Navigation path

Left navigation

Additional tools

Bruxelles, 10 ottobre 2012 Dichiarazione del presidente del Consiglio europeo Herman Van Rompuy sulla nomina di Romano Prodi a inviato speciale del Segretario generale delle Nazioni Unite per il Sahel

European Council - PRES/12/421   10/10/2012

Other available languages: EN

CONSIGLIO EUROPEO
IL PRESIDENTE

IT

Bruxelles, 10 ottobre 2012

(OR. en)

EUCO 184/12

PRESSE 421

PR PCE 157

Dichiarazione del presidente del Consiglio europeo
Herman Van Rompuy
sulla nomina di Romano Prodi
a inviato speciale del Segretario generale delle Nazioni Unite per il Sahel

Desidero esprimere le mie più calorose congratulazioni a Romano Prodi per la sua nomina a inviato speciale del Segretario generale delle Nazioni Unite per il Sahel. La leadership e la vasta esperienza di Romano Prodi contribuiranno grandemente a mobilitare la risposta internazionale nel far fronte alle sfide della regione.

Come ho detto nel mio intervento alla riunione ad alto livello sul Sahel svoltasi il 26 settembre a New York, l'Unione europea è fortemente impegnata a sostenere la regione, nel rispetto del principio della titolarità nazionale ed in partenariato con gli attori regionali ed internazionali. Ho ribadito la disponibilità dell'UE ad agire e cooperare con l'inviato speciale delle Nazioni Unite e con tutti i partner internazionali.

La nomina di Romano Prodi è una buona notizia per l'Europa e per l'Africa.


Side Bar

My account

Manage your searches and email notifications


Help us improve our website