Navigation path

Left navigation

Additional tools

Other available languages: EN FR DE DA ES NL SV PT FI EL

P/01/99

Bruxelles, 22 maggio 2001

8858/01 (Presse 194)
P 99/01

Dichiarazione della Presidenza a nome dell'Unione Europea sulla smobilitazione dei gruppi armati di etnia albanese nella zona della valle di Presevo

L'Unione Europea si rallegra dell'impegno preso dai rappresentanti dei gruppi armati di etnia albanese a smobilitare totalmente dalla Serbia meridionale (zona della valle di Presevo), firmato ieri dal Comandante dell'UCPMB Shefket Musliu. Questa iniziativa costituisce un passo incoraggiante verso una soluzione non violenta della situazione nella valle di Presevo. L'UE esorta tutti gli interessati a rispettare pienamente tale impegno, consegnando le armi alla KFOR e tornando alla vita civile.

L'UE incoraggia le autorità della Repubblica federale di Jugoslavia e della Serbia e i rappresentanti dell'etnia albanese a proseguire i costruttivi colloqui svolti negli ultimi giorni al fine di consolidare l'attuazione delle misure miranti a rafforzare la fiducia, ivi compresa la rapida istituzione di una forza di polizia multietnica. L'UE confida che, dopo il ritorno delle forze jugoslave nel settore B, si continueranno ad affrontare seriamente i temi rimasti in sospeso relativamente alle minoranze etniche nella zona della valle di Presevo, ivi compreso il rientro degli sfollati e l'integrazione delle persone di etnia albanese nelle strutture politiche, economiche e sociali.

________________


Side Bar