Navigation path

Left navigation

Additional tools

Commissione europea - Dichiarazione

Dichiarazione del Primo Vicepresidente Frans Timmermans e della Commissaria Vĕra Jourová in occasione della Giornata europea di commemorazione delle vittime di tutti i regimi totalitari e autoritari

Bruxelles, 23 agosto 2017

Oggi, 23 agosto, ricorre la Giornata europea di commemorazione delle vittime di tutti i regimi totalitari e autoritari, che vogliamo ricordare ribadendo il nostro rifiuto delle ideologie che hanno ispirato tali regimi.

Il 23 agosto 1939 la Germania nazista firmava con l'Unione Sovietica il patto Molotov-Ribbentrop, inaugurando uno dei capitoli più bui della storia recente del nostro continente. I regimi totalitari hanno significato per l'Europa la limitazione delle libertà individuali, la violazione dei diritti delle persone e il sacrificio imposto a milioni di comuni cittadini in nome di un'ideologia.

Dobbiamo ricordare gli orrori del passato per conservare la consapevolezza e la forza che ci permetteranno di respingere i tentativi di resuscitare quelle ideologie. L'Unione europea è stata fondata sui comuni valori della dignità umana, dei diritti fondamentali, dello stato di diritto e della democrazia e sul rifiuto del nazionalismo estremista. Questi diritti e queste libertà non possono mai essere dati per scontati. L'impegno che assumiamo è quello di difenderli ogni giorno.

Nel discorso pubblico echeggiano ancora in Europa estremismi, nazionalismi, xenofobia, odio. Mantenere vivo il ricordo è non soltanto un omaggio alle vittime, ma anche il modo in cui si può rifiutare con forza tali ideologie per mai più rivivere le atrocità del passato.

Rimaniamo saldi nella difesa della democrazia, dello stato di diritto e dei diritti fondamentali, in Europa e nel mondo. Gli estremismi, l'intolleranza e l'oppressione non hanno spazio nell'Unione europea.

Contesto

La firma del patto Molotov-Ribbentrop, il 23 agosto 1939, ha condotto alla deportazione, alla tortura e all'assassinio di decine di milioni di persone sotto regimi totalitari.

La fine della seconda guerra mondiale ha segnato la sconfitta del regime nazista, ma molti europei hanno continuato per decenni a soffrire sotto regimi totalitari.

Video: Primo Vicepresidente Frans Timmermans sui nostri valori comuni

STATEMENT/17/2722

Contatti per la stampa:

Informazioni al pubblico: contattare Europe Direct telefonicamente allo 00 800 67 89 10 11 o per e-mail


Side Bar