Navigation path

Left navigation

Additional tools

Commissione europea - Dichiarazione

Autorità europea del lavoro, lotta contro i tumori professionali, accesso alla protezione sociale: il Vicepresidente Dombrovskis e la Commissaria Thyssen soddisfatti degli accordi degli Stati membri

Bruxelles, 6 dicembre 2018

All'odierno Consiglio "Occupazione, politica sociale, salute e consumatori" gli Stati membri hanno concordato un approccio generale per l'Autorità europea del lavoro e per la terza revisione della direttiva sugli agenti cancerogeni e mutageni. Il Consiglio ha inoltre raggiunto un accordo in merito ad una raccomandazione del Consiglio sull'accesso alla protezione sociale per i lavoratori subordinati e autonomi. Valdis Dombrovskis, Vicepresidente responsabile per l'Euro e il dialogo sociale, la stabilità finanziaria, i servizi finanziari e l'Unione dei mercati dei capitali, e Marianne Thyssen, Commissaria responsabile per l'Occupazione, gli affari sociali, le competenze e la mobilità dei lavoratori, hanno espresso la loro soddisfazione per gli accordi raggiunti dichiarando:

"Oggi è una giornata positiva per l'Europa sociale. L'accordo del Consiglio sull'Autorità europea del lavoro è un elemento cruciale del complesso sistema volto a rendere più equo il mercato interno e a rafforzare la dimensione sociale dell'Unione. Grazie all'Autorità, la cooperazione tra gli attori nazionali e la lotta contro gli abusi saranno più efficaci. Allo stesso tempo i datori di lavoro e i lavoratori disporranno di più informazioni sui loro diritti e obblighi inerenti alle attività transfrontaliere. Ci auguriamo che sia possibile raggiungere un accordo definitivo con il Parlamento europeo ed il Consiglio durante la prossima presidenza rumena affinché l'Autorità possa essere istituita e operativa nel 2019, a vantaggio dei cittadini, delle imprese e delle autorità nazionali.

Siamo inoltre molto lieti di constatare che il nostro operare a favore di una migliore protezione dei lavoratori dai rischi oncologici prosegue a buon ritmo. Durante il mandato in corso sono già stati raggiunti accordi per limitare l'esposizione a 21 sostanze chimiche cancerogene sul luogo di lavoro; con l'accordo odierno ci avviciniamo ulteriormente all'obiettivo di proteggere con maggiore efficacia un milione di lavoratori esposti ad altre cinque sostanze chimiche cancerogene di ampio utilizzo. Questa è l'Europa al meglio di sé: un'Europa che protegge.

Un altro importante passo avanti nella realizzazione del pilastro europeo dei diritti sociali è l'accordo del Consiglio sulla nostra raccomandazione riguardante l'accesso alla protezione sociale per i lavoratori subordinati e autonomi. Adottando la raccomandazione gli Stati membri dell'UE mostrano di condividere la comprensione delle principali sfide in materia di protezione sociale connesse al nuovo mondo del lavoro e, fatto ancora più importante, si impegnano a fornire una copertura adeguata ed efficace, agendo anche sulla trasferibilità e sulla trasparenza dei diritti dei lavoratori che cambiano occupazione. Si tratta di un elemento indispensabile per una migliore protezione dei cittadini in un mondo del lavoro soggetto a continui cambiamenti, oggi e in futuro. Gli Stati membri e la Commissione collaboreranno per migliorare la nostra base di conoscenze e sviluppare un solido quadro di monitoraggio. I progressi saranno oggetto di follow-up nel quadro del semestre europeo.

Nel ringraziare la presidenza austriaca per l'incessante lavoro svolto, speriamo di proseguirlo in modo altrettanto fruttuoso durante i prossimi triloghi, affinché il nostro impegno su questi fascicoli cruciali possa iniziare a produrre effetti per i cittadini il più rapidamente possibile."

Per ulteriori informazioni

Ordine del giorno del Consiglio EPSCO del 6 dicembre

Comunicato stampa: La Commissione adotta le proposte relative a un'Autorità europea del lavoro e all'accesso alla protezione sociale.

Scheda informativa: Pilastro europeo dei diritti sociali: verso un'equa mobilità dei lavoratori: istituire un'Autorità europea del lavoro

Scheda informativa: Pilastro europeo dei diritti sociali: accesso alla protezione sociale per i lavoratori subordinati e autonomi

Comunicato stampa: Nuova proposta della Commissione per migliorare la protezione dei lavoratori dalle sostanze chimiche cancerogene

Scheda informativa: Le priorità sociali della Commissione Juncker

Valdis Dombrovskis su Twitter

Marianne Thyssen su Facebook e Twitter

Iscrizione gratuita alla newsletter della Commissione europea su Occupazione, affari sociali e inclusione

 

 

 

STATEMENT/18/6662

Contatti per la stampa:

Informazioni al pubblico: contattare Europe Direct telefonicamente allo 00 800 67 89 10 11 o per e-mail


Side Bar