gazteiz

Zaragoza

Svezia

Borlänge

Göteborg

Jönköping

Kramfors

Luleå

Malmö

Örebro

Östersund

Stockholm

Umeå

Västerås

Växjö

Ungheria

Budapest

Debrecen

Eger

Győr

Miskolc

Nyíregyháza

Pécs

Szeged

Székesfehérvár

Zalaegerszeg

Inserisci il messaggio qui *

* Campo obbligatorio (deve essere compilato)