Percorso di navigazione

Condividi su 
	Condividi su Facebook
  
	Invia come Tweet 
  
	Condividi su google+
  
	Condividi su linkedIn
Caratteri di grandezza normaleAumenta la grandezza caratteri del 200%Aggiungi ai preferitiVisualizzazione a contrasto elevato

Italia

Liquidare

Aggiornamento 11/2012

Disposizioni giuridiche

Le norme in materia di liquidazione societaria sono contenute nel Codice Civile artt 2484-2496 c.c., salvo quanto eventualmente disposto nel singolo statuto della società; e si ricorre alle norme speciali di settore per la disciplina di aspetti specifici.

Tipi di scioglimento

Liquidazione volontaria

L'articolo 2484 del Codice civile stabilisce che le società per azioni, in accomandita semplice e a responsabilità limitata possono sciogliersi nei seguenti casi:

  • decorso del termine per la società;
  • la società ha già conseguito o non può più conseguire il suo oggetto sociale a meno che non deliberi opportune modifiche statutarie;
  • le operazioni diventano impossibili o inattive per un periodo di tempo prolungato;
  • il capitale scende al di sotto della soglia minima legale;
  • deliberazione dell'assemblea;
  • altre cause previste dall'atto costitutivo o dallo statuto della società.
  • Ipotesi specificamente previste dagli art 2437-quater e dall'art 2473 c.c., in caso di recesso di uno o più soci.

Per le società di persone, l'articolo 2272 del Codice civile prevede lo scioglimento della società nei seguenti casi:

  • decorso del termine per la società;
  • conseguimento dell'oggetto sociale o impossibilità dello stesso;
  • volontà di tutti soci;
  • viene meno la pluralità dei soci, senza essere ripristinata nel termine di sei mesi;
  • altre cause previste dal contratto sociale.

Il procedimento di liquidazione è regolato dagli artt. 2275-2283 nonché dagli art 2309-2312 per quanto riguarda la società in nome collettivo. La disciplina però non è inderogabile, dato che le modalità di liquidazione possono essere liberamente determinate dai soci nel contratto sociale o al momento dello scioglimento.

Liquidazione coatta

La liquidazione coatta amministrativa è una procedura concorsuale, cui sono assoggettate determinate categorie di imprese, sia pubbliche (enti pubblici economici) che private, sottoposte al controllo pubblico per il rilievo economico e sociale che rivestono. In particolare la procedura è prevista per le imprese bancarie, per le società facenti parte di un gruppo bancario, per le imprese di assicurazione, per le società cooperative e i loro consorzi, per le società di intermediazione immobiliare, per le società di gestione del risparmio e di investimento a capitare variale, per le società fiduciarie, di revisione e di gestione accentrata di strumenti finanziari.

I presupposti oggettivi per avviare il procedimento sono:

  • l'insolvenza,
  • gravi irregolarità di gestione,
  • violazioni di norme di legge o regolamentari,
  • in alcuni casi, ragioni di pubblico interesse possono giustificare la soppressione dell'ente.

Quando all’imprenditore non resta altro che presentare l’istanza di fallimento, conviene arginare le perdite, avviare le procedure al più presto e passare a un nuovo progetto.

Procedure amministrative

Gli imprenditori e i soci devono adempiere varie procedure amministrative per liquidare un'impresa; esse vanno dall'estinzione dei debiti alla cancellazione della società dal Registro delle imprese.

La liquidazione, come il fallimento, si sviluppa attraverso le fasi dell'accertamento dello stato passivo, della liquidazione dell'attivo e del riparto del ricavato fra i creditori concorrenti, ma si svolge in sede amministrativa e con alcune differenze per quanto riguarda la formazione dello stato passivo.

Domanda di liquidazione

Le imprese devono presentare la domanda di liquidazione online, utilizzando il software FedraPlus. Per il momento i singoli devono ancora presentare le domande in forma cartacea.

Le domande devono essere compilate e inviate online, utilizzando il software Telemaco.

Ben presto tutte le pratiche amministrative principali riguardanti la chiusura di un'impresa saranno effettuate mediante una procedura telematica unificata, la Comunicazione unica.

Per gli utenti di Telemaco è possibile saperne di più su questa procedura attraverso il software "ComUnica ".

Diverse Camere di commercio utilizzano in via sperimentale la Comunicazione unica (procedura unificata).

Cancellazione dal registro

Una volta che è stato approvato il bilancio finale di liquidazione  i soci devono ricorrere al notaio, affinché rediga l'atto di liquidazione . Diversamente da quanto previsto per le società di capitali, non è necessario nelle società di persone che i liquidatori procedano all'effettiva ripartizione dell'attivo tra i soci.

La cancellazione può anche essere disposta d'ufficio quando l'ufficio del registro rilevi alcune circostanze sintomatiche dell'assenza dell'attività sociale; precisamente per : irreperibilità presso la sede legale, mancato compimento di atti di gestione per tre anni consecutivi, mancanza del codice fiscale, mancata ricostituzione dei osci nel termine di sei mesi e decorrenza del termine di durata senza proroga tacita.

La liquidazione di una società deve essere registrata nel Registro delle imprese seguendo uno dei seguenti modi:

  • i direttori della società accertano una delle cause di liquidazione, poi registrano la dichiarazione di scioglimento nel Registro delle imprese. L'Assemblea generale dei soci deve poi nominare un liquidatore, annotando la nomina nel Registro delle imprese;
  • l'AGS vota per lo scioglimento. La liquidazione e la nomina di un liquidatore devono essere iscritte nel Registro delle imprese.

