Navigation path

Left navigation

Additional tools

MEMO/11/482

Bruxelles, 6 luglio 2011

Dichiarazione del Commissario John Dalli: l'adozione del regolamento sulle informazioni alimentari è una buona notizia per i consumatori

Il Parlamento europeo ha appena adottato un regolamento sulle informazioni alimentari per i consumatori.

John Dalli, Commissario responsabile per la salute e i consumatori, ha fatto la seguente dichiarazione:

"Plaudo all'importante decisione adottata oggi. Essa integra uno sforzo iniziato più di tre anni fa al fine di aiutare i consumatori a prendere decisioni con maggiore consapevolezza allorché acquistano prodotti alimentari. Il voto del Parlamento rappresenta un importante passo avanti nei nostri sforzi volti a emancipare maggiormente i consumatori e a contribuire alla lotta contro i crescenti livelli di obesità e di malattie croniche nell'UE."

Questo accordo è una buona notizia per i consumatori.

Esso conferisce loro maggiori poteri introducendo tra l'altro:

  • l'obbligo di rispettare una dimensione minima dei caratteri con cui sono scritte le informazioni obbligatorie in modo da migliorare la leggibilità per i consumatori;

  • informazioni obbligatorie sul valore nutritivo per aiutare i consumatori ad identificare gli alimenti che meglio rispondono alle loro preferenze personali o alle loro esigenze dietetiche;

  • informazioni obbligatorie sugli allergeni da apporre sugli alimenti preconfezionati e sugli alimenti non preconfezionati nonché sugli alimenti venduti nei ristoranti per consentire ai consumatori di meglio proteggere la loro salute;

  • etichettatura obbligatoria del paese d'origine per le carni suine, ovine, caprine e di pollame. Inoltre le regole sulle indicazioni d'origine volontarie contribuiranno ad evitare il rischio d'inganno a danno dei consumatori e assicureranno condizioni eque per le imprese del settore alimentare.

Desidero inoltre esprimere pubblicamente la mia gratitudine e il mio apprezzamento a tutti coloro che hanno reso possibile il risultato odierno – il Parlamento europeo, la presidenza ungherese e le precedenti presidenze dell'UE, il Consiglio e i servizi della Commissione. Ringrazio in particolare la Dott.ssa Renate Sommer, relatrice del Parlamento europeo su tale questione, per il grande lavoro compiuto e per l'impegno profuso al fine di trovare un compromesso equilibrato con il Consiglio.

La decisione adottata oggi ovviamente è frutto di un compromesso. Esprimo pertanto il mio rincrescimento constatando che in certi ambiti importanti il regolamento non comprende aspetti che avremmo voluto inserirvi. Ad esempio, la proposta iniziale della Commissione in tema di etichettatura nutrizionale sulla parte anteriore delle confezioni non è stata accolta. Le regole in merito all'inclusione volontaria di informazioni nutrizionali sulla parte anteriore della confezione rappresentano tuttavia un passo nella direzione giusta.

Sono inoltre dispiaciuto nel constatare che in questa fase le bevande alcoliche sono state esonerate dalle prescrizioni in tema di etichettatura degli ingredienti e dei valori nutritivi. Mi adopererò comunque per assicurare che si trovi una soluzione equilibrata quando riesamineremo la questione nel prossimo futuro".

MEMO/11/481


Side Bar

My account

Manage your searches and email notifications


Help us improve our website