In ogni caso la nomina dei liquidatori deve essere iscritta nel Registro delle imprese entro 30 giorni dalla nomina.

Al fine di cancellare una società dal Registro delle imprese, gli imprenditori devono presentare la domanda alla Camera di commercio competente per territorio. Le procedure amministrative variano a seconda del tipo di impresa, della natura dell'attività svolta.

Altre procedure

Nelle società di persone lo svolgimento di un procedimento di liquidazione è necessario per addivenire all'estinzione della società, mentre facoltativa è solo l'osservanza della disciplina legale (es. i soci possono omettere di nominare i liquidatori perché provvedono essi stessi alla definizione dei rapporti con i terzi.

Assistenza e consulenza

Assistenza e consulenza

Invia un'e-mail a un'organizzazione aziendale nella tua zona

L'UE gestisce un network (Enterprise Europe Network) di organizzazioni aziendali nella maggior parte dei paesi europeiEnglish che potrebbe esserti utile.

Scegli il paese e la città e inserisci la richiesta qui sotto.

Paese

Austria

Feldkirch

Graz

Innsbruck

Klagenfurt

Linz

Salzburg

Wien

Belgio

Antwerpen

Arlon

Brugge

Brussels

Charleroi

Gent

Hasselt

Leuven

Libramont

Liège

Mons

Namur

Nivelles

Bulgaria

Dobrich

Plovidiv

Ruse

Sandanski

Sofia

Stara Zagora

Vratsa

Yambol

Cipro

Nicosia

Croazia

Osijek

Rijeka

Split

Varazdin

Zagreb

Danimarca

Aalborg

Copenhagen

Herning

Kolding

Næstved

Viborg

Estonia

Tallinn

Finlandia

Helsinki

Oulu

Tampere

Turku

Vantaa

Francia

Amiens

Annecy

Aulnat

Besançon

Bordeaux

Bourg en Bresse

Caen

Cayenne

Chalons-en-Champagne

Chambéry

Dijon

Fort-de-France

Grenoble

Lille

Limoges

Lyon

Marseille

Marseille

Montpellier

Montpellier

Nancy

Nantes

Orléans

Paris

Pointe-à-Pitre

Poitiers

Privas

Rennes

Rouen

Saint-Denis

Saint-Etienne

Strasbourg

Toulouse

Valence

Germania

Berlin

Bremen

Bremenhaven

Chemnitz

Dresden

Düsseldorf

Erfurt

Frankfurt/Oder

Freiburg

Hamburg

Hannover

Kaiserslautern

Kiel

Konstanz

Leipzig

Magdeburg

Mannheim

Mülheim an der Ruhr

München

Potsdam

Reutlingen

Rostock

Saabrücken

Stuttgart

Trier

Ulm

Villingen-Schwenningen

Wiesbaden

Grecia

Athens

Heraklion

Ioannina

Kavala

Kozani

Thessaloniki

Tripolis

Volos

Irlanda

Dublin

Italia

Abruzzo

Aosta

Apulia

Ascoli Piceno

Basilicata

Bologna

Bologna

Cagliari

Calabria

Calabria

Campania

Catania

Florence

Genova

Gorizia

Milano

Molise

Naples

Palermo

Palermo

Perugia

Pesaro

Pisa

Pordenone

Ravenna

Rome

Rovereto

Sassari

Sicily

Terni

Torino

Trieste

Udine

Venezia

Venezia

Venezia

Lettonia

Riga

Lituania

Kaunas

Klaipėda

Vilnius

Lussemburgo

Luxembourg

Malta

Pieta`

Norvegia

Ås

Oslo

Stavanger

Tromsø

Paesi Bassi

Den Haag

Nieuwegein

Polonia

Bialystok

Gdańsk

Kalisz

Katowice

Kielce

Konin

Kraków

Lublin

Lublin

Olsztyn

Opole

Poznań

Rzeszów

Szczawno-Zdrój

Szczecin

Toruń

Warsaw

Warsaw

Warsaw

Wroclaw

Zielona Góra

Łódź

Portogallo

Aveiro

Braga

Coimbra

Évora

Faro

Funchal

Lisboa

Ponta Delgada

Porto

Regno Unito

Belfast

Bristol

Cambridge

Cardiff

Coventry

Inverness

London

Manchester

Newcastle

Yorkshire and Humber

Repubblica ceca

Brno

Brno

Liberec

Ostrava

Ostrava

Pardubice

Plzen

Praha

Usti nad Labem

Romania

Arad

Bacau

Bucuresti

Cluj-Napoca

Constanta

Craiova

Galati

Iasi

Ramnicu Valcea

Timișoara

Slovacchia

Bratislava

Prešov

Slovenia

Koper

Ljubljana

Maribor

Spagna

Albacete

Alicante

Badajoz

Barcelona

Bilbao

Ciudad Real

Donostia- San Sebastian

Ferrol

Las Palmas de Gran Canaria

Llanera

Logroño

Madrid

Madrid

Murcia

Oviedo

Palma

Pamplona

Paterna (Valencia)

Santa Cruz de Tenerife

Santander

Santiago de Compostela

Sevilla

Toledo

Valencia

Valladolid

Vitoria- Gazteiz

Zaragoza

Svezia

Borlänge

Göteborg

Jönköping

Kramfors

Luleå

Malmö

Örebro

Östersund

Stockholm

Umeå

Västerås

Växjö

Ungheria

Budapest

Debrecen

Eger

Győr

Miskolc

Nyíregyháza

Pécs

Szeged

Székesfehérvár

Zalaegerszeg

Inserisci il messaggio qui *

* Campo obbligatorio (deve essere compilato